Apri il menu principale

Opera della Primaziale Pisana

ente gestore di monumenti del Duomo di Pisa
Logo dell'Opera. La lettura è la seguente: O PER AE e significa dell'Opera

L'Opera della Primaziale Pisana, o Opera del Duomo di Pisa è una fabbriceria, ossia un ente laico-ecclesiastico creato per la gestione del complesso del Duomo di Pisa. L'ente è tuttora operante.

Indice

StoriaModifica

L'Opera venne creata, col nome di Opera di Santa Maria Maggiore, nel 1063, 2 mesi prima della costruzione del Duomo e primo edificio religioso nella piazza. Con il passare degli anni si crearono nuovi cantieri, come quello del Battistero con l'Opera di San Giovanni e della torre con l'Opera del Campanile di Santa Maria.

Nel 1092 l'arcivescovo di Pisa Daiberto riceve il titolo di Primate e quindi la Cattedrale viene promossa a Primaziale. Tuttavia passerà circa un secolo prima che l'Opera venga istituzionalizzata e quindi il nome diverrà Opera della Primaziale.

L'Opera dal 1999 si configura giuridicamente come organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS), regolata da un proprio Statuto, che definisce tra i suoi fini istituzionali la tutela, promozione e valorizzazione del suo patrimonio artistico.

Il 30 giugno 2007 l'Opera della Primaziale Pisana entra come socio fondatore nell'Associazione Fabbricerie Italiane[1] Tuttora sono conservate gelosamente tutte le firme dei presidenti che si sono alternati dalla sua fondazione (1164).

DeputazioneModifica

  • Operaio Presidente: Pierfrancesco Pacini
  • Deputato: Gabriella Garzella
  • Deputato: Giovanna Giannini
  • Deputato: Giovanni Padroni
  • Deputato: Paolo Moneta
  • Deputato: Giuseppe Marianelli
  • Deputato: Monsignor Gino Biagini

Dati aggiornati al 10 maggio 2012[2]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ L'Opera della Primaziale Pisana entra nelle Fabbricerie Italiane [1].
  2. ^ Articolo su Toscana Oggi del 10 maggio 2012 [2].

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica