Apri il menu principale
Olimpiadi degli scacchi del 2002
Competizione Olimpiadi degli scacchi
Sport Chess.svg scacchi
Edizione 35ª
Organizzatore FIDE
Date dal 25 ottobre 2002
all'11 novembre 2002
Luogo Slovenia Slovenia
Bled
Partecipanti 135 squadre (open)
90 squadre (femminile)
Nazioni 130 (open)
85 (femminile)
Formula un torneo open e uno femminile entrambi giocati con sistema svizzero
Risultati
Gold medal blank.svgOro Russia Russia (open) 6º titolo
Cina Cina (femminile) 3º titolo
Silver medal blank.svgArgento Ungheria Ungheria (open)
Russia Russia (femminile)
Bronze medal blank.svgBronzo Armenia Armenia (open)
Polonia Polonia (femminile)
Quarto Georgia Georgia (open)
Georgia Georgia (femminile)
Sahovska olimpiada Bled 2002 1.JPG
La sala di gioco
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Olimpiadi degli scacchi del 2000 Olimpiadi degli scacchi del 2004 Right arrow.svg

Le Olimpiadi degli scacchi del 2002 furono la 35ª edizione della competizione organizzata dalla FIDE. Si tennero a Bled, in Slovenia, dal 25 ottobre all'11 novembre. Comprendevano un torneo open[1] e uno femminile, entrambi giocati con il sistema svizzero su 14 turni.

Torneo openModifica

135 squadre di al più sei giocatori (quattro titolari e due riserve) parteciparono al torneo open, per un totale di 802 giocatori, più della metà dei quali in possesso di un titolo FIDE.

Dopo che Cuba fu prima nei turni iniziali, la Russia prese la testa della classifica al sesto turno battendo la Bosnia ed Erzegovina per 3,5-1,5, con un punto e mezzo di vantaggio sulla Romania, seconda, L'Ungheria guadagnò la seconda posizione all'ottavo turno, battendo i russi 2,5-1,5 al nono e portandosi a solo mezzo punto di distanza. Due vittorie contro la Cina (che si era sollevata fino al terzo posto) e contro la Germania riportando la Russia a due punti di vantaggio, che mantennero fino al penultimo turno, vincendo il torneo davanti all'Ungheria. Il terzo posto fu invece combattuto tra i cinesi, la Georgia e l'Armenia, e fu infine conquistato da quest'ultima con una vittoria per 3-1 sui georgiani all'ultimo turno.

Risultati a squadreModifica

Pos.[2] Squadra Giocatori[3] Elo[4] Punti
    Russia Garri Kasparov, Aleksandr Griščuk, Aleksandr Chalifman, Aleksandr Morozevič, Pëtr Svidler, Sergej Rublëvskij 2734 38,5
    Ungheria Péter Lékó, Judit Polgár, Zoltán Almási, Zoltán Gyimesi, Róbert Ruck, Péter Acs 2674 37,5
    Armenia Vladimir Hakobyan, Smbat Lpowtyan, Karen Asryan, Gabriel Sargsyan, Artašes Minasyan, Ašot Anastasyan 2620 35
4   Georgia Zurab Azmaiparashvili, Zurab Sturua, Mikheil Mchedlishvili, Baadur Jobava, MI[5] Zviad Izoria, MI Merab Gagunashvili 2648 33,5
5   Cina Ye Jiangchuan, Xu Jun, Zhang Zhong, Bu Xiangzhi, MF[6] Ni Hua, Zhang Pengxiang 2633 33,5
6   Paesi Bassi Loek Van Wely, Ivan Sokolov, Sergej Tivjakov, Erik Van den Doel, Friso Nijboer, MIìì Sipke Ernst 2648 33,5
7   Inghilterra Michael Adams, Nigel Short, Jonathan Speelman, Luke McShane, Stuart Conquest, John Emms 2640 33,5
8   Slovacchia Sergey Movsesyan, Ľubomír Ftáčnik, Gennadij Timoščenko, MI Ján Markoš, MI Mikuláš Maník, Ján Plachetka 2561 33
9   Israele Boris Gelfand, I'jia Smiryn, Emil Sutovskij, Lev Psachis, Boris Avrukh, Alexander Huzman 2660 33
10   Jugoslavia Ljubomir Ljubojević, Branko Damljanović, Ivan Ivanišević, Aleksandar Kovačević, Zlatko Ilinčić, Dejan Pikula 2548 33

Risultati individualiModifica

Miglior prestazione EloModifica

Giocatore Nazione Scacchiera Punti Partite Elo iniziale Prestazione
  GM[7] Garri Kasparov   Russia 1 7,5 9 2838 2933
  GM Vladimir Hakobyan   Armenia 1 8 11 2689 2827
  GM Aleksandr Chalifman   Russia 3 7 9 2690 2797

Prima scacchieraModifica

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale[8]
  MI Robert Gwaze   Zimbabwe 2280 9 9 100
  GM Alberto David   Lussemburgo 2511 11 13 84,6
  GM Mohamad Al-Modiakhi   Qatar 2550 10 12 83,3

Seconda scacchieraModifica

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale[8]
  Jean-Philippe Gentilleau   Monaco 2224 7 9 77,8
  GM Yasser Seirawan   Stati Uniti 2629 6,5 9 72,2
  GM Judit Polgár   Ungheria 2685 8,5 12 70,8

Terza scacchieraModifica

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale[8]
  MI Cerdas Barus   Indonesia 2479 8,5 10 85
  GM Aleksandr Chalifman   Russia 2690 7 9 77,8
  GM Alfonso Romero Holmes   Spagna 2524 7,5 10 75

Quarta scacchieraModifica

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale[8]
  Maher Ayyad   Brunei [9] 8 10 80
  MF Suat Soylu   Turchia 2365 7 9 77,8
  MI Tapani Sammalvuo   Finlandia 2437 6,5 9 72,2

Quinta scacchiera (prima riserva)Modifica

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale[8]
  MF Jassim Saleh   Emirati Arabi Uniti 2240 6,5 7 92,9
  Singh Ravishen   Trinidad e Tobago [9] 7 8 87,5
  Abobker Elarbi   Libia [9] 7 8 87,5

Sesta scacchiera (seconda riserva)Modifica

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale[8]
  Sam Collins   Irlanda 2372 7,5 8 93,8
  Zulzaga Byambaa   Mongolia 2200 6,5 7 92,9
Wossenyelew Hailu   Etiopia 2279

Torneo femminileModifica

Al torneo femminile parteciparono 90 squadre, di cui tre slovene, composte da al più quattro giocatrici (tre titolari ed una riserva), per un totale di 364 giocatrici.

Nei primi turni la testa della classifica fu tenuta dalla Georgia, che arrivò ad avere anche due punti di vantaggio sulla seconda classificata. Il secondo posto fu conteso dagli Stati Uniti e dalla Cina. All'undicesimo turno le georgiane persero 0,5-2,5 con la Polonia, perdendo anche nei due turni successivi con Vietnam e Bulgaria, scivolando al terzo posto superate dalle cinesi e dalla Russia, con le prime in vantaggio di mezzo punto prima dell'ultimo turno. Entrambe le squadre vinsero per 2,5-0,5, consentendo alle cinesi di vincere l'oro, mentre la Georgia, subendo un'altra sconfitta, scivolò al quarto posto, superata dalla Polonia.

Risultati a squadreModifica

Pos.[2] Squadra Giocatrici Elo[10] Punti
    Cina GM[7] Zhu Chen, GMF[11] Xu Yuhua, GMF Wang Pin, GMF Zhao Xue 2485 29,5
    Russia GMF Ekaterina Kovalevskaja, GMF Svetlana Matveeva, GMF Aleksandra Kostenjuk, GMF Tat'jana Kosinceva 2480 28,5
    Polonia GMF Iweta Radziewicz, GMF Joanna Dworakowska, GMF Monika Soćko, MIF[12] Beata Kądziołka 2388 28
4   Georgia GM Majja Čiburdanidze, MI[5] Nana Ioseliani, GMF Nino Khurtsidze, MI Ketevan Arakhamia-Grant 2481 27,5
5   Ungheria GMF Szidónia Vajda, GMF Yelena Dembo, GMF Nikoletta Lakos, GMF Anita Gara 2363 25,5
6   Ucraina GMF Natalja Žukova, GMF Tetjana Vasilevyč, GMF Hanna Zatons'kych, GMF Inna Haponenko 2424 25,5
7   Jugoslavia GMF Nataša Bojković, GMF Svetlana Prudnikova, GMF Irina Čeluškina, MIF Ana Benderac 2403 25,5
8   Azerbaigian GMF Firuza Velikhanli, MIF Meihriban Shukurova, MIF Zeynəb Məmmədyarova, Türkan Məmmədyarova 2269 25,5
9   Stati Uniti MIF Irina Krush, MIF Camilla Baginskaite, MIF Jennifer Shahade, GMF Elena Akhmilovskaya 2381 25
10   Rep. Ceca GMF Jana Jacková, GMF Petra Krupková, MIF Olga Sikorova, GMF Lenka Ptáčníková 2316 25

Risultati individualiModifica

Miglior prestazione EloModifica

Giocatore Nazione Scacchiera Punti Partite Elo iniziale Prestazione
  GMF[11] Zhao Xue   Cina 4 11 12 2367 2707
  GMF Tat'jana Kosinceva   Russia 4 11 12 2427 2661
  GMF Hoang Thanh Trang   Vietnam 1 8,5 11 2420 2598

Prima scacchieraModifica

Giocatrice Nazione Elo Punti Partite Percentuale[8]
  GMF Hoang Thanh Trang   Vietnam 2420 8,5 11 77,3
  GMF Subbaraman Vijayalakshmi   India 2394 9,5 13 73,1
  GM Majja Čiburdanidze   Georgia 2497 8 11 72,7

Seconda scacchieraModifica

Giocatrice Nazione Elo Punti Partite Percentuale[8]
  GMF Svetlana Prudnikova   Jugoslavia 2407 9,5 13 73,1
  MIF[12] Leili Pianrnpuu   Estonia 2230 9,5 13 73,1
  GMF Svetlana Maleeva   Russia 2465 8 11 72,7

Terza scacchieraModifica

Giocatrice Nazione Elo Punti Partite Percentuale[8]
  GMF Monica Soćko   Polonia 2354 10,5 13 80,8
  MIF Zeynəb Məmmədyarova   Azerbaigian 2259 10 13 76,9
  MFF[13] Patricia Llánez Vega   Spagna 2312 9 12 75

Quarta scacchiera (riserva)Modifica

Giocatrice Nazione Elo Punti Partite Percentuale[8]
  GMF Zhao Xue   Cina 2367 11 12 91,7
  GMF Tat'jana Kosinceva   Russia 2427 11 12 91,7
  MIF Olga Kim-Sabirova   Azerbaigian 2206 6,5 8 81,3

Titolo assolutoModifica

Il trofeo Nona Gaprindashvili viene assegnato alla nazione con la miglior media di piazzamento tra il torneo open ed il torneo femminile.

Pos. Nazione Torneo open Torneo femminile Media
    Russia 1 2 1,5
    Cina 5 1 3
    Ungheria 2 5 3,5
4   Georgia 4 4 4
5   Polonia 13 3 8
6   Jugoslavia 10 7 8,5

PartecipantiModifica

Parteciparono ad entrambi i tornei:

Parteciparono al solo torneo open:

NoteModifica

  1. ^ Comunemente chiamato maschile, era in realtà aperto a giocatori di entrambi i sessi.
  2. ^ a b In caso di parità, viene adottato il sistema bucholz
  3. ^ Tutti i giocatori sono Grandi Maestri, eccetto dove espressamente indicato
  4. ^ Media dei quattro giocatori con Elo più alto.
  5. ^ a b Maestro Internazionale
  6. ^ Maestro FIDE
  7. ^ a b Grande maestro
  8. ^ a b c d e f g h i j In caso di parità di percentuale, viene data priorità al giocatori che ha giocato più partite; in caso di ulteriore parità, viene considerata la prestazione Elo
  9. ^ a b c Nessun punteggio Elo FIDE.
  10. ^ Media del punteggio delle tre giocatrici con Elo più alto.
  11. ^ a b Grande Maestro Femminile
  12. ^ a b Maestro Internazionale Femminile
  13. ^ Maestro FIDE Femminile

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi