Omar Abdulrahman

calciatore emiratino
Omar Abdulrahman Ahmed Al Raqi Al Amoudi
Omar Abdulrahman - Zob Ahan vs. Al-Ain.jpg
Nazionalità Arabia Saudita Arabia Saudita
Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti (dal 2005)
Altezza 173 cm
Peso 60 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Al-Jazira
Carriera
Giovanili
2000-2005 Al-Hilal
2005-2012 Al-Ain
Squadre di club1
2008-2018Al-Ain142 (38)
2018-2019Al-Hilal5 (1)
2019-Al-Jazira0 (0)
Nazionale
2005-2008 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti U-17 14 (2)
2007-2010 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti U-20 9 (1)
2009-2012 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti U-23 15 (1)
2009- Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 74 (11)
Palmarès
Transparent.png Coppa delle Nazioni del Golfo Under-23
Oro Qatar 2010
Asian Games logo.svg Giochi Asiatici
Argento Canton 2010
Transparent.png Coppa delle Nazioni del Golfo
Oro Bahrain 2013
Bronzo Arabia Saudita 2014
Argento Kuwait 2017
Coppa Asia.svg Coppa d'Asia
Bronzo Australia 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 gennaio 2019

Omar Abdulrahman Ahmed Al Raqi Al Amoudi, comunemente noto come Amoory (in arabo: عمر عبد الرحمن‎; Riad, 20 settembre 1991), è un calciatore saudita naturalizzato emiratino, centrocampista dell'Al-Jazira e della nazionale emiratina.

BiografiaModifica

Ha due fratelli maggiori - Khaled e Mohammed[1][2] - anch'essi calciatori[1], con cui ha giocato nell'Al-Ain.

Nel 2013 è stato scelto dalla Federcalcio come ambasciatore del Mondiale Under-17 disputato negli Emirati Arabi.[3]

Protagonista di spot pubblicitari per Nike[4] e Etisalat[5], è stato scelto come uomo-copertina per l'edizione asiatica del videogioco PES 2016, insieme a Neymar.[6][7]

Pur essendo nato a Riad, non gli venne concessa la cittadinanza saudita essendo proveniente da una famiglia di etnia Hadrami, cioè proveniente dalla regione yemenita di Hadramaut.[8][9] Quando i dirigenti dell'Al-Hilal si offrirono di ottenerne la naturalizzazione al fine di tesserarlo, la proposta venne rifiutata dal padre poiché riguardava solo il calciatore[8][9], escludendo la famiglia.[8][9]

Da qui la decisione di trasferirsi negli Emirati Arabi tra le file dell'Al-Ain, che offrì la cittadinanza a tutti i membri della famiglia[8][9], ingaggiando nel proprio settore giovanile anche i fratelli di Omar.[8][9]

È soprannominato Amoory[10] (ricciolone in italiano[10]), per via dei voluminosi capelli ricci.

Caratteristiche tecnicheModifica

Ritenuto da molti esperti e appassionati il miglior prospetto della penisola arabica[2][8][9], Omar è un trequartista[2][9] mancino[2], in grado di agire anche da esterno alto.[9] In possesso di una totale visione del campo[2] - a cui abbina ottime doti tecniche[2][9] e una discreta agilità nei movimenti[9], che gli consentono di saltare con facilità il diretto avversario nell'uno contro uno[2][9] - è in grado di effettuare passaggi con estrema precisione.[2]

Specialista sui calci piazzati[8][11], che si tratti di rigori o punizioni, predilige attaccare la profondità partendo da destra[2], in modo da convergere al centro e tentare la conclusione con il sinistro.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

Muove i suoi primi passi nelle giovanili dell'Al-Hilal. Quando i dirigenti della società saudita si offrirono di ottenerne la naturalizzazione - in Arabia Saudita chi nasce da genitori stranieri non ne acquisisce automaticamente la cittadinanza[9] - al fine di tesserarlo, la proposta venne rifiutata dal padre poiché riguardava solo il calciatore[8][9], escludendo la famiglia.[8][9] Sotto suggerimento di Abdulrahman Issa, venne tesserato dall'Al-Ain, che offrì la cittadinanza a tutti i membri della famiglia[8][9], ingaggiando nel proprio settore giovanile anche i fratelli di Omar.[8][9]

Esordisce in prima squadra il 24 gennaio 2009 contro l'Al-Ahli in Etisalat Cup, subentrando al 77' al posto di Ahmed Khamis.[9] Il 18 aprile esordisce nella UAE Pro-League contro l'Ajman, in un incontro vinto 5-0 dai padroni di casa.[9]

Il 26 luglio 2009 - nel corso di un'amichevole disputata contro il Losanna con la nazionale Under-20 - subisce un grave infortunio ai legamenti del crociato[9][12], che lo tiene lontano dal terreno di gioco per otto mesi.[9] Il 27 aprile esordisce nella AFC Champions League - massima competizione continentale asiatica - nella partita vinta 2-0 contro il Sepahan, sostituendo Ahmed Ali Moadhed al 65'.[13]

La stagione successiva eredita la maglia numero 10, lasciata libera in seguito alla partenza di Jorge Valdivia.[9] Il 25 luglio 2011 è costretto nuovamente ad operarsi al legamento crociato del ginocchio destro.[14] Il calciatore - che era in ritiro con la Nazionale - si era infortunato durante una sessione di allenamento.[14] Il 26 maggio 2012 fornisce due assist e segna una delle quattro reti che consentono alla squadra di prevalere sull'Ajman per 0-4; questo successo decreta la vittoria del titolo degli emiratini.[9]

Il 21 febbraio 2015 rinnova il contratto in essere con la società fino al 2018 con relativo adeguamento economico[15][16], stimato intorno ai 4 milioni di dollari a stagione[15][17], che lo rendono di fatto il calciatore arabo più pagato in Medio Oriente.[15]

Nell'agosto 2018 si trasferisce in prestito per una stagione all'Al-Hilal, club saudita.

NazionaleModifica

Esordisce con la nazionale emiratina il 2 gennaio 2011 contro la Siria, venendo schierato dal 1'. Lascia il terreno di gioco a inizio ripresa.[18] In precedenza aveva preso parte - e successivamente vinto[19] - alla Coppa delle Nazioni del Golfo Under-23 nel 2010, tenutasi in Qatar.

Il 9 gennaio il CT Katanec lo inserisce nella lista dei convocati che prenderanno parte alla Coppa d'Asia 2011.[20] Esordisce nella competizione l'11 gennaio contro la Corea del Nord, subentrando nei minuti di recupero al posto di Ismail Matar.[21] Nel 2012 prende parte alle Olimpiadi di Londra con la selezione olimpica.[9]

Viene convocato per la Coppa delle Nazioni del Golfo 2013, in Bahrain. Il suo apporto risulta decisivo[22] - sua è tra l'altro una delle due reti segnate in finale contro l'Iraq[23]; incontro in cui viene nominato uomo partita[24] - nella conquista del trofeo. Alla luce delle ottime prestazioni fornite viene nominato miglior giocatore del torneo.[22]

Il 3 settembre 2015 mette a segno cinque assist nell'incontro vinto 10-0 contro la Malesia, valido per l'accesso alla fase finale dei Mondiali 2018.[25]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate all'8 maggio 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009   Al-Ain PL 6 3 CPA+CdL 0+2 0 - - - - - - 8 3
2009-2010 PL 1 1 CPA+CdL 0+1 0 ACL 0 0 SE 0 0 2 1
2010-2011 PL 21 8 CPA+CdL 2+1 1+0 ACL 5[26] 2[27] - - - 29 11
2011-2012 PL 7 2 CPA+CdL 0+2 0 - - - - - - 9 2
2012-2013 PL 22 7 CPA+CdL 2+0 0 ACL 6 1 SE 1 0 31 8
2013-2014 PL 17 1 CPA+CdL 3+0 0 ACL 11 2 SE 1 0 32 3
2014-2015 PL 11 3 CPA+CdL 2+0 0 ACL 6 1 SE 1 0 20 4
2015-2016 PL 22 2 CPA+CdL 1+2 0+3 ACL 14 3 SE 1 0 40 8
2016-2017 PL 22 6 CPA+CdL 2+0 2 ACL 10 7 - - - 34 15
2017-2018 PL 13 5 CPA+CdL 0+1 0 ACL 7[26] 1 - - - 21 6
Totale carriera 142 38 21 6 59 17 4 0 226 61

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Emirati Arabi Uniti
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
2-1-2011 Al Ain Emirati Arabi Uniti   2 – 0   Siria Amichevole -   46’
11-1-2011 Doha Corea del Nord   0 – 0   Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2011 - 1º turno -   90+2’
19-1-2011 Doha Emirati Arabi Uniti   0 – 3   Iran Coppa d'Asia 2011 - 1º turno -   53’
2-9-2011 Al Ain Emirati Arabi Uniti   2 – 3   Kuwait Qual. Mondiali 2014 -   67’
6-9-2012 Niigata Giappone   1 – 0   Emirati Arabi Uniti Amichevole -
11-9-2012 Dubai Emirati Arabi Uniti   3 – 0   Kuwait Amichevole -   46’
12-10-2012 Dubai Emirati Arabi Uniti   2 – 2   Uzbekistan Amichevole -
16-10-2012 Dubai Emirati Arabi Uniti   6 – 2   Bahrein Amichevole 1   80’
14-11-2012 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   2 – 1   Estonia Amichevole -   46’
25-12-2012 Doha Yemen   0 – 2   Emirati Arabi Uniti Amichevole 1
29-12-2012 Doha Emirati Arabi Uniti   3 – 1   Yemen Amichevole -   46’
5-1-2013 Madinat 'Isa Qatar   1 – 3   Emirati Arabi Uniti Coppa delle Nazioni del Golfo 2013 - 1º turno 1
8-1-2013 Riffa Bahrein   1 – 2   Emirati Arabi Uniti Coppa delle Nazioni del Golfo 2013 - 1º turno -
11-1-2013 Madinat 'Isa Emirati Arabi Uniti   2 – 0   Oman Coppa delle Nazioni del Golfo 2013 - 1º turno -   81’
15-1-2013 Riffa Emirati Arabi Uniti   1 – 0   Kuwait Coppa delle Nazioni del Golfo 2013 - Semifinale -
18-1-2013 Riffa Emirati Arabi Uniti   2 – 1 dts   Iraq Coppa delle Nazioni del Golfo 2013 - Finale 1
31-1-2013 Dubai Emirati Arabi Uniti   0 – 1   Corea del Nord Amichevole -   46’
6-2-2013 Hanoi Vietnam   1 – 2   Emirati Arabi Uniti Qual. Coppa d'Asia 2015 -   58’
5-9-2013 Riyad Trinidad e Tobago   3 – 3 dts
(6 – 7 dcr)
  Emirati Arabi Uniti Amichevole -
9-9-2013 Riyad Emirati Arabi Uniti   2 – 0   Nuova Zelanda Amichevole -
5-10-2013 Shenzhen Emirati Arabi Uniti   2 – 0   Laos Amichevole -   46’
9-10-2013 Shenzhen Emirati Arabi Uniti   3 – 1   Malaysia Amichevole -
15-10-2013 Hong Kong Hong Kong   0 – 4   Emirati Arabi Uniti Qual. Coppa d'Asia 2015 -
9-11-2013 Shenzhen Emirati Arabi Uniti   4 – 0   Filippine Amichevole -
15-11-2013 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   4 – 0   Hong Kong Qual. Coppa d'Asia 2015 1   80’
19-11-2013 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   5 – 0   Vietnam Qual. Coppa d'Asia 2015 -
27-5-2014 Ginevra Emirati Arabi Uniti   3 – 4   Armenia Amichevole 1
3-6-2014 Ginevra Emirati Arabi Uniti   1 – 0   Georgia Amichevole -
3-9-2014 Linz Lituania   1 – 1   Emirati Arabi Uniti Amichevole -
7-9-2014 Villaco Paraguay   0 – 0   Emirati Arabi Uniti Amichevole -
6-11-2014 Dammam Emirati Arabi Uniti   3 – 2   Libano Amichevole -
14-11-2014 Riyad Emirati Arabi Uniti   0 – 0   Oman Coppa delle Nazioni del Golfo 2014 - 1º turno -   20’
17-11-2014 Riyad Emirati Arabi Uniti   2 – 2   Kuwait Coppa delle Nazioni del Golfo 2014 - 1º turno -
20-11-2014 Riyad Emirati Arabi Uniti   2 – 0   Iraq Coppa delle Nazioni del Golfo 2014 - 1º turno -
23-11-2014 Riyad Arabia Saudita   3 – 2   Emirati Arabi Uniti Coppa delle Nazioni del Golfo 2014 - Semifinale -   26’
11-1-2015 Canberra Emirati Arabi Uniti   4 – 1   Qatar Coppa d'Asia 2015 - 1º turno -
15-1-2015 Canberra Bahrein   1 – 2   Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2015 - 1º turno -
19-1-2015 Brisbane Iran   1 – 0   Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2015 - 1º turno -
23-1-2015 Sydney Giappone   1 – 1 dts
(4-5 dcr)
  Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2015 - Quarti -   119’
27-1-2015 Newcastle Australia   2 – 0   Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2015 - Semifinale -
30-1-2015 Newcastle Iraq   2 – 3   Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2015 - Finale 3º posto -   41’
11-6-2015 Kuala Lumpur Corea del Sud   3 – 0   Emirati Arabi Uniti Amichevole -
16-6-2015 Shah Alam Timor Est   0 – 1   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 1
28-8-2015 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   1 – 0   Birmania Amichevole -
3-9-2015 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   10 – 0   Malaysia Qual. Mondiali 2018 -
8-9-2015 Al-Ram Palestina   0 – 0   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 -   69’
8-10-2015 Gedda Arabia Saudita   2 – 1   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 -   88’
17-11-2015 Shah Alam Malaysia   1 – 2   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 1
16-1-2016 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   2 – 1   Islanda Amichevole -
24-3-2016 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   2 – 0   Palestina Qual. Mondiali 2018 -
29-3-2016 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   1 – 1   Arabia Saudita Qual. Mondiali 2018 1
1-9-2016 Saitama Giappone   1 – 2   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 -
6-9-2016 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   0 – 1   Australia Qual. Mondiali 2018 -
06-10-2016 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   3 – 1   Thailandia Qual. Mondiali 2018 -
11-10-2016 Gedda Arabia Saudita   3 – 0   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 -
09-11-2016 Al Ain Emirati Arabi Uniti   2 – 0   Bahrein Amichevole -
15-11-2016 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti   2 – 0   Iraq Qual. Mondiali 2018 -
23-3-2017 Al Ain Emirati Arabi Uniti   0 – 2   Giappone Qual. Mondiali 2018 -   34’
28-3-2017 Sydney Australia   2 – 0   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 -
7-6-2017 Shah Alam Emirati Arabi Uniti   4 – 0   Laos Qual. Mondiali 2018 -   62’
13-6-2017 Bangkok Thailandia   1 – 1   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 -
10-11-2017 Al Ain Emirati Arabi Uniti   0 – 1   Haiti Amichevole -
14-11-2017 Al Ain Emirati Arabi Uniti   1 – 0   Uzbekistan Amichevole -   72’
22-12-2017 Madinat al-Kuwait Oman   0 – 1   Emirati Arabi Uniti Coppa delle Nazioni del Golfo 2017 - 1º turno -
25-12-2017 Madinat al-Kuwait Emirati Arabi Uniti   0 – 0   Arabia Saudita Coppa delle Nazioni del Golfo 2017 - 1º turno -
28-12-2017 Madinat al-Kuwait Kuwait   0 – 0   Emirati Arabi Uniti Coppa delle Nazioni del Golfo 2017 - 1º turno -   84’
2-1-2018 Madinat al-Kuwait Iraq   0 – 0
(2-4 dcr)
  Emirati Arabi Uniti Coppa delle Nazioni del Golfo 2017 - Semifinale -
5-1-2018 Madinat al-Kuwait Oman   0 – 0
(5-4 dcr)
  Emirati Arabi Uniti Coppa delle Nazioni del Golfo 2017 - Finale -   42’
6-9-2018 Port of Spain Trinidad e Tobago   2 – 0   Emirati Arabi Uniti Amichevole -
11-9-2018 Palamós Emirati Arabi Uniti   3 – 0   Laos Amichevole 1   73’
11-10-2018 Barcellona Emirati Arabi Uniti   1 – 1   Honduras Amichevole 1   86’
16-10-2018 Siviglia Emirati Arabi Uniti   0 – 2   Venezuela Amichevole -
16-11-2018 Dubai Emirati Arabi Uniti   0 – 0   Bolivia Amichevole -   83’
15-10-2019 Rangsit Thailandia   2 – 1   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2022 - cap.  72’
14-11-2019 Hanoi Vietnam   1 – 0   Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2022 -   81’
Totale Presenze 75 Reti 11

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) 'It is one of the best moments we are living these days', su thenational.ae.
  2. ^ a b c d e f g h i j Omar Abdulrahman, il figlio del deserto corteggiato dalle grandi, su calcioweb.eu. URL consultato il 9 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2018).
  3. ^ Abdulrahman, uno 'sceicco' da Juve, su calciomercato.com.
  4. ^ (EN) Omar Abdulrahman: Is he the best footballer you've never heard of?, su bbc.com.
  5. ^ (EN) Etisalat sgns up Omar Abdulrahman as New Brand Ambassador, su khaleejtimes.com.
  6. ^ (EN) Omar confirmed as PES 2016 cover star alongside Neymar, su sport360.com.
  7. ^ (EN) Omar Abdulrahman on cover of PES 2016, su itechbahrain.com. URL consultato il 9 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2018).
  8. ^ a b c d e f g h i j k OMAR ABDULRAHMAN, LA STELLA DEGLI EMIRATI ARABI UNITI, su mondofutbol.com.
  9. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w Omar Abdulrahman: la stellina emiratina che incanta l’Asia (e non solo), su tuttocalcioestero.it.
  10. ^ a b Omar Abdulrahman: 1991 – Emirati Arabi Uniti, su generazioneditalenti.it.
  11. ^ (EN) Omar Abdulrahman ‘simply the best’ as sumptuous free kick secures win for Al Ain, su thenational.ae.
  12. ^ (EN) Urgent surgery to Mohamed Abdul Rahman in Cruciate ligament, su alainfc.ae (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2010).
  13. ^ (EN) AL AIN VS. SEPAHAN 2 - 0, su us.soccerway.com.
  14. ^ a b (EN) OMAR ABDUL RAHMAN AND MALALLA UNDERGO MEDICAL OPERATIONS, su uae.agleague.ae.
  15. ^ a b c (AR) العين يمنح عموري "أفضل عقد في الشرق الأوسط" ويضمن بقاءه حتى 2018, su ara.reuters.com.
  16. ^ (EN) Omar Abdulrahman shuns Europe to agree four-year deal with Al Ain, su thenational.ae.
  17. ^ (EN) Omar Abdulrahman: Will Asia's best player ever make it in Europe?, su espn.com.
  18. ^ (EN) UAE warm up nicely before Asian Cup with 2-0 win, su thenational.ae.
  19. ^ (EN) UAE clinch U23 Gulf Cup against Kuwait, su thenational.ae.
  20. ^ (AR) أعيش حلماً جميلاً وأعد بعطاء كبير مع المنتخب الأول, su alittihad.ae.
  21. ^ COREA DEL NORD VS. EMIRATI ARABI UNITI 0 - 0, su it.soccerway.com.
  22. ^ a b (EN) Osn Awards Omar Abdulrahman As The Most Valuable Player Of The 2013 Gulf Cup Of Nations, su dubaicityinfo.com.
  23. ^ (EN) UAE win thrilling Gulf Cup final, su gulfnews.com.
  24. ^ (EN) Gulf Cup: UAE 2 Iraq 1, su thenational.ae.
  25. ^ (EN) Omar Abdulrahman produced 5 breathtaking assists in UAE thrashing of Malaysia (Video), su 101greatgoals.com.
  26. ^ a b Una presenza nei turni preliminari.
  27. ^ Una rete nei turni preliminari.
  28. ^ (EN) Omar Abdulrahman 'extremely pleased' to win player of the year as Al Ain dominate Arabian Gulf League awards night, su thenational.ae.
  29. ^ (EN) First Arab Best Award honors various sports clubs, sportspersons – International sportsman Omar Abdulrahman wins title for Best Player, su arabtimesonline.com.
  30. ^ (EN) El-Shahat named in UAE League Team of the Season, su kingfut.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica