Apri il menu principale

L'ondata di caldo del luglio 1962 è stato un evento meteorologico che ha interessato soprattutto l'Italia centro-meridionale e la Sicilia, con i picchi massimi che sono stati registrati nei primi giorni della seconda decade del mese di luglio del 1962 sulla Sicilia e nel corso della terza decade del mese sull'Italia centro-meridionale.

Mercoledì 11 la stazione meteorologica di Pantelleria con 42,9 °C[1] faceva registrare il proprio record di temperatura massima assoluta.

Giovedì 12 la stazione meteorologica di Catania Sigonella con 46,7 °C[2] e la stazione meteorologica di Catania Fontanarossa con 46,0 °C[3] stabilivano i propri record di temperatura massima assoluta, mentre la stazione meteorologica di Enna con 37,0 °C[4] faceva registrare il proprio record di temperatura massima mensile di luglio.

Infine, nel corso della terza decade del mese, giovedì 26 luglio la stazione meteorologica di Arezzo Molin Bianco con 40,5 °C[5] faceva registrare il proprio record di temperatura massima assoluta, mentre la stazione meteorologica del Semaforo dell'isola di Capri con 37,2 °C[6] faceva registrare il proprio record di temperatura massima mensile di luglio; successivamente, il giorno 28 anche la stazione meteorologica di Trevico con 33,8 °C[7] stabiliva il proprio record di temperatura massima mensile di luglio.

NoteModifica