Apri il menu principale

Omar El Kaddouri

calciatore marocchino
Omar El Kaddouri
El Kaddouri1.jpg
El Kaddouri nel 2011
Nazionalità Belgio Belgio
Marocco Marocco (dal 2012)
Altezza 187[1] cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra PAOK
Carriera
Giovanili
2001-2006Diegem
2006-2008Anderlecht
2009-2010Brescia
Squadre di club1
2008-2010Brescia1 (0)
2010-2011Südtirol31 (2)
2011-2012Brescia38 (7)
2012-2013Napoli16 (0)
2013-2015Torino61 (8)
2015-2017Napoli25 (1)
2017Empoli15 (3)
2017-PAOK23 (2)
Nazionale
2009-2010Belgio Belgio U-195 (0)
2011-2012Belgio Belgio U-212 (1)
2012Marocco Marocco olimpica2 (0)
2013-Marocco Marocco28 (5)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 maggio 2018

Omar El Kaddouri (Bruxelles, 21 agosto 1990) è un calciatore belga naturalizzato marocchino, centrocampista del PAOK e della Nazionale marocchina.

BiografiaModifica

Nasce in Belgio da genitori marocchini. Il 25 maggio 2014 è diventato padre di Adam, suo primogenito.[2]

Caratteristiche tecnicheModifica

Trequartista, può giocare anche come regista, mezzala e seconda punta. In patria era accolto come "il nuovo Zidane"[3]

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli iniziModifica

Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell'Anderlecht, durante il Torneo di Viareggio nel 2007 viene notato dalla rete di osservatori del Brescia, che l'anno seguente lo acquista a titolo definitivo e lo inserisce nella squadra Primavera.[4] Con le rondinelle esordisce nel 2008 in Serie B e nel 2010 viene ceduto in prestito in Lega Pro al Südtirol-Alto Adige,[5] dove disputa la stagione da titolare del centrocampo con 31 presenze e due reti.

BresciaModifica

Per la stagione 2011-2012 torna al Brescia, che decide di puntare su di lui per rinforzare il centrocampo. Il 3 ottobre 2011 segna il secondo gol contro il Cittadella. Il 5 marzo 2011 segna il quinto gol con le Rondinelle, siglando il secondo gol contro il Gubbio su assist di Jonathas. Conclude la stagione con 38 presenze e 7 gol segnati in campionato.

NapoliModifica

Il 24 agosto 2012 viene acquistato dal Napoli con la formula della compartecipazione, per circa 2 milioni di euro.[6]

Esordisce in maglia azzurra il 20 settembre successivo partendo da titolare nella gara di Europa League contro gli svedesi dell'AIK, in quello che è anche il suo debutto nelle coppe europee; quello in campionato, di conseguenza anche in Serie A, ha invece luogo il 2 dicembre successivo nella partita interna contro il Pescara. Colleziona sette presenze in campionato e dodici complessive in stagione.

Il 20 giugno 2013 il Napoli acquisisce dal Brescia anche la seconda metà del cartellino.[7]

TorinoModifica

 
El Kaddouri al Torino nel 2015

L'11 luglio 2013 si trasferisce al Torino in prestito con diritto di riscatto della comproprietà.[8][9] Esordisce con la maglia granata il 17 agosto seguente nella partita di Coppa Italia Torino-Pescara (1-2), subentrando nel secondo tempo a Alexander Farnerud. Segna i suoi primi due gol in maglia granata il 24 novembre, nella sfida Torino - Catania, realizzando il momentaneo 2-0 e la rete del 4-1 finale. Torna in gol il 17 febbraio sul campo del Verona siglando il gol del definitivo 3-1 dopo aver realizzato 2 assist per i precedenti gol. In campionato colleziona 29 presenze e 5 reti.

A fine stagione il Torino fa valere l'opzione per l'acquisizione della comproprietà, ma il Napoli esercita il diritto di controriscatto.[10] Il 1º luglio 2014 viene ceduto nuovamente al club piemontese in prestito con diritto di riscatto dell'intero cartellino.[11] Il 7 febbraio 2015 realizza la sua prima rete stagionale, in occasione della trasferta del Toro a Verona contro la formazione scaligera; la partita termina 3-1 a favore dei granata.

Complessivamente, la sua esperienza in granata si conclude con 76 presenze e 9 reti.

Ritorno a NapoliModifica

Il 25 giugno 2015 non viene riscattato dal Torino e fa quindi ritorno al Napoli. Il 23 agosto 2015 fa il suo esordio in campionato al Mapei Stadium di Reggio Emilia contro il Sassuolo, subentrando a Lorenzo Insigne nel corso del secondo tempo. Il suo debutto in Europa League sotto la gestione Sarri arriva a Varsavia il 1º ottobre 2015 contro il Legia, quando sostituisce Mertens. La prima da titolare arriva alla MCH Arena di Herning, in Danimarca nel match contro il Midtjylland, terminato 4-1 in favore dei partenopei e condito da un'ottima prestazione del giocatore marocchino. Alla seconda partita da titolare il 5 novembre segna il suo primo gol con i partenopei nella sfida vinta per 5-0 ai danni del Midtjylland. Il 16 dicembre, nell'esordio del Napoli nella Coppa Italia 2015-2016, segna il primo gol della partita con l'Hellas Verona finita poi 3-0. Il 20 marzo, nel match in casa contro il Genoa, segna il suo primo gol in campionato con la maglia azzurra, firmando 3-1 finale al 91' minuto.

EmpoliModifica

Il 31 gennaio 2017 passa all'Empoli a titolo definitivo, firmando un contratto di 3 anni e mezzo con i toscani.[12] In Toscana gioca 15 partite in Serie A, andando a segno 3 volte: al termine della stagione la squadra azzurra retrocede in Serie B.

L'approdo in GreciaModifica

Il 21 agosto 2017 viene ufficializzata la sua cessione a titolo definitivo al PAOK Salonicco.

NazionaleModifica

Ha fatto parte della Nazionale di calcio del Belgio Under-21, con la quale ha segnato la sua prima rete il 14 novembre 2011 contro i pari età inglesi in una gara valevole per le qualificazioni all'Europeo Under-21 2013. Nel luglio del 2012 partecipa ai giochi olimpici di Londra con la selezione marocchina, collezionando due presenze.

A livello di Nazionale maggiore opta ufficialmente per il Marocco, con cui esordisce il 14 agosto 2013 nell'amichevole contro il Burkina Faso. Il 9 ottobre 2014 realizza il suo primo gol in nazionale nell'amichevole vinta a Marrakech per 4-0 contro la Rep. Centrafricana[13].

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 5 maggio 2018

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009   Brescia B 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2009-2010 B 0 0 CI 2 0 - - - - - - 2 0
2010-2011   Südtirol PD 31 2 CI+CI-C 0+2 0 - - - - - - 33 2
2011-2012   Brescia B 38 7 CI 2 0 - - - - - - 40 7
Totale Brescia 39 7 4 0 - - - - 43 7
2012-2013   Napoli A 7 0 CI 1 0 UEL 4 0 SI[14] 0 0 12 0
2013-2014   Torino A 29 5 CI 1 0 - - - - - - 30 5
2014-2015 A 32 3 CI 1 0 UEL 13 1 - - - 46 4
Totale Torino 61 8 2 0 13 1 - - 76 9
2015-2016   Napoli A 20 1 CI 1 1 UEL 5 1 - - - 26 3
2016-gen. 2017 A 5 0 CI 0 0 UCL 0 0 - - - 5 0
Totale Napoli 32 1 2 1 9 1 - - 43 3
gen.-giu. 2017   Empoli A 15 3 CI 0 0 - - - - - - 15 3
ago. 2017 B 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Empoli 32 1 1 0 - - - - 33 1
ago. 2017-2018   PAOK SL 18 1 CG 3 1 - - - - - - 21 2
2018-2019 SL 5 1 CG 1 0 UEL 1 0 - - - 7 1
Totale carriera 201 23 15 2 23 2 - - 239 26

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Marocco
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-8-2013 Tangeri Marocco   1 – 2   Burkina Faso Amichevole -
7-9-2013 Abidjan Costa d'Avorio   1 – 1   Marocco Qual. Mondiali 2014 -   89’
11-10-2013 Agadir Marocco   1 – 1   Sudafrica Amichevole -   46’
5-3-2014 Marrakech Marocco   1 – 1   Gabon Amichevole -   57’
23-5-2014 Faro Mozambico   0 – 4   Marocco Amichevole 1   81’
6-6-2014 Mosca Russia   2 – 0   Marocco Amichevole -   90+1’
3-9-2014 Casablanca Marocco   0 – 0   Qatar Amichevole -
9-10-2014 Marrakech Marocco   4 – 0   Rep. Centrafricana Amichevole 1   70’
13-10-2014 Marrakech Marocco   3 – 0   Kenya Amichevole -   66’
13-11-2014 Agadir Marocco   6 – 1   Benin Amichevole 1   69’
16-11-2014 Agadir Marocco   2 – 1   Zimbabwe Amichevole -   76’
28-3-2015 Agadir Marocco   0 – 1   Uruguay Amichevole -
12-6-2015 Agadir Marocco   1 – 0   Libia Qual. Coppa d'Africa 2017 1
5-9-2015 São Tomé São Tomé e Príncipe   0 – 3   Marocco Qual. Coppa d'Africa 2017 -
9-10-2015 Agadir Marocco   0 – 1   Costa d'Avorio Amichevole -   62’
12-10-2015 Agadir Marocco   1 – 1   Guinea Amichevole 1
12-11-2015 Agadir Marocco   2 – 0   Guinea Equatoriale Qual. Mondiali 2018 -
15-11-2015 Bata Guinea Equatoriale   1 – 0   Marocco Qual. Mondiali 2018 -   38’
26-3-2016 Praia Capo Verde   0 – 1   Marocco Qual. Coppa d'Africa 2017 -
29-3-2016 Marrakech Marocco   2 – 0   Capo Verde Qual. Coppa d'Africa 2017 -
27-5-2016 Tangeri Marocco   2 – 0   Rep. del Congo Amichevole -
3-6-2016 Radès Libia   1 – 1   Marocco Qual. Coppa d'Africa 2017 -
15-11-2016 Marrakech Marocco   2 – 1   Togo Amichevole -   90+1’
9-1-2017 Al-Ayn Marocco   0 – 1   Finlandia Amichevole -   46’
16-1-2017 Oyem RD del Congo   1 – 0   Marocco Coppa d'Africa 2017 - 1º turno -   61’
20-1-2017 Oyem Marocco   3 – 1   Togo Coppa d'Africa 2017 - 1º turno -   60’
29-1-2017 Port-Gentil Egitto   1 – 0   Marocco Coppa d'Africa 2017 - Quarti di finale -   79’
11-10-2019 Oujda Marocco   1 – 1   Libia Amichevole -   60’   68’
Totale Presenze 28 Reti 5
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Marocco olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-7-2012 Glasgow Honduras   2 – 2   Marocco Olimpiadi 2012 - 1º Turno -
29-7-2012 Newcastle upon Tyne Giappone   1 – 0   Marocco Olimpiadi 2012 - 1º Turno -
Totale Presenze 2 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Belgio Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-11-2011 Stavanger Norvegia Under-21   2 – 2   Belgio Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 -
14-11-2011 Mons Belgio Under-21   2 – 1   Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2013 1
Totale Presenze 2 Reti 1

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ http://www.sscnapoli.it/Squadra/Omar-El-Kaddouri
  2. ^ El Kaddouri papà: è nato Adam, torinofc.it, 25 maggio 2014. URL consultato l'11 ottobre 2014.
  3. ^ Cattani: "Il Palermo segue El Kaddouri" Archiviato il 17 marzo 2012 in Internet Archive. Mediagol.it
  4. ^ UFFICIALE: El Kaddouri firma per il Brescia
  5. ^ UFFICIALE: El Kaddouri è del Sudtirol
  6. ^ Ufficiale: Omar El Kaddouri al Napoli, Sscnapoli.it. URL consultato il 24 agosto 2012.
  7. ^ Napoli, riscattato El Kaddouri, sscnapoli.it, 20 giugno 2013.
  8. ^ Appena firmato .. Adesso e ufficiale 😊😊!!, twitter.com, 11 luglio 2013.
  9. ^ El Kaddouri al Toro, TorinoFc.it, 12 luglio 2013. URL consultato il 12 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2013).
  10. ^ Sorpresa El Kaddouri, il Napoli esercita il controriscatto dal Torino, goal.com, 21 giugno 2014.
  11. ^ Bentornato, El Kaddouri, torinofc.it, 1º luglio 2014.
  12. ^ Il Napoli ufficializza la cessione di El Kaddouri all'Empoli a titolo definitivo, sscnapoli.it, 31 gennaio 2017.
  13. ^ Amichevoli 2014 Ottobre Marocco - Repubblica Centrafricana 4-0, Calcio.com, 9 ottobre 2014.
  14. ^ Acquistato successivamente alla data di partecipazione del trofeo

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica