Apri il menu principale

Opel Crossland X

autovettura del 2017 prodotta dalla Opel
Opel Crossland X
Opel Crossland X IMG 0383.jpg
Descrizione generale
Costruttore Germania  Opel
Tipo principale Crossover SUV
Produzione dal 2017
Sostituisce la Opel Meriva
Euro NCAP (2017[1]) 5 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4212 mm
Larghezza 1765 mm
Altezza 1605 mm
Passo 2604 mm
Massa da 1163 a 1319 kg
Altro
Assemblaggio Saragozza, Spagna
Stile Kyung Min Lee[2]
Stessa famiglia Citroën C4 Cactus
Peugeot 2008
Citroën C3 Aircross
Peugeot 208
Auto simili Audi Q2
Renault Captur
Opel Crossland X Back IMG 0396.jpg

L'Opel Crossland X è una vettura di tipo crossover SUV prodotta dalla casa automobilistica tedesca Opel dal 2017.

Indice

ContestoModifica

Debutto, nascita e sviluppoModifica

Svelata ai media nel mese di gennaio 2017[3], è stata presentata ufficialmente al 87° salone dell'automobile di Ginevra nel marzo del 2017 per arrivare nelle concessionarie nel giugno dello stesso anno come erede della Meriva[2], della quale eredita solo parzialmente la volumetria e le dimensionalità esterne, essendo completamente nuova condividendo meccanica, telaio e motori con modelli di Citroen, Peugeot e DS (si tratta del primo modello frutto dell'acquisizione di Opel da parte della casa francese), con impostazione di carrozzeria differente essendo l'antenata una monovolume pura, diversamente dalla Crossland che è un crossover SUV con impostazione da monovolume. La produzione è stata avviata il 2 maggio 2017 presso lo stabilimento spagnolo di Saragozza di proprietà Opel.[4]

Già nel dicembre del 2012, oltre a un'utilitaria e un furgone, è stato annunciato dall'azienda tedesca che l'erede della Meriva sarebbe stata creata e sviluppata in collaborazione con il gruppo PSA[5]. Un anno dopo è stato annunciato che la collaborazione non si sarebbe concretizzata nel segmento delle auto piccole, ma sarebbe stata estesa invece la cooperazione solo ai veicoli commerciali leggeri e a una monovolume di segmento B.[6]

Profilo e tecnicaModifica

Si basa sulla piattaforma PF1 del Gruppo PSA, pianale condiviso con altri modelli di Citroen, Peugeot e DS. Nel Regno Unito sarà commercializzata come Vauxhall Crossland X[7].

Leggermente più piccola della Opel Mokka X, la Crossland non è disponibili con le quattro ruote motrici.

I motori sono gli stessi utilizzati da Citroen, Peugeot e DS nei suoi modelli medio-piccoli e sono per il benzina il 1.2 litri EB tre cilindri da 82, 110 e 131 CV, mentre per i diesel è presente il 1.6 litri DV da 99 e 120 CV.[8] In seguito al lancio è arrivata una versione GPL 1.2 litri da 81 CV[9]

NoteModifica

  1. ^ Test Euro NCAP del 2017, su euroncap.com. URL consultato il 13 marzo 2018.
  2. ^ a b Opel Crossland X e Mokka, sorelle molto diverse: ecco le differenze, su lastampa.it, 21 marzo 2017. URL consultato il 17 maggio 2017.
  3. ^ Crossland X, nuovo crossover Opel protagonista dell'X factor, su ansa.it, 18 gennaio 2017. URL consultato il 25 marzo 2017.
  4. ^ Opel Crossland X: inizia la produzione, su alvolante.it, 3 maggio 2017. URL consultato il 9 maggio 2017.
  5. ^ GM-PSA - Prolungati gli accordi di collaborazione, su quattroruote.it, 24 ottobre 2012. URL consultato il 25 marzo 2017.
  6. ^ Psa e GM cancellano l'utilitaria in comune ma l'alleanza si estende ai crossover, su ilsole24ore.com, 12 dicembre 2013. URL consultato il 25 marzo 2017.
  7. ^ (EN) 2017 Vauxhall Crossland X - Renault Captur rival makes public debut, su autocar.co.uk, 2 febbraio 2017. URL consultato il 9 maggio 2017.
  8. ^ Spaziosa e intuitiva, ma le gomme…, su alvolante.it, 16 maggio 2017. URL consultato il 17 maggio 2017.
  9. ^ Opel Crossland X: arriva la versione GPL da 21450 euro | Cavalli Vapore, in Cavalli Vapore, 16 ottobre 2017. URL consultato il 18 ottobre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili