Oita Trinita

Oita Trinita
大分トリニータ
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu con T Bianca.png Blu
Simboli Tartaruga
Dati societari
Città Ōita
Nazione Giappone Giappone
Confederazione AFC
Federazione Flag of Japan.svg JFA
Campionato J1 League
Fondazione 1994
Presidente Giappone Toru Enoki
Allenatore Giappone Tomohiro Katanosaka
Stadio Kyushu Oil Dome
(43 254 posti)
Sito web www.oita-trinita.co.jp
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Oita Trinita (大分トリニータ Ōita Torinīta?) è un club calcistico giapponese fondato nel 1994, che milita in J1 League, la massima serie calcistica giapponese. Il nome del club unisce il nome della città in cui ha sede, Ōita appunto, e la parola italiana "trinità".

Come detto, la sede della squadra è nella città di Ōita, ma il club può contare su consistenti gruppi di tifosi anche nelle città di Beppu e Saiki, nonché nell'intera prefettura di Ōita. Lo stadio di casa del Trinita è il Kyushu Oil Dome, soprannominato "Big Eye" ("Grande Occhio" in italiano).

StoriaModifica

Nato nel 1994 col nome di Oita Trinity, attualmente il club milita in J1 League.

Per giungere nella massima serie del calcio nipponico, l'Oita ha militato in diverse categorie minori. Nel 1999, a causa di problemi con il copyright, la società ha deciso di chiamarsi Oita Trinita. In quello stesso anno, la squadra ha giocato nella J.League 2, chiudendo il campionato al terzo posto. Nel 2000 l'Oita è arrivato ancora terzo in campionato, chiudendo invece al sesto posto la stagione 2001. Nel 2002, finalmente, il Trinita ha vinto la J.League 2, guadagnandosi la promozione nella Serie A giapponese.

In J.League 1, l'Oita non è mai riuscito a rendersi protagonista, ottenendo come miglior piazzamento un quarto posto nel 2008. Nello stesso anno ha conquistato il suo unico trofeo nazionale, la Coppa J. League.

CronistoriaModifica

Stagione Divisione Squadre Posizione Media spettatori Coppa J. League Coppa dell'Imperatore
1999 J2 10 3 3.886 2º turno 3º turno
2000 J2 11 3 4.818 1º turno 3º turno
2001 J2 12 6 6,638 2º turno 3º turno
2002 J2 12 1 12.349 - 4º turno
2003 J1 16 14 21.373 Fase a gironi 3º turno
2004 J1 16 13 21.889 Fase a gironi 5º turno
2005 J1 18 11 22.080 Fase a gironi 5º turno
2006 J1 18 8 20.350 Fase a gironi 5º turno
2007 J1 18 14 19.759 Fase a gironi 5º turno
2008 J1 18 4 20.322 Campione 4º turno
2009 J1 18 17 18.428 Fase a gironi 3º turno
2010 J2 19 15 10.463 - 3º turno
2011 J2 20 12 8.779 - 2º turno
2012 J2 22 6 9.721 - 2º turno
2013 J1 18 18 11.915 Fase a gironi Quarti
2014 J2 22 7 8.422 - 3º turno
2015 J2 22 21 7.533 - 3º turno
2016 J3 16 1 7.771 - 3º turno

AllenatoriModifica

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2008
2002
2016

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2002, 2018
Terzo posto: 1999, 2000
Finalista: 2009
Terzo posto: 2009

OrganicoModifica

Rosa 2021Modifica

Rosa aggiornata al 7 luglio 2021.

N. Ruolo Giocatore
1   P Shun Takagi
2   D Yūki Kagawa
3   D Yūto Misao
4   D Keisuke Saka
5   D Kenta Fukumori
6   C Yūki Kobayashi
7   C Rei Matsumoto
8   C Yamato Machida
9   A Yūya Takazawa
10   C Naoki Nomura
11   C Hokuto Shimoda
13   A Kōhei Isa
14   D Henrique Trevisan
15   D Yūta Koide
16   A Arata Watanabe
17   C Kenta Inoue
18   A Kazuki Fujimoto
N. Ruolo Giocatore
19   D Katsunori Ueebisu
20   A Shun Nagasawa
22   P William Popp
24   P Kōnosuke Nishikawa
25   C Seigō Kobayashi
27   C Tsukasa Umesaki
31   D Matheus Sousa Pereira
33   A Hiroto Goya
38   C Keita Takahata
40   C Yūshi Hasegawa
41   D Ryōsuke Tone
43   C Masaki Yumiba
44   P Shun Yoshida
45   A Shin'ya Utsumoto
49   D Kento Haneda
50   A Yūsei Yashiki

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio