Apri il menu principale

Ordine nazionale della Croce del Sud

onorificenza brasiliana
Ordine Imperiale della Croce del Sud
Ordem Nacional do Cruzeiro do Sul
Sterren van twee Braziliaanse Orden.jpg
Le insegne dell'Ordine
Flag of Brazil (1870–1889).svg
Impero del Brasile
TipologiaOrdine statale
Statuscessato
IstituzioneBrasile, 1º dicembre 1822
Primo capoPietro IV del Portogallo
CessazioneBrasile, 24 febbraio 1891
GradiGran Collare
Gran Croce
Grand'Ufficiale
Commendatore
Ufficiale
Cavaliere
Ordine più altoOrdine Imperiale del Cristo
Ordine più bassoOrdine Imperiale di Pietro I
BRA Order of the Southern Cross - Knight BAR.png
Il nastro dell'Ordine

L'Ordem Nacional do Cruzeiro do Sul (Ordine Nazionale della Croce del Sud) è la più alta onorificenza al merito del Brasile.

StoriaModifica

 
Pietro IV del Portogallo, divenuto imperatore del Brasile col nome di Pedro I
Ordine Nazionale della Croce del Sud
Ordem Nacional do Cruzeiro do Sul
 
Repubblica Federativa del Brasile
TipologiaOrdine cavalleresco statale
Statusattivo
CapoJair Bolsonaro
IstituzioneBrasile, 5 dicembre 1932
Primo capoGetúlio Vargas
GradiGran Collare
Gran Croce
Grand'Ufficiale
Commendatore
Ufficiale
Cavaliere
Ordine più alto-
Ordine più bassoOrdine del Rio Branco
Il nastro dell'Ordine

Fu fondato il 1º dicembre 1822 da Pietro I imperatore del Brasile (Pietro IV del Portogallo), il giorno della sua incoronazione come primo imperatore del Brasile, col nome di Ordine Imperiale della Croce del Sud.

L'Ordine fu soppresso dopo la proclamazione della Repubblica, con decreto del 24 febbraio 1891.

Il presidente Getúlio Vargas istituì nuovamente l'Ordine il 5 dicembre 1932, con il nome di Ordine Nazionale della Croce del Sud, ed è conferito solo come un atto di rapporti di politica estera da parte del governo brasiliano.

ClassiModifica

L'Ordine è suddiviso nelle seguenti classi di benemerenza:

• Gran Collare
• Gran Croce
• Grand'Ufficiale
• Commendatore
• Ufficiale
• Cavaliere
Nastri
Cavaliere Ufficiale Commendatore
Grand'Ufficiale Gran Croce Gran Collare

InsegneModifica

L'Ordine è suddiviso in sei classi:

  • Cavaliere di Gran Collare: Distintivo sul Collare, portando anche la placca sulla parte sinistra del petto[1]
  • Cavaliere di Gran Croce: Distintivo su di una fascia sulla spalla destra, portando anche la placca sulla parte sinistra del petto
  • Grande Ufficiale: Distintivo su di un nastro con la rosetta sulla parte sinistra del petto e la placca sulla parte sinistra del petto
  • Commendatore: Distintivo sul colletto
  • Ufficiale: Distintivo su di un nastro con rosetta sulla parte sinistra del petto
  • Cavaliere: Distintivo con nastro sulla parte sinistra del petto.

Insegne repubblicaneModifica

  • La croce dell'Ordine è un asterisco Maltese a cinque bracci placcato oro (argento per i Cavalieri) ricoperto di pasta di vetro bianca, con disegnate foglie di alloro e di quercia fra le braccia. La croce è sormontata da una corona, metà di quercia a sinistra e metà di alloro a destra, smaltata in verde. Il disco centrale è placcato oro con la rappresentazione di un volto femminile, circondato dalla scritta República Federativa do Brasil su di un anello in pasta di vetro di colore blu. Il retro del disco centrale è ricoperto da pasta di vetro azzurra, dove, in bianco, è rappresentata la costellazione della Croce del Sud, circondato dalla scritta BENEMERENTIUM PRÆMIUM su di un anello in pasta di vetro di colore blu.
  • La placca è portata dai Cavalieri Gran Croce (dorata) e dai Grand'Ufficiali (in argento) rispettivamente, è simile alla croce, ma senza la corona di alloro e quercia, la quale è rimpiazzata da un insieme di raggi che si irradiano dal centro fra i bracci. Il centro del disco è ricoperto da pasta di vetro azzurra, dove, in bianco, è rappresentata la costellazione della Croce del Sud, circondato dalla scritta BENEMERENTIUM PRÆMIUM su di un anello in pasta di vetro di colore blu
  • Il nastro per la croce è di colore azzurro[2]

Insegne imperialiModifica

Le insegne imperiali dell'Ordine presentavano le stesse caratteristiche delle odierne insegne, eccetto due particolari: la croce, invece di una corona metà di quercia e metà di alloro, è sormontata da una corona reale portoghese, mentre il disco centrale, in pasta di vetro azzurra, non rappresenta la costellazione della Croce del Sud ma una croce latina formata da piccole stelle bianche

Insigniti notabiliModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Maximilian Gritzner: Handbuch der Ritter-und Verdienstorden aller Kulturstaaten der Welt. Leipzig 1893.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile