Apri il menu principale
Omari Tetradze
Tetradzeom.jpg
Nazionalità URSS URSS
Russia Russia (dal 1991)
Altezza 176 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2005 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1987-1990Dinamo Tbilisi25 (0)
1991Mertskhali30 (4)
1991-1995Dinamo Mosca101 (11)
1995-1997Alanija Vladikavkaz61 (1)
1997-1999Roma15 (0)
1999-2002PAOK59 (2)
2002Alanija Vladikavkaz29 (0)
2003-2004Anži7 (0)
2004-2005Kryl'ja Sovetov26 (0)
Nazionale
1989URSS URSS U-20? (?)
1991URSS URSS olimpica5 (0)
1992CSI CSI3 (0)
1992-1996Russia Russia37 (1)
Carriera da allenatore
2007-2010Anži
2010-2011Volga Nižnij Novgorod
2012-2013Chimki
2013-2014Jetisw
2015-2016Enisej
2016-2017Tobıl
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 settembre 2017

Omari Michajlovič Tetradze (in russo: Омари Михайлович Тетрадзе?; Velispiri, 13 ottobre 1969) è un ex calciatore sovietico, dal 1992 russo, di ruolo difensore.

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Esordisce a 18 anni da titolare con la Dinamo Tbilisi, una delle squadre più importanti dell'Unione Sovietica. La sua permanenza nel club dura fino al 1990.

Il giocatore, nella primavera 1991, si accasa in prestito al Mertskhali, ed in seguito decide di trasferirsi nella Federazione Russa, della quale diviene cittadino. Con Valeri Gazzaev, allenatore della Dinamo Mosca, Tetradze colleziona, in quattro anni, 101 partite (tra campionato e coppe europee) e 11 gol; ma la squadra non raggiunge nessuno dei suoi obiettivi.

Nell'inverno del 1995, si trasferisce all'Alania Vladikavkaz insieme a Gazzaev. Il club, non dato come favorito, riesce a vincere il campionato russo, con il contributo di Tetradze, impiegato come terzino puro con spiccate propensioni offensive. Nel 1996 il giocatore resta a Vladikavkaz, dove segna una rete in 31 partite. Al termine del campionato russo (fine novembre in Italia), Tetradze viene acquistato dalla Roma per circa 2 miliardi di lire.

Alla Roma di Carlos Bianchi, con una difesa lenta e tatticamente sbandata, Tetradze arriva per potenziare il reparto sulla fascia destra. Il russo gioca soltanto 8 partite di campionato: tra queste, Roma-Reggiana 2-2, in cui segna un autogol in sforbiciata al novantesimo. Nella stagione 1997-1998, con Zdeněk Zeman, Tetradze patisce una lunga serie di infortuni al ginocchio. Gioca scampoli di partita e una soltanto da titolare contro il Piacenza (0-0). In primavera, un altro infortunio concede a Tetradze di comparire soltanto due volte in campo. Nell'estate del 1998 arriva un altro infortunio molto grave, che costringe il difensore fuori dal campo per tutta la stagione. Con significativa correttezza, nella primavera del 1999, Tetradze chiede e ottiene la rescissione del proprio contratto, conscio del fatto che la sua permanenza sarebbe risultata d'aggravio per il bilancio della squadra capitolina. Durante la sua militanza alla Roma venne soprannominato Tre tazze dai tifosi della Curva Sud, mentre Zeman lo definì "eclettico".[1]

Nella stagione 1999-2000 Tetradze riesce a ristabilirsi e a giocare da titolare con il PAOK Salonicco. Il terzino resta in Grecia per due stagioni, collezionando 59 partite e due reti, e vincendo la Coppa di Grecia nel 2001.

Nel febbraio 2002, torna all'Alania Vladikavkaz, dove gioca 29 partite.

Nel 2003 accetta l'offerta dell'Anzhi Makhachkala, squadra russa di Prima Divisione (Serie B). Qui Tetradze gioca solo 7 partite.

Nel 2004 torna nella massima categoria con la maglia del Krylya Sovetov Samara, e riprende a giocare con continuità. Ma alle fine del 2005, dopo una stagione con sole 5 presenze, decide di ritirarsi dal calcio giocato.

NazionaleModifica

Inizia ad essere convocato nel 1991, prima con l'URSS e poi con la Russia.

Nel 1994 fa parte della nazionale russa ai Mondiali statunitensi, che si concludono con l'eliminazione nella prima fase, a causa delle sconfitte contro Brasile e Svezia.

Nel 1996 partecipa agli Europei in Inghilterra, collocato con la nazionale nel girone C. La Russia però viene eliminata a seguito delle sconfitte contro l'Italia e la Germania e del 3-3 contro la Repubblica Ceca (in cui Tetradze segna un gol, al 54°).

AllenatoreModifica

Dopo essere stato, a Samara, vice di Sergey Oborin, Tetradze esordisce da allenatore l'11 marzo 2007 alla guida dell'Anzhi Makhachkala, squadra della Prima Divisione russa.

Dal 2016 al 2017 ha allenato il Tobol.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

CSIModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― CSI
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
29-1-1992 San Salvador El Salvador   0 – 3   CSI Amichevole -   46’
2-2-1992 Pontiac Stati Uniti   2 – 1   CSI Amichevole -
12-2-1992 Gerusalemme Israele   1 – 2   CSI Amichevole -
Totale Presenze 3 Reti 0

RussiaModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Russia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
16-8-1992 Mosca Russia   2 – 0   Messico Amichevole -   85’
28-7-1993 Cannes Francia   3 – 1   Russia Amichevole -   70’
6-10-1993 Al Khobar Arabia Saudita   4 – 2   Russia Amichevole -
29-1-1994 Seattle Stati Uniti   1 – 1   Russia Amichevole -
2-2-1994 Oakland Messico   1 – 4   Russia Amichevole -   70’
23-3-1994 Dublino Irlanda   0 – 0   Russia Amichevole -
28-6-1994 Stanford Russia   6 – 1   Camerun Mondiali 1994 - 1º turno -
17-8-1994 Klagenfurt am Wörthersee Austria   0 – 3   Russia Amichevole -   60’   83’
7-9-1994 Mosca Russia   0 – 1   Germania Amichevole -   46’
12-10-1994 Mosca Russia   4 – 0   San Marino Qual. Euro 1996 -
16-11-1994 Glasgow Scozia   1 – 1   URSS Qual. Euro 1996 -   75’
6-5-1995 Mosca Russia   3 – 0   Fær Øer Qual. Euro 1996 -
31-5-1995 Belgrado Jugoslavia   1 – 2   Russia Amichevole -
7-6-1995 Serravalle San Marino   0 – 7   Russia Qual. Euro 1996 -
9-2-1996 Ta' Qali Russia   3 – 0   Islanda Amichevole -
11-2-1996 Ta' Qali Russia   3 – 1   Slovenia Amichevole -
27-3-1996 Dublino Irlanda   0 – 2   Russia Amichevole -   46’
25-5-1996 Doha Qatar   2 – 5   Russia Amichevole -  
29-5-1996 Mosca Russia   1 – 0   Emirati Arabi Uniti Amichevole -
2-6-1996 Mosca Russia   2 – 0   Polonia Amichevole -
11-6-1996 Liverpool Italia   2 – 1   Russia Euro 1996 - 1º Turno -
16-6-1996 Manchester Russia   0 – 3   Germania Euro 1996 - 1º Turno -
19-6-1996 Liverpool Russia   3 – 3   Rep. Ceca Euro 1996 - 1º Turno 1
28-8-1996 Mosca Russia   2 – 2   Brasile Amichevole -   81’
1-9-1996 Mosca Russia   4 – 0   Cipro Qual. Mondiali 1998 -
9-10-1996 Ramat Gan Israele   1 – 1   Russia Qual. Mondiali 1998 -
10-11-1996 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 4   Russia Qual. Mondiali 1998 -
12-3-1997 Belgrado Jugoslavia   0 – 0   Russia Amichevole -
29-3-1997 Paralimni Cipro   1 – 1   Russia Qual. Mondiali 1998 -
30-4-1997 Mosca Russia   3 – 0   Lussemburgo Qual. Mondiali 1998 -   26’
23-2-2000 Haifa Israele   1 – 1   Russia Amichevole -   46’
11-10-2000 Mosca Russia   3 – 0   Lussemburgo Qual. Mondiali 2002 -
28-2-2001 Heraklion Grecia   3 – 3   Russia Amichevole -
24-3-2001 Mosca Russia   1 – 1   Slovenia Qual. Mondiali 2002 -
28-3-2001 Mosca Russia   1 – 0   Fær Øer Qual. Mondiali 2002 -   46’
25-4-2001 Belgrado Jugoslavia   0 – 1   Russia Qual. Mondiali 2002 -   46’
17-5-2002 Mosca Russia   1 – 1 dts
(5 – 6 dcr)
  Bielorussia Amichevole -   46’
Totale Presenze 37 Reti 1

PalmarèsModifica

Alania Vladikavkaz: 1995
PAOK Salonicco: 2000-2001

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica