Olandese Volante (Pirati dei Caraibi)

Olandese Volante
UniversoPirati dei Caraibi
Profilo
Tiponave fantasma
ComandanteDavy Jones
Will Turner

«Parte della ciurma, parte della nave.»

(Motto dei pirati dell'Olandese Volante nel terzo film)

L'Olandese Volante (Flying Dutchman) è la nave fantasma capitanata da Davy Jones e poi da Will Turner nella serie cinematografica Pirati dei Caraibi.

CaratteristicheModifica

L'Olandese Volante possiede 48 cannoni, più due tripli-cannoni da caccia. Dal punto di vista costruttivo è chiaramente un vascello del tutto fantastico che rimanda vagamente, nell'impostazione generale, ad una tipologia assimilabile a quelle dei grandi vascelli continentali della prima metà del XVII secolo. Sul ponte di coperta si trova un argano-martello che se azionato emette un ultrasuono in grado di evocare il Kraken, una bestia marina sotto il comando di quest'ultimo. Tale nave, inoltre, era in grado di essere inaffondabile, immergersi completamente in mare per poi riaffiorare in superficie

A causa di una maledizione, Davy Jones non può sbarcare a terra, quindi la nave vaga in continuazione per il mare. Davy Jones naviga gli oceani in cerca di persone pronte a vendere la propria anima o disposte a servire la nave per un periodo di tempo in cambio di favori (spesso di resuscitare); chi diventa schiavo dell'Olandese ne diventa una parte, trasformandosi, fino a diventare indistinguibile dalla parete della nave. Gli schiavi inoltre non possono morire annegati (ma uccisi con armi da taglio e da fuoco sì) o abbandonare la nave durante il periodo di permanenza (di solito 10 anni). Avendo una ciurma di persone che non può morire annegata, la nave può inabissarsi completamente, per poi riemergere al momento opportuno. L'unico modo per rompere il maleficio è trafiggere il cuore di Davy Jones, custodito in uno scrigno; tuttavia, chi compie il rito è obbligato a riporre il proprio cuore nel forziere e diventare il nuovo capitano della nave.

StoriaModifica

PassatoModifica

Quando Davy Jones si innamorò di Calypso, la dea del mare, le chiese di poterlo rendere immortale come lei in modo da poter trascorrere l'eternità insieme alla propria amata. La dea accettò, ma ad una condizione: stare 10 anni in mare e un solo giorno a terra. Per questo compito Calypso affidò a Jones l'Olandese Volante, una nave con la missione di traghettare nell'oltretomba le anime di coloro che morivano in mare.

Quando Davy Jones tornò a terra dopo i primi 10 anni non trovò l'amata ad aspettarlo e perciò non rispettò più il compito affidatogli da Calypso. Con questa trasgressione, l'Olandese variò molto il suo aspetto esteriore, divenendo ricoperto da molte specie di molluschi e crostacei. L'eleganza originale dell'Olandese Volante sparì quasi del tutto e la nave divenne una fatiscente nave fantasma.

La maledizione del forziere fantasmaModifica

Davy Jones chiede a Capitan Jack Sparrow di pagare il suo debito poiché sono passati 13 anni da quando Jones gli ha restituito la Wicked Wench (poi divenuta la Perla Nera) dai fondali marini. Siccome il debito prevederebbe che Jack consegni la sua anima a Jones servendo per 100 anni a bordo dell'Olandese, Capitan Sparrow riesce a trovare un compromesso: lui consegnerà 100 anime in tre giorni a Jones e quest'ultimo di prenderà Will Turner come anticipo. A bordo dell'Olandese Volante Will ritrova suo padre Sputafuoco Bill Turner, che credeva morto. Con l'aiuto di suo padre, Will riesce a fuggire dall'Olandese e viene ripescato in mare dall'Edinburgh Trader, un mercantile di passaggio. Davy Jones fa distruggere il mercantile dal Kraken ma Will, che è riuscito a sopravvivere, sale di nascosto a bordo dell'Olandese che fa rotta per l'Isla Cruces, il luogo dove è nascosto il forziere fantasma contenente il cuore di Davy Jones. Alla fine l'Olandese Volante insegue la Perla Nera ma non riesce a catturarla, motivo per cui Jones la fa affondare dal Kraken.

Nel frattempo il cuore di Davy Jones è stato rubato da James Norrington che lo ha consegnato a Lord Cutler Beckett, governatore della Compagnia delle Indie Orientali. Beckett può usare il cuore per costringere Jones ai suoi ordini e impiegare la sua potenza per sterminare la pirateria dai sette mari.

Ai confini del mondoModifica

Sottomesso ai voleri della Compagnia, l'Olandese Volante distrugge dozzine di navi pirata senza lasciare sopravvissuti. Beckett, che ha bisogno di testimoni da interrogare, colloca a bordo dell'Olandese l'ammiraglio James Norrington e una squadra di soldati della Compagnia a guardia del forziere fantasma per costringere Davy Jones a eseguire gli ordini alla lettera. L'Olandese Volante attacca la Empress, la nave del pirata cinese Sao Feng, a bordo del quale si trova Elizabeth Swann. Norrington, da sempre innamorato di Elizabeth, aiuta lei e gli altri prigionieri a fuggire dall'Olandese per poi essere ucciso da Sputafuoco Bill Turner, che si trova in un totale stato di follia a causa dei lunghi mesi trascorsi nelle prigioni della nave fantasma. Con la morte di Norrington, Jones e il suo equipaggio tentano un ammutinamento contro i soldati della Compagnia, ma il signor Mercer, lo scagnozzo di Beckett, assume il comando della nave sedando la rivolta. Durante la battaglia finale, Will Turner pugnala il cuore di Jones diventando il nuovo capitano dell'Olandese. La nave e la ciurma tornano così al loro stato originario. Will parte così per passare 10 anni in mare lasciando la sua amata Elizabeth Swann a guardia del forziere.

Nella scena dopo i titoli di coda si vede che dieci anni dopo l'Olandese Volante riappare all'orizzonte mentre Elizabeth e suo figlio Henry attendono l'arrivo di Will.

La vendetta di SalazarModifica

L'Olandese Volante appare nella prima scena del film quando il giovane Henry Turner sale a bordo per comunicare al padre Will di aver trovato il modo per liberarlo dalla maledizione che lo costringe a stare a bordo della nave fantasma: trovare il leggendario tridente di Poseidone. Will dice al figlio di non farsi illusioni e di lasciar perdere e di lasciare il mare per sempre. Nove anni dopo, Henry distrugge il tridente spezzando così tutte le maledizioni del mare, compresa quella dell'Olandese Volante. Will è perciò libero di tornare dalla sua famiglia e l'Olandese Volante torna ad essere una nave normale. Tuttavia, nella scena dopo i titoli di coda si scopre che la distruzione del tridente ha riportato in vita Davy Jones, il vecchio capitano dell'Olandese Volante.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema