Opera di Firenze

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
Piazza del nuovo teatro dell'opera, 016.JPG
Facciata e piazza antistante intitolata a Vittorio Gui
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàFirenze
IndirizzoPiazzale Vittorio Gui 1
Dati tecnici
Capienza1 890 posti
Realizzazione
Costruzione2009-2014
Inaugurazione21 dicembre 2011
Architettostudio ABDDR
ProprietarioComune di Firenze
[www.maggiofiorentino.com Sito ufficiale]

Coordinate: 43°46′48″N 11°14′01.32″E / 43.78°N 11.2337°E43.78; 11.2337

Il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino è una struttura polifunzionale culturale realizzata nella città di Firenze. Il complesso, progettato dall'architetto Paolo Desideri, è dotato di una sala destinata al teatro lirico per 1890 posti e una cavea all'aperto per 2000 posti; è in corso di costruzione un auditorium per concerti da circa 1200 posti. Ospita la sede amministrativa del Maggio Musicale Fiorentino, mentre coro e orchestra tengono concerti anche in altre sedi[1].

StoriaModifica

L'inaugurazione avvenne il 21 dicembre 2011 con la Nona sinfonia di Beethoven diretta dal maestro Zubin Mehta. In seguito l'edificio fu chiuso per consentire, grazie a finanziamenti aggiuntivi, la realizzazione della macchina scenica. In corso d'opera i costi di realizzazione sono notevolmente lievitati (oltre 260 milioni di euro).

L'Opera di Firenze sostituisce il precedente e poco distante Teatro comunale, dismesso nel 2014. Il teatro lirico fu inaugurato, in assetto concertistico, il 21 dicembre 2011, in occasione del termine dei lavori di realizzazione di tutte le volumetrie architettoniche. Il progetto è firmato dallo studio di Architettura ABDDR Maria Laura Arlotti, Michele Beccu, Paolo Desideri, Michelangelo D'Anzieri, Filippo Raimondo[2], la consulenza scenotecnica e multimediale da Enrico Moretti[3] e Maria Cairoli (Biobyte[4]) e realizzato dall'Impresa SAC in 23 mesi di cantierizzazione.

 
Sala

Col Gala di apertura del 10 maggio 2014 la struttura è stata definitivamente aperta al pubblico insieme alla piazza antistante, intitolata a Vittorio Gui, fondatore della Stabile Orchestrale Fiorentina.

Il primo cartellone completo delle opere riguarda la stagione operistica 2014-2015 che iniziò il 25 settembre col Campiello di Wolf-Ferrari con Luca Canonici[5].

Contesto urbanisticoModifica

Il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino si inserisce in un'ampia rivalutazione dell'area tra Piazza Vittorio Veneto ed il Parco delle Cascine[6]., che ha visto negli ultimi anni l'interramento del Viale Fratelli Rosselli, la realizzazione della linea tramviaria ed il recupero della Stazione Leopolda e zone circostanti[7].

La stessa struttura è stata realizzata in sostituzione delle Officine Ferroviarie di Firenze., trasferite in località Osmannoro. Contestualmente al Teatro è stato realizzato un giardino recintato, confinante con le sale espositive della Leopolda e col fosso Macinante. Il vecchio cancello di accesso alle Officine è stato restaurato ed è mantenuto sempre aperto. Il complesso è servito da linee ferroviarie (la prospiciente Stazione di Firenze Porta al Prato e, distante poco più di un chilometro, Santa Maria Novella), la linea T1 della Tramvia di Firenze e le linee C2, C3, 29, 30 e 35 di Ataf.

NoteModifica

  1. ^ Sedi dei Concerti del Maggio Musicale Fiorentino, su operadifirenze.it. URL consultato il 9 settembre 2014 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2014).
  2. ^ Arlotti, Beccu, Desideri, Raimondo, ABDR Architetti Associati — Parco Della Musica E Della Cultura Di Firenze, Nuovo Auditorium — Europaconcorsi Archiviato il 6 ottobre 2014 in Internet Archive.
  3. ^ Biografia di Enrico Moretti sul sito ufficiale, su biobyte.net. URL consultato l'11 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2018).
  4. ^ Sito ufficiale di Biobyte srl, su biobyte.net.
  5. ^ Cartellone 2014-2015, su lechiavidellacitta.it. URL consultato il 9 settembre 2014 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2014).
  6. ^ Piano nazionale per le città - Firenze (PDF), su comune.firenze.it. URL consultato il 1º maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  7. ^ Riqualificazione di piazza Vittorio Veneto, su provinciadifirenze.it. URL consultato il 9 settembre 2014.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN278139518 · WorldCat Identities (ENviaf-278139518
  Portale Firenze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Firenze