Apri il menu principale

Olio di chiodi di garofano

olio essenziale di Eugenia caryophyllata

Olio di chiodi di garofano è il nome con cui si indica l'olio essenziale estratto dal Syzygium aromaticum.

Indice

PreparazioneModifica

Possono essere utilizzate parti diverse della pianta: i boccioli, i fiori, il gambo e le foglie. I metodi impiegati sono: distillazione in corrente di vapore, estrazione con solvente ed estrazione con anidride carbonica in fase supercritica. Con i primi due metodi si possono avere problemi di decomposizione termica, idrolisi e dissoluzione nel solvente di composti d'interesse.

Composizione chimicaModifica

 
Un campione di olio essenziale di Eugenia caryophyllata

Sono stati individuati 23 composti costitutivi nell'olio essenziale di foglia:

composto percentuale
eugenolo 76,8
β-cariofillene 17,4
α-umulene 2,1
eugenil acetato 1,2
cariofillene ossido 0,4
metilcavicolo 0,2
alcol cariofillenico 0,1
cavicolo 0,1
1,8-cineolo 0,1
α-farnesene 0,1
trans-isoeugenolo 0,1
limonene 0,1
metilsalicilato 0,1
α-umulene epossido 0,1
α-clovene tracce
cis-isoeugenolo tracce
cis-isoeugenolo acetato tracce
trans-isoeugenolo tracce
cis-limonene ossido tracce
trans-limonene ossido tracce
metileugenolo tracce
cis-metilisoeugenolo tracce
trans-metilisoeugenolo tracce

ProprietàModifica

Le caratteristiche sono dovute principalmente alla elevata concentrazione di eugenolo.

L'olio è antibatterico, antifungino, insetticida, antiossidante, antiflogistico, antiemetico, analgesico e antispasmodico. L'Organizzazione mondiale della sanità ha stabilito che un'assunzione giornaliera di 2,5 mg/kg riduce i rischi per la salute.

Può essere utilizzato come conservante per alimenti e farmaci.

BibliografiaModifica