Apri il menu principale
Ordine di Santa Isabella
Ordem Real de Santa Isabel
Orde van Sint-Isabella Portugal.jpg
Medaglia dell'Ordine di Santa Isabella
PortugueseFlag1385.svg
Regno del Portogallo Casa di Braganza
TipologiaOrdine dinastico
MottoPAUPERUM SOLATIO
Statusconcesso solo privatamente
CapoIsabel de Herédia
IstituzioneLisbona, 4 novembre 1801
Primo capoCarlotta Gioacchina di Borbone-Spagna
GradiDama di Gran Croce
Dama di Commenda
Dama
Ordine più altoOrdine dell'Immacolata Concezione di Vila Viçosa
Ordine più bassoOrdine reale di San Michele dell'Ala
Ordine di Santa Isabella.png
Nastro dell'ordine

L'Ordine di Santa Isabella è un Ordine dinastico di cui è Gran Maestro la Duchessa di Braganza.

Indice

StoriaModifica

Fu creato da Giovanni VI del Portogallo il 4 novembre 1801 come segno di devozione a Sant'Elisabetta di Portogallo, la santa regina di Portogallo: il re investì sua moglie Carlotta Gioacchina di Borbone-Spagna della carica di Gran Maestro dell'Ordine. L'ordine è esclusivamente rivolto alle dame, nobili e cattoliche: il totale dei membri non può superare le ventisei.

Nel 1910 la monarchia cadde e il Governo repubblicano smise di conferire l'Ordine, che fu comunque conferito dall'esilio da Manuele II del Portogallo e poi da sua moglie. Recentemente Duarte Pio di Braganza re-istituì l'Ordine, come un ordine dinastico onorifico della Casa Reale Portoghese, e ne divenne Sovrano. L'attuale Duchessa di Braganza è l'attuale Gran Maestro e ha insignito svariate dame.

InsegneModifica

  • Il nastro dell'Ordine è rosa pallido con una fascia bianca al centro.
  • La medaglia è costituita da un medaglione coronato e circondato da un intreccio di rose (allusione ad un miracolo della regina) e rappresenta in centro la raffigurazione della santa sovrana mentre fa delle donazioni ad un povero, il tutto realizzato in smalti.
  • Il motto dell'Ordine è Pauperum Solatio.

BibliografiaModifica

  • Secretariado de Estado da Cultura. Tesouros Reais. Lisbon: Textype - Artes Gráficas, Ld.ª, 1992. ISBN 972-9496-12-9

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica