Apri il menu principale
Olof Biste Mellberg
Olof Mellberg (cropped).jpg
Mellberg con la maglia della Svezia ai Mondiali 2006
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 187[1] cm
Peso 84[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 31 luglio 2014 - giocatore
Carriera
Giovanili
1994-1996 Gullspång
Squadre di club1
1996-1997 Degerfors 47 (0)
1998 AIK 17 (0)
1998-2001 Racing Santander 98 (0)
2001-2008 Aston Villa 232 (8)
2008-2009 Juventus 27 (2)
2009-2012 Olympiakos 71 (7)
2012-2013 Villarreal 29 (2)
2013-2014 Copenaghen 22 (3)
Nazionale
1996-1999 Svezia Svezia U-21 27 (3)
2000-2012 Svezia Svezia 117 (8)
Carriera da allenatore
2016-2017Brommapojkarna
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 gennaio 2018

Erik Olof Mellberg (Gullspång, 3 settembre 1977) è un allenatore di calcio ed ex calciatore svedese, di ruolo difensore.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Nasce difensore centrale ma può essere impiegato anche come terzino destro o mediano a centrocampo.

CarrieraModifica

CalciatoreModifica

ClubModifica

Inizi e Racing SantanderModifica

Nei primi anni di carriera gioca per una piccola squadra locale, il Gullspång, prima di essere acquistato dal Degerfors IF, squadra di Prima Divisione svedese, nel 1996. Dopo la retrocessione del Degefors IF in Seconda Divisione, si trasferisce nell'AIK, il club della capitale, dove fa subito un'ottima impressione e dopo solo dieci mesi viene acquistato dagli spagnoli del Racing Santander, che si assicurano così uno dei più promettenti centrali svedesi. Nonostante abbia delle difficoltà ad adattarsi al calcio iberico, riesce subito ad impressionare durante la sua prima stagione spagnola e riscuote l'interesse dei più grandi club della Liga, come Barcellona e Valencia.

Aston VillaModifica

Dopo tre stagioni in Spagna è l'Aston Villa ad assicurarsi la sua firma ed a Birmingham diventerà una parte fondamentale della squadra di David O'Leary, di cui vestirà la fascia di capitano fino al 2007. Nella prima stagione nel Villa conquista l'ottavo posto della Premiership e raggiunge la semifinale della League Cup. Nel 2003, dopo due anni in Inghilterra, è stato selezionato come miglior giocatore svedese dell'anno, vincendo il Guldbollen. Nel 2007 il nuovo manager Martin O'Neill continua a considerarlo come la prima scelta come centrale difensivo e nella stagione 2006-07 diventa il primo giocatore a segnare nel nuovo stadio dell'Arsenal. La stagione successiva con l'arrivo di Zat Knight viene spostato sulla fascia destra della difesa.

Nel gennaio del 2008 annuncia di aver firmato un pre-contratto con la Juventus. L'ultima sua partita in casa con l'Aston Villa è stata il 3 maggio contro il Wigan Athletic, gara denominata come "Olof Mellberg day", in ringraziamento a quanto ha dato al club. Nella sua ultima gara con la maglia dei Villans, contro il West Ham United ad Upton Park, ha speso circa 40 000 sterline per comprare 3100 magliette dell'Aston con il suo nome e numero e la scritta "Thanks 4 Your Support" (il 4 è stato il suo numero di maglia), che sono state poi consegnate ad ogni tifoso presente alla trasferta come ringraziamento[2].

JuventusModifica

Nel gennaio del 2008 viene ufficializzata la sua firma al pre-contratto offerto dalla Juventus, sfruttando la Sentenza Bosman per arrivare in Serie A[3]. Acquistato a parametro zero, entra a far parte della rosa juventina durante il ritiro estivo a Pinzolo nel luglio del 2008.

L'esordio ufficiale con la maglia bianconera è il 26 agosto nella gara di ritorno del terzo turno preliminare di Champions League, giocata a Bratislava contro l'Artmedia, mentre il 31 agosto debutta in Serie A a Firenze nella gara pareggiata 1-1 contro la Fiorentina. Il 18 gennaio 2009 segna il suo primo gol in Serie A, nella partita pareggiata per 1-1 con la Lazio. Segna ancora all'Olimpico nella partita vinta 4-1 contro la Roma il 21 marzo.

Olympiakos, Villarreal e CopenaghenModifica
 
Mellberg in azione nel 2012 all'Olympiakos

Il 23 giugno 2009 è acquistato per 2,5 milioni di euro[senza fonte] dalla compagine di Grecia dell'Olympiakos che inoltre «verserà 0,5 milioni in più in caso di vittoria del campionato greco nel periodo in cui Mellberg ne vestirà la maglia».[senza fonte] L'8 agosto 2012 firma un contratto annuale con il Villarreal.

Il 9 luglio 2013, si accorda invece per un biennale con il Copenaghen;[4] il 27 novembre successivo segna il suo primo gol con la squadra danese contro una sua ex squadra, la Juventus, durante la partita della fase a gironi della Champions League persa a Torino per 3-1, dove realizza il momentaneo pareggio.

 
Mellberg nel 2013 con la maglia del Copenaghen

Il 29 giugno 2014 risolve il suo contratto con la società danese, e il 30 luglio seguente si ritira dal calcio giocato.

AllenatoreModifica

Nella stagione 2016 inizia la sua prima esperienza da allenatore assumendo la guida del Brommapojkarna,[5] squadra che era reduce da due retrocessioni consecutive (dal campionato di Allsvenskan a quello di Division 1 nel giro di due anni). A fine stagione riporta la squadra in Superettan al primo tentativo.

Mellberg conquista poi una seconda promozione l'anno successivo, quando il Brommapojkarna da lui allenato vince da neopromosso il campionato di Superettan 2017 e conquista il ritorno nella massima serie. A fine stagione, Mellberg comunica la volontà di non rinnovare il contratto in scadenza.[6]

NazionaleModifica

Ha fatto parte della nazionale svedese, con la cui maglia ha debuttato il 23 febbraio 2000 in una gara amichevole contro la nazionale italiana. Ha disputato i Campionati Mondiali del 2002 e del 2006 ed i Campionati europei del 2000, 2004 e 2008. Ad EURO 2004 fu premiato per le sue ottime prestazioni con l'inclusione della lista dei migliori 23 giocatori dell'europeo[7] Fino ad ottobre 2007 ha giocato 77 gare segnando 4 reti.

Durante un allenamento pubblico prima dei Mondiali del 2002, si è scontrato fisicamente con Fredrik Ljungberg, dopo un duro tackle dello stesso Mellberg[8]. Durante i Mondiali del 2006 i due tornano a scontrarsi dopo il pareggio 0-0 contro Trinidad & Tobago[9].

Il 4 settembre 2006, insieme a Zlatan Ibrahimović e Christian Wilhelmsson, viene mandato a casa dal ritiro della nazionale per aver violato il coprifuoco delle 23:00 prima di una gara per le qualificazioni ai Campionati europei del 2008 contro la nazionale del Liechtenstein[10]. Viene convocato nell'estate del 2008 per i Campionati europei in Svizzera ed Austria. Viene selezionato anche per l'Europeo 2012 in Polonia e Ucraina. La Svezia viene eliminata dopo due sconfitte (contro Ucraina e Inghilterra) e una vittoria (contro la Francia). In questa manifestazione va a segno nella seconda partita del girone contro l'Inghilterra. Al termine del torneo decide di ritirarsi dalla nazionale svedese.[11]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 9 giugno 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1996   Degerfors A 22 0 SC - - - - - - - - 22 0
1997 A 25 0 SC 0 0 - - - - - - 25 0
Totale Degerfors 47 0 0 0 47 0
1998   AIK A 21 0 SC 3 1 - - - - - - 24 1
1998-1999   Racing Santander PD 26 0 CR 7 1 - - - - - - 33 1
1999-2000 PD 37 0 CR 3 0 - - - - - - 40 0
2000-2001 PD 36 1 CR 5 0 - - - - - - 41 1
Totale Racing Santander 99 1 15 1 - - - - 114 2
2001-2002   Aston Villa PL 32 0 FACup+CdL 1+1 0 Int+CU 0+2 0 - - - 36 0
2002-2003 PL 38 1 FACup+CdL 1+2 0 Int 3 0 - - - 44 1
2003-2004 PL 33 1 FACup+CdL 1+5 0 - - - - - - 39 1
2004-2005 PL 30 3 FACup+CdL 1+2 0 - - - - - - 33 3
2005-2006 PL 27 0 FACup+CdL 4+2 0 - - - - - - 33 0
2006-2007 PL 38 1 FACup+CdL 0+1 0 - - - - - - 39 1
2007-2008 PL 34 2 FACup+CdL 1+2 0 - - - - - - 37 2
Totale Aston Villa 232 8 24 0 5 0 - - 261 8
2008-2009   Juventus A 27 2 CI 4 0 UCL 7[12] 0 - - - 38 2
2009-2010   Olympiakos SL 25+4 2+1 CG - - UCL 12 0 - - - 41 3
2010-2011 SL 23 3 CG 3 0 UEL 3 0 - - - 29 3
2011-2012 SL 23 2 CG 4 1 UCL+UEL 6+3 0 - - - 36 3
Totale Olympiakos 71+4 7+1 7 1 24 0 - - 106 9
2012-2013   Villarreal SD 29 2 CR 0 0 - - - - - - 29 2
2013-2014   Copenaghen SD 22 3 CD 0 0 UCL 6 1 - - - 28 4
Totale carriera 552 24 53 3 42 1 - - 647 28

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svezia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-2-2000 Palermo Italia   1 – 0   Svezia Amichevole -   46’
29-3-2000 Graz Austria   1 – 1   Svezia Amichevole -
26-4-2000 Copenaghen Danimarca   0 – 1   Svezia Amichevole -   46’
3-6-2000 Göteborg Svezia   1 – 1   Spagna Amichevole -   46’
10-6-2000 Bruxelles Belgio   2 – 1   Svezia Euro 2000 - 1º turno -
15-6-2000 Eindhoven Svezia   0 – 0   Turchia Euro 2000 - 1º turno -
19-6-2000 Eindhoven Italia   2 – 1   Svezia Euro 2000 - 1º turno -
16-8-2000 Reykjavík Islanda   2 – 1   Svezia Amichevole -
2-9-2000 Baku Azerbaigian   0 – 1   Svezia Qual. Mondiali 2002 -
11-10-2000 Bratislava Slovacchia   0 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2002 -
28-2-2001 La Valletta Malta   0 – 3   Svezia Amichevole -
24-3-2001 Göteborg Svezia   1 – 0   Macedonia Qual. Mondiali 2002 -
28-3-2001 Chișinău Moldavia   0 – 2   Svezia Qual. Mondiali 2002 -
25-4-2001 Ginevra Svizzera   0 – 2   Svezia Amichevole -
2-6-2001 Stoccolma Svezia   2 – 0   Slovacchia Qual. Mondiali 2002 -
6-6-2001 Göteborg Svezia   6 – 0   Moldavia Qual. Mondiali 2002 -
15-8-2001 Stoccolma Svezia   3 – 0   Sudafrica Amichevole -
1-9-2001 Skopje Macedonia   1 – 2   Svezia Qual. Mondiali 2002 -
5-9-2001 Istanbul Turchia   1 – 2   Svezia Qual. Mondiali 2002 -
27-3-2002 Malmö Svezia   1 – 1   Svizzera Amichevole -
17-4-2002 Oslo Norvegia   0 – 0   Svezia Amichevole -
25-5-2002 Tokyo Giappone   1 – 1   Svezia Amichevole -
2-6-2002 Saitama Inghilterra   1 – 1   Svezia Mondiali 2002 - 1º turno -
7-6-2002 Kobe Svezia   2 – 1   Nigeria Mondiali 2002 - 1º turno -
12-6-2002 Rifu Svezia   1 – 1   Argentina Mondiali 2002 - 1º turno -
16-6-2002 Oita Svezia   1 – 2 dts   Senegal Mondiali 2002 - Ottavi di finale -
21-8-2002 Mosca Russia   1 – 1   Svezia Amichevole -
7-9-2002 Riga Lettonia   0 – 0   Svezia Qual. Euro 2004 - cap.
12-10-2002 Solna Svezia   1 – 1   Ungheria Qual. Euro 2004 - cap.
16-10-2002 Göteborg Svezia   2 – 3   Portogallo Amichevole - cap.   46’
12-2-2003 Tunisi Tunisia   1 – 0   Svezia Amichevole - cap.
2-4-2003 Budapest Ungheria   1 – 2   Svezia Qual. Euro 2004 -
30-4-2003 Stoccolma Svezia   1 – 2   Croazia Amichevole - cap.
7-6-2003 Serravalle San Marino   0 – 6   Svezia Qual. Euro 2004 -
11-6-2003 Solna Svezia   3 – 0   Polonia Qual. Euro 2004 -
20-8-2003 Norrköping Svezia   1 – 2   Grecia Amichevole - cap.
6-9-2003 Göteborg Svezia   5 – 0   San Marino Qual. Euro 2004 - cap.
10-9-2003 Chorzów Polonia   0 – 2   Svezia Qual. Euro 2004 1 cap.
11-10-2003 Solna Svezia   0 – 1   Lettonia Qual. Euro 2004 - cap.
18-11-2003 Coimbra Egitto   1 – 0   Svezia Amichevole -   59’
31-3-2004 Göteborg Svezia   1 – 0   Inghilterra Amichevole -
28-4-2004 Coimbra Portogallo   2 – 2   Svezia Amichevole -   46’
5-6-2004 Solna Svezia   3 – 1   Polonia Amichevole - cap.   62’
14-6-2004 Lisbona Svezia   5 – 0   Bulgaria Euro 2004 - 1º turno - cap.
18-6-2004 Porto Italia   1 – 1   Svezia Euro 2004 - 1º turno - cap.
22-6-2004 Porto Danimarca   2 – 2   Svezia Euro 2004 - 1º turno - cap.
26-6-2004 Faro Svezia   0 – 0 dts
(4 – 5 dcr)
  Paesi Bassi Euro 2004 - Quarti di finale - cap.
18-8-2004 Solna Svezia   2 – 2   Paesi Bassi Amichevole - cap.   46’
4-9-2004 Attard Malta   0 – 7   Svezia Qual. Mondiali 2006 - cap.   61’
8-9-2004 Göteborg Svezia   0 – 1   Croazia Qual. Mondiali 2006 - cap.
9-10-2004 Solna Svezia   3 – 0   Ungheria Qual. Mondiali 2006 - cap.
13-10-2004 Reykjavík Islanda   1 – 4   Svezia Qual. Mondiali 2006 - cap.
17-11-2004 Edimburgo Scozia   1 – 4   Svezia Amichevole - cap.   46’
9-2-2005 Parigi Francia   1 – 1   Svezia Amichevole - cap.
26-3-2005 Sofia Bulgaria   0 – 3   Svezia Qual. Mondiali 2006 - cap.
4-6-2005 Göteborg Svezia   6 – 0   Malta Qual. Mondiali 2006 - cap.
17-8-2005 Göteborg Svezia   2 – 1   Rep. Ceca Amichevole - cap.   46’
3-9-2005 Solna Svezia   3 – 0   Bulgaria Qual. Mondiali 2006 1 cap.
7-9-2005 Budapest Ungheria   0 – 1   Svezia Qual. Mondiali 2006 - cap.
8-10-2005 Zagabria Croazia   1 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2006 - cap.
12-10-2005 Solna Svezia   3 – 1   Islanda Qual. Mondiali 2006 - cap.
1-3-2006 Dublino Irlanda   3 – 0   Svezia Amichevole - cap.
25-5-2006 Göteborg Svezia   0 – 0   Finlandia Amichevole - cap.
2-6-2006 Stoccolma Svezia   1 – 1   Cile Amichevole - cap.
10-6-2006 Dortmund Trinidad e Tobago   0 – 0   Svezia Mondiali 2006 - 1º turno - cap.
15-6-2006 Berlino Svezia   1 – 0   Paraguay Mondiali 2006 - 1º turno - cap.
20-6-2006 Colonia Svezia   2 – 2   Inghilterra Mondiali 2006 - 1º turno - cap.
24-6-2006 Monaco di Baviera Germania   2 – 0   Svezia Mondiali 2006 - Ottavi di finale - cap.
2-9-2006 Riga Lettonia   0 – 1   Svezia Qual. Euro 2008 -
7-10-2006 Solna Svezia   2 – 0   Spagna Qual. Euro 2008 -
7-2-2007 Il Cairo Egitto   2 – 0   Svezia Amichevole -
28-3-2007 Belfast Irlanda del Nord   2 – 1   Svezia Qual. Euro 2008 -   70’
2-6-2007 Copenaghen Danimarca   0 – 3   Svezia Qual. Euro 2008 -
6-6-2007 Solna Svezia   5 – 0   Islanda Qual. Euro 2008 1
22-8-2007 Göteborg Svezia   1 – 0   Stati Uniti Amichevole -
8-9-2007 Solna Svezia   0 – 0   Danimarca Qual. Euro 2008 -   27’
17-10-2007 Göteborg Svezia   1 – 1   Irlanda del Nord Qual. Euro 2008 1
17-11-2007 Madrid Spagna   3 – 0   Svezia Qual. Euro 2008 -
21-11-2007 Solna Svezia   2 – 1   Lettonia Qual. Euro 2008 -
26-3-2008 Londra Brasile   1 – 0   Svezia Amichevole -   80’
26-5-2008 Göteborg Svezia   1 – 0   Slovenia Amichevole -   73’
1-6-2008 Solna Svezia   0 – 1   Ucraina Amichevole -
10-6-2008 Siezenheim Grecia   0 – 2   Svezia Euro 2008 - 1º turno -
14-6-2008 Innsbruck Svezia   1 – 2   Spagna Euro 2008 - 1º turno -
18-6-2008 Innsbruck Russia   2 – 0   Svezia Euro 2008 - 1º turno -
20-8-2008 Göteborg Svezia   2 – 3   Francia Amichevole -   70’
6-9-2008 Tirana Albania   0 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
10-9-2008 Solna Svezia   2 – 1   Ungheria Qual. Mondiali 2010 -
11-2-2009 Graz Austria   0 – 2   Svezia Amichevole -   46’
28-3-2009 Porto Portogallo   0 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
1-4-2009 Belgrado Serbia   2 – 0   Svezia Amichevole -   46’
6-6-2009 Solna Svezia   0 – 1   Danimarca Qual. Mondiali 2010 -
10-6-2009 Göteborg Svezia   4 – 0   Malta Qual. Mondiali 2010 -
12-8-2009 Solna Svezia   1 – 0   Finlandia Amichevole -
5-9-2009 Budapest Ungheria   1 – 2   Svezia Qual. Mondiali 2010 1   81’
9-9-2009 Attard Malta   0 – 1   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Copenaghen Danimarca   1 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
14-10-2009 Solna Svezia   4 – 1   Albania Qual. Mondiali 2010 2
18-11-2009 Cesena Italia   1 – 0   Svezia Amichevole -
3-3-2010 Swansea Galles   0 – 1   Svezia Amichevole -
29-5-2010 Solna Svezia   4 – 2   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -
11-8-2010 Solna Svezia   3 – 0   Scozia Amichevole -
3-9-2010 Solna Svezia   2 – 0   Ungheria Qual. Euro 2012 -
7-9-2010 Malmö Svezia   6 – 0   San Marino Qual. Euro 2012 -   34’
9-2-2011 Paralimni Svezia   1 – 1 dts
(5 – 6 dcr)
  Ucraina Amichevole -   46’
3-6-2011 Chișinău Moldavia   1 – 4   Svezia Qual. Euro 2012 -
7-6-2011 Solna Svezia   5 – 0   Finlandia Qual. Euro 2012 -
7-10-2011 Helsinki Finlandia   1 – 2   Svezia Qual. Euro 2012 -
11-10-2011 Solna Svezia   3 – 2   Paesi Bassi Qual. Euro 2012 -
11-11-2011 Copenaghen Danimarca   2 – 0   Svezia Amichevole -
15-11-2011 Londra Inghilterra   1 – 0   Svezia Amichevole -   46’
29-2-2012 Zagabria Croazia   1 – 3   Svezia Amichevole -
30-5-2012 Göteborg Svezia   3 – 2   Islanda Amichevole -
5-6-2012 Solna Svezia   2 – 1   Serbia Amichevole -
11-6-2012 Kiev Ucraina   2 – 1   Svezia Euro 2012 - 1º turno -
15-6-2012 Kiev Svezia   2 – 3   Inghilterra Euro 2012 - 1º turno 1   63’
19-6-2012 Kiev Svezia   2 – 0   Francia Euro 2012 - 1º turno -
Totale Presenze (3º posto) 117 Reti 8

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

AIK: 1998
AIK: 1997
Olympiakos: 2010-2011, 2011-2012
Olympiakos: 2012

Competizioni internazionaliModifica

Aston Villa: 2001

IndividualeModifica

2003

AllenatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Brommapojkarna: 2017

NoteModifica

  1. ^ a b http://www.transfermarkt.it/it/olof-mellberg/profil/spieler_3098.html
  2. ^ (EN) Mellberg happy to spend big on Villa fans [collegamento interrotto], in tribalfootball.com, 18 maggio 2008. URL consultato il 19 maggio 2008.
  3. ^ P. Castoldi, Juventus: preso Mellberg, ha firmato fino al 2011, in datasport.it, 28 gennaio 2008. URL consultato il 28 gennaio 2008.
  4. ^ FCK henter Mellberg fck.dk
  5. ^ (SV) Olof Mellberg tar över Brommapojkarna, in aftonbladet.se, 27 novembre 2015. URL consultato il 27 novembre 2015.
  6. ^ (SV) Officiellt: Olof Mellberg och Azrudin Valentic lämnar Brommapojkarna, in fotbolltransfers.com, 21 novembre 2017. URL consultato il 21 novembre 2017.
  7. ^ sport.it, EURO 2004. I migliori 23 del torneo, in sport.it, 05 luglio 2004. URL consultato il 4 maggio 2006 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2008).
  8. ^ (EN) Jack Carroll, Ljungberg in training fight with Mellberg, in soccernet.espn.go.com, 24 maggio 2002. URL consultato il 24 maggio 2002.
  9. ^ (EN) Swedish duo in dressing-room, in news.bbc.co.uk, 12 giugno 2008. URL consultato il 12 giugno 2006.
  10. ^ (EN) Swedish coach sends Mellberg home, in news.bbc.co.uk, 04 settembre 2006. URL consultato il 4 settembre 2006.
  11. ^ Mellberg to quit Sweden role | Football News | Sky Sports
  12. ^ Una presenza nel Terzo turno preliminare

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica