Omar Al Soma

calciatore siriano
Omar Al Soma
Omar soma17.jpg
Nazionalità Siria Siria
Altezza 192 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Al-Ahli
Carriera
Giovanili
2001-2008Al-Futowa
Squadre di club1
2008-2011Al-Futowa39 (22)
2011-2014Al-Qadisiya68 (38)
2014-Al-Ahli153 (133)
Nazionale
2007-2008Siria Siria U-202 (1)
2008-2012Siria Siria U-2311 (5)
2012-Siria Siria26 (15)
Palmarès
Transparent.png WAFF Championship
Oro Kuwait 2012
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 aprile 2021

Omar Al Soma, noto anche come Omar Al-Soma o Omar Al-Somah (in arabo: عمر السومة‎; Deir ez-Zor, 28 marzo 1989), è un calciatore siriano, attaccante dell'Al-Ahli e della nazionale siriana.

Si è laureato capocannoniere del campionato saudita per tre anni consecutivi. Nel 2016 ha contribuito con 34 reti a uno storico treble domestico con la maglia dell'Al-Ahli, vincendo il campionato, la coppa e la Supercoppa.

È con 133 reti il miglior marcatore di sempre del campionato saudita.[1][2]

Caratteristiche tecnicheModifica

Al-Soma è un attaccante d'area[3][4], possente fisicamente[4][5], agile nei movimenti ed efficace nel gioco aereo.[4][5] Tra le sue doti spiccano la freddezza sotto rete[4][5] e la precisione nel battere i calci piazzati[5], che si tratti di rigori[6], o punizioni.[5]

CarrieraModifica

ClubModifica

Muove i suoi primi passi in Siria, nelle giovanili dell'Al-Futowa.[7][8] Complice la sospensione del campionato siriano[8], nel 2011 si trasferisce in Kuwait, all'Al-Qadisiya. Il 10 maggio 2014 l'Al-Ahli ne annuncia l'ingaggio per due stagioni, in cambio di circa 2 milioni di euro.[9] Il 16 agosto all'esordio nel campionato saudita mette a segno una tripletta (serve anche l'assist per la sesta rete di Isaac Promise) nella partita vinta 6-1 contro l'Hajer.[10] Conclude la stagione segnando 22 reti in altrettanti incontri, laureandosi capocannoniere del campionato.

Nel 2016 va a segno 15 volte - tra cui quattro doppiette e una quaterna contro l'Al-Ra'ed[11] - nelle ultime otto gare di campionato, permettendo alla squadra di vincere il titolo dopo 32 anni.[8] Il 29 maggio una sua doppietta contro l'Al-Nassr, consente ai biancoverdi di sollevare la King Cup of Champions, ottenendo un double storico nel calcio saudita.[12]

A questo successo segue quello della Supercoppa contro l'Al-Hilal, in cui prima segna la rete che fissa il punteggio nuovamente in parità per 1-1, infine alla lotteria dei rigori segna dagli 11 metri, il tiro decisivo che decreta il successo dei compagni.[13] Il 29 ottobre 2016 segna quattro reti contro l'Al-Khaleej (4-1 il finale), diventando nell'occasione il miglior marcatore straniero di sempre del campionato saudita con 59 reti, superando il precedente primato (56) appartenuto a Doris Fuakumputu.[14]

Il 22 dicembre 2020 diventa - con 127 reti - il miglior marcatore all-time nella storia del campionato saudita, superando il precedente primato di Nasser Al-Shamrani.[2][15]

NazionaleModifica

Esordisce in nazionale l'11 ottobre 2012 contro il Kuwait in amichevole.[16] Il 20 dicembre 2012 festeggia il successo dei compagni della Coppa d'Asia occidentale sotto la curva insieme ai propri tifosi, sventolando la bandiera della rivoluzione siriana[17], diventando il primo calciatore a schierarsi pubblicamente durante una partita ufficiale.[17][18]

Il gesto - oscurato dalla tv locale siriana[7] - gli costa la sospensione dalla nazionale.[7][19] Nel 2017 torna in nazionale a distanza di cinque anni, in vista degli impegni di qualificazione ai Mondiali 2018.[19] Il 5 settembre una sua rete al 93' contro l'Iran consente alla squadra di pareggiare l'incontro per 2-2 e di accedere - come terza classificata, in virtù della miglior differenza reti rispetto all'Uzbekistan - agli spareggi validi per l'accesso alla fase finale dei Mondiali.[20] Nonostante metta a segno due reti nel doppio spareggio con l'Australia, i siriani vengono eliminati nella partita di ritorno grazie ad una rete di Tim Cahill nei tempi supplementari.[21]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 27 aprile 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009   Al-Futowa PL - 12 - - - - - - - - - - 12
2009-2010 SD - 5 - - - - - - - - - - 5
2010-2011 PL - 5 - - - - - - - - - - 5
Totale Al-Futowa 39 22 - - - - - - 39 22
2011-2012   Al-Qadisiya PL 21 7 - - - AFC 7 4 - - - 28 11
2012-2013 PL 21 8 - - - AFC 9 2 - - - 30 10
2013-2014 PL 26 23 - - - ACL+AFC 3[22]+6 1[22]+7 - - - 35 31
Totale Al-Qadisiya 68 38 - - 25 14 - - 93 52
2014-2015   Al-Ahli SPL 22 22 CPC+KCC 4+1 3+0 ACL 7[23] 6[24] - - - 34 31
2015-2016 SPL 22 27 CPC+KCC 3+3 2+4 ACL 3 1 - - - 31 34
2016-2017 SPL 24 24 CPC+KCC 3+4 7+4 ACL 7 5 SA 1 1 39 41
2017-2018 SPL 14 11 KCC 1 0 ACL 0 0 - - - 15 11
2018-2019 SPL 24 19 KCC 1 0 ACC+ACL 6+8 2+7 - - - 39 28
2019-2020 SPL 25 19 KCC 3 3 ACL 4[23] 1[22] - - - 32 23
2020-2021 SPL 22 11 KCC 0 0 ACL 5 4 - - - 27 15
Totale Al-Ahli 153 133 23 23 40 26 1 1 217 183
Totale carriera 260 193 23 23 65 40 1 1 349 257

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Siria
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-10-2012 Madinat al-Kuwait Kuwait   1 – 1   Siria Amichevole -   46’
16-12-2012 Madinat al-Kuwait Giordania   1 – 2   Siria WAFF Championship 2012 - 1º turno -   90+1’
18-12-2012 Madinat al-Kuwait Bahrein   1 – 1 dts
(2 – 3 dtr)
  Siria WAFF Championship 2012 - Semifinale -
20-12-2012 Madinat al-Kuwait Iraq   0 – 1   Siria WAFF Championship 2012 - Finale -   87’   87’
26-8-2017 Malacca Siria   1 – 1   Iraq Amichevole -   46’
31-8-2017 Malacca Siria   3 – 1   Qatar Qual. Mondiali 2018 -
5-9-2017 Teheran Iran   2 – 2   Siria Qual. Mondiali 2018 1
5-10-2017 Malacca Siria   1 – 1   Australia Qual. Mondiali 2018 1
10-10-2017 Sydney Australia   2 – 1   Siria Qual. Mondiali 2018 1
13-11-2017 Caldera Iraq   1 – 1   Siria Amichevole -
24-3-2018 Bassora Qatar   2 – 2   Siria Amichevole 1
27-3-2018 Bassora Iraq   1 – 1   Siria Amichevole -   64’
6-9-2018 Tashkent Uzbekistan   1 – 1   Siria Amichevole 1
10-9-2018 Biškek Kirghizistan   2 – 1   Siria Amichevole 1   11’   90+4’
11-10-2018 Riffa Bahrein   0 – 1   Siria Amichevole 1 Cap.
16-10-2018 Nanchino Cina   2 – 0   Siria Amichevole - Cap.   67’
20-11-2018 Madinat al-Kuwait Kuwait   2 – 1   Siria Amichevole - Cap.   70’   85’
6-1-2019 Sharja Siria   0 – 0   Palestina Coppa d'Asia 2019 - 1º turno - Cap.
10-1-2019 al-'Ayn Giordania   2 – 0   Siria Coppa d'Asia 2019 - 1º turno - Cap.
15-1-2019 al-'Ayn Australia   3 – 2   Siria Coppa d'Asia 2019 - 1º turno 1 Cap.
6-6-2019 Doha Iran   5 – 0   Siria Amichevole - Cap.
5-9-2019 Bacolod Filippine   2 – 5   Siria Qual. Mondiali 2022 2
10-10-2019 Dubai Siria   2 – 1   Maldive Qual. Mondiali 2022 2 Cap.
15-10-2019 Dubai Siria   4 – 0   Guam Qual. Mondiali 2022 3 Cap.   84’
14-11-2019 Dubai Siria   2 – 1   Cina Qual. Mondiali 2022 - Cap.
19-11-2019 Dubai Siria   1 – 0   Filippine Qual. Mondiali 2022 - Cap.
Totale Presenze 26 Reti 15

RecordModifica

Con l'Al-AhliModifica

  • Calciatore ad aver segnato più reti (132) nel campionato saudita.[1][2]
  • Calciatore straniero ad aver segnato più triplette (9) nel campionato saudita.[1]
  • Unico calciatore a laurearsi capocannoniere del campionato saudita per tre edizioni consecutive.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica

  • Syrian Premiere Division Under-18: 1[25]
Al Futowa: 2007-2008

Competizioni nazionaliModifica

  • Syrian Second Division: 1
Al Futowa: (Northern Group) 2009-2010
Al Qadisiya: 2011-2012, 2013-2014
Al Qadisiya: 2012, 2013
Al Qadisiya: 2013, 2014
Al Qadisiya: 2013-2014
Al Qadisiya: 2011, 2013
Al-Ahli: 2014-2015
Al-Ahli: 2015-2016
Al-Ahli: 2016
Al-Ahli: 2016

NazionaleModifica

Kuwait 2012

IndividualeModifica

  • Capocannoniere della Syrian Premiere Division Under-18: 1[26]
2007-2008 (29 gol)
2013-2014 (23 gol)
2014-2015 (27 gol), 2015-2016 (27 gol), 2016-2017 (24 gol)

NoteModifica

  1. ^ a b c #SFGTop100 – 7. Omar Al-Somah, su sandalsforgoalposts.com.
  2. ^ a b c (EN) Omar Al Somah becomes Saudi Arabian League all-time top scorer, su en.as.com.
  3. ^ In Siria comincia il campionato…nonostante tutto, su iogiocopulito.it.
  4. ^ a b c d (EN) #SFGTop100 Asia – 11. Omar Al-Somah, su sandalsforgoalposts.com.
  5. ^ a b c d e (EN) Asia 50, Part II: 'Thai Messi' and the 'Syrian Ibrahimovic' make the cut, su fourfourtwo.com. URL consultato il 22 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2018).
  6. ^ Omar Al-Soma - Statistica rigori, su transfermarkt.it.
  7. ^ a b c Siria Omar Al Somah è tornato, più decisivo che mai: la storia dell’(ex) ‘attaccante senza nazionale’, su gianlucadimarzio.com.
  8. ^ a b c (EN) OMAR AL-SOMAH- THE SYRIAN GOAL MACHINE, su mitchellprocter.wordpress.com.
  9. ^ (AR) السومة هداف الدوري ينتقل إلى أهلي جدة, su alittihad.ae.
  10. ^ Al-Ahli Gedda - Hajer 6-1, su transfermarkt.it.
  11. ^ Omar Al-Soma Rendimento 15/16, su transfermarkt.it.
  12. ^ (EN) Al-Ahli Jeddah clinch King’s Cup, su kingfut.com.
  13. ^ (EN) Mohamed Abdel-Shafy features as Ahli clinch domestic treble, su kingfut.com.
  14. ^ (EN) Al Somah breaks record with a super hat-trick against Al Khaleej, su goal.com.
  15. ^ (EN) Syrian Omar Al-Somah becomes the historical goal scorer of the Saudi League, su xeniasports.com.
  16. ^ (EN) Kuwait vs. Syria 1-1, su national-football-teams.com.
  17. ^ a b Calciatore sventola bandiera della rivoluzione siriana, su almaghrebiya.it.
  18. ^ (EN) Syrian footballer raises revolution flag in official match, su tert.am.
  19. ^ a b (EN) The rebel returns: This week in Middle East football, su alaraby.co.uk.
  20. ^ (EN) Dramatic equaliser keeps Syria's World Cup dream alive, su goal.com.
  21. ^ (EN) Tim Cahill double keeps Australia alive with extra-time win over Syria, su theguardian.com.
  22. ^ a b c Nei turni preliminari.
  23. ^ a b Una presenza nei turni preliminari.
  24. ^ Una rete nei turni preliminari.
  25. ^ (AR) دوري الشباب السوري 2007/2008, su kooora.com.
  26. ^ (AR) دوري الشباب السوري 2007/2008, su kooora.com.

Collegamenti esterniModifica