Apri il menu principale
Orava
OravaRiver.jpg
La Orava a Dolný Kubín
StatoSlovacchia Slovacchia
RegioniŽilina Žilina
DistrettiNámestovo, Dolný Kubín, Tvrdošín
Lunghezza60,9 km
Portata media34,5 m³/s
Bacino idrografico1 991,8 km²
Altitudine sorgente601 m s.l.m.
Altitudine foce430 m s.l.m.
NasceLago Orava (comune di Námestovo)
49°23′N 19°33′E / 49.383333°N 19.55°E49.383333; 19.55
SfociaFiume Váh a Kraľovany
49°09′N 19°09′E / 49.15°N 19.15°E49.15; 19.15Coordinate: 49°09′N 19°09′E / 49.15°N 19.15°E49.15; 19.15

La Orava (in ungherese Árva, in polacco Orawa, in tedesco Arwa) è un fiume della Slovacchia, affluente di destra del fiume Váh.

GeografiaModifica

 
La confluenza della Orava nel Váh.

Il fiume nasce come emissario del lago Orava, un bacino creato da una diga nel 1953 nei pressi del confine con la Polonia. Il bacino è alimentato dalla Orava Bianca, che scorre in Slovacchia, e dalla Orava Nera, proveniente dalla vicina Polonia.

Il corso del fiume si sviluppa in valli caratterizzate da flysch, erose in forme serpeggianti e sovrastate da scogliere calcaree a formare paesaggi molto pittoreschi quali il panorama circostante il castello di Orava. Scorrendo verso sud-ovest la Orava forma anse sempre più ampie nella vallata delimitata dai Tatra Occidentali a sud-est e dalla Piccola Fatra a nord-ovest.

La Orava sfocia infine nel fiume Váh nei pressi di Námestovo, alle pendici della Grande Fatra, ed entra a far parte del sistema fluviale del Danubio.

La lunghezza totale del fiume è di 60,9 km; il bacino idrografico è pari a 1991,80 km², quasi interamente in territorio slovacco.

StoriaModifica

 
Il castello di Orava, sull'omonimo fiume.
 
La Orava vista dalla diga da cui ha origine.

I primi documenti dove viene menzionato il nome del fiume risalgono al 1287. Nel 1953 fu costruita una diga in corrispondenza della confluenza della Orava Bianca e della Orava Nera che dette origine al lago Orava, il più grande della Slovacchia[1].

Nel 1997 l'intero corso del fiume fu dichiarato area protetta di livello 4[2], mentre nel 1998 la Orava e i suoi tributari sono stati inclusi nella lista dei siti protetti dalla Convenzione di Ramsar[3].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Orava Reservoir, su oravatic.sk.
  2. ^ (SK) Protected site Rieka Orava, su uzemia.enviroportal.sk.
  3. ^ (EN) Orava River and its Tributaries, Ramsar.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica