Apri il menu principale

Ordine di battaglia dell'esercito anglo-alleato nella battaglia di Waterloo

1leftarrow blue.svgVoce principale: battaglia di Waterloo.

ARMATA DEI PAESI BASSI

Comandante in capo: feldmaresciallo Arthur Wellesley Duca di Wellington

Segretario militare: tenente colonnello Lord Fitzroy-Somerset
Quartiermastro generale: colonnello William De Lancey

Comandante dell'artiglieria: colonnello G. A. Wood
Comandante dei genieri: tenente colonnello Carmichael Smyth

Capo di stato maggiore delle truppe britanniche: tenente colonnello G. H. Berkeley
Capo di stato maggiore delle truppe dei Paesi Bassi: maggior generale J. V. de Constant-Rebecque

I Corpo d'armata

Comandante: Principe di Orange

  • Artiglieria: due batterie
  • 3ª Divisione britannica (generale Charles Alten)
    • Brigata Colin Hackett
      • II battaglione/30º Reggimento (Cambridgeshire)
      • 33º Reggimento (1° Yorkshire West Riding)
      • II battaglione/69º Reggimento (South Lincolnshire)
      • II battaglione/73º Reggimento (Perthshire)
    • Brigata Ompteda
      • I battaglione leggero/King's German Legion
      • II battaglione leggero/King's German Legion
      • V battaglione di linea/King's German Legion
      • VIII battaglione di linea/King's German legion
    • Brigata Kielmansegge (Hannover)
      • Battaglione di fanteria Bremen
      • Battaglione di fanteria Osnabruck
      • Battaglione di fanteria leggera Grubenhagen
      • Battaglione di fanteria leggera Lüneburg
      • Battaglione di fanteria Verden
      • Battaglione Jäger
  • Artiglieria: due batterie
  • 2ª Divisione dei Paesi Bassi (generale Hendrik George de Perponcher)
    • Brigata Bylandt
      • 7º Reggimento di linea
      • 27º Reggimento cacciatori
      • 5º Reggimento della milizia
      • 7º Reggimento della milizia
      • 8º Reggimento della milizia
    • Brigata Bernardo di Sassonia-Weimar-Eisenach
      • 2º Reggimento Nassau
      • 28º Reggimento Orange-Nassau
  • Artiglieria: tre batterie
  • 3ª Divisione dei Paesi Bassi (generale David Hendrik Chassé)
    • Brigata Ditmers
      • 2º Reggimento di linea
      • 35º Reggimento cacciatori
      • 4º Reggimento della milizia
      • 6º Reggimento della milizia
      • 17º Reggimento della milizia
      • 19º Reggimento della milizia
    • Brigata d'Aubraumè
      • 3º Reggimento di linea
      • 12º Reggimento di linea
      • 13º Reggimento di linea
      • 36º Reggimento cacciatori
      • 3º Reggimento della milizia
      • 10º Reggimento della milizia
  • Artiglieria: due batterie

II Corpo d'armata

Generale Rowland Hill

Comandante: generale Rowland Hill

  • 2ª Divisione britannica (generale Henry Clinton)
    • Brigata Adam
      • I battaglione/52º Reggimento (Oxfordshire)
      • I battaglione/71º Reggimento (Glasgow Highlander)
      • II battaglione/95º Reggimento (Rifles)
      • III battaglione/95º Reggimento (Rifles)
    • Brigata du Plat
      • I battaglione di linea/King's German Legion
      • II battaglione di linea/King's German Legion
      • III battaglione di linea/King's German Legion
      • IV battaglione di linea/King's German legion
    • Brigata William Hackett (Hannover)
      • Battaglione Landwehr Bremenvörde
      • Battaglione Landwehr Osnabruck
      • Battaglione Landwehr Quackenbrück
      • Battaglione Landwehr Salzgitter
  • Artiglieria: due batterie
    • Brigata Mitchell (distaccata dalla 4ª Divisione britannica)
      • III battaglione/14º Reggimento (Buckinghamshire)
      • I battaglione/23º Reggimento (Royal Welch Fusiliers)
      • 51º Reggimento ((2° Yorkshire West Riding)

Forze di riserva
Sotto il controllo diretto del Duca di Wellington

  • 5ª Divisione britannica (generale Thomas Picton)
    • Brigata Kempt
      • I battaglione/28º Reggimento (North Gloucestershire)
      • I battaglione/32º Reggimento (Cornwall)
      • I battaglione/79º Reggimento (Cameron Highlander)
      • I battaglione/95º Reggimento (Rifles)
    • Brigata Pack
      • III battaglione/1º Reggimento (The Royal Scots)
      • I battaglione/42º Reggimento (Black Watch)
      • II battaglione/44º Reggimento (East Essex)
      • I battaglione/92º Reggimento (Gordon Highlanders)
    • Brigata Vincke (Hannover)
      • Battaglione Landwehr Gifhorn
      • Battaglione Landwehr Hameln
      • Battaglione Landwehr Hildesheim
      • Battaglione Landwehr Peine
  • Artiglieria: due batterie
  • 6ª Divisione britannica (generale Lowry Cole, in licenza in Gran Bretagna e sostituito dal generale John Lambert)
    • Brigata Lambert
      • I battaglione/4º Reggimento (King'Own Royal)
      • I battaglione/27º Reggimento (Inniskillings)
      • I battaglione/40º Reggimento (2° Somersetshire)
      • II battaglione/81º Reggimento (Loyal Lincoln Volunteers)
    • Brigata Best (Hannover)
      • Battaglione Landwehr Lüneburg
      • Battaglione Landwehr Munden
      • Battaglione Landwehr Osterode
      • Battaglione Landwehr Verden
  • Artiglieria: due batterie
  • Corpo di Brunswick (Federico Guglielmo di Brunswick, ucciso il 16 giugno 1815 nella battaglia di Quatre-Bras)
    • Brigata Butlar
      • Battaglione della Guardia
      • I battaglione leggero
      • II battaglione leggero
      • III battaglione leggero
    • Brigata Specht
      • I battaglione di linea
      • II battaglione di linea
      • III battaglione di linea
  • Artiglieria: due batterie
    • 1º Reggimento Nassau
      • I battaglione
      • II battaglione
      • III battaglione

Riserva d'artiglieria
Comandante: maggiore Drummond

    • cinque batterie

Riserva di cavalleria

Generale Lord Uxbridge

Comandante: generale Lord Uxbridge

    • 1ª Brigata (generale Edward Somerset)
      • 1º Reggimento Life Guards
      • 2º Reggimento Life Guards
      • Royal Horse Guards
      • 1º Reggimento King's Dragoon Guards
    • 2ª Brigata (generale William Ponsonby)
      • 1º Reggimento Royal Dragoons
      • 2º Reggimento North British Dragoons (Scots Grey)
      • 6º Reggimento Inniskilling Dragoons
    • 3ª Brigata (generale Wilhelm von Dörnberg)
      • 1º Reggimento Light Dragoons/King's German Legion
      • 2º Reggimento Light Dragoons/King's German Legion
      • 23º Reggimento Light Dragoons
    • 4ª Brigata (generale John Ormsby Vandeleur)
      • 11º Reggimento Light Dragoons
      • 12º Reggimento Light Dragoons
      • 16º Reggimento Light Dragoons
    • 5ª Brigata (generale Colquhoun Grant)
      • 7º Reggimento Ussari
      • 11º Reggimento Ussari
      • 2º Reggimento Ussari/King's German Legion
    • 6ª Brigata (generale Hussey Vivian)
      • 10º Reggimento Ussari
      • 18º Reggimento Ussari
      • 1º Reggimento Ussari/King's German Legion
    • 7ª Brigata (generale Friedrich von Arentschildt)
      • 3º Reggimento Ussari/King's German Legion
      • 13º Reggimento Light Dragoons/King's German Legion
    • 1ª Brigata dei Paesi Bassi (generale Albert Dominicus Trip van Zoudtlandt)
      • 1º Reggimento Carabinieri olandesi
      • 3º Reggimento Carabinieri olandesi
      • 2º Reggimento Carabinieri belgi
    • 2ª Brigata dei Paesi Bassi (generale Charles Étienne de Ghigny)
      • 4º Reggimento Dragoni olandesi
      • 8º Reggimento Ussari belgi
    • 3ª Brigata dei Paesi Bassi (generale Jean Baptiste van Merlen)
      • 5º Reggimento Dragoni belgi
      • 6º Reggimento Ussari olandesi

BibliografiaModifica

  • (FR) Henry Houssaye, Waterloo 1815, Christian Debarthelat editeur, 1987 [1896], ISBN 2-905563-18-4.
  • (FR) Henri Lachouque, Waterloo, Stock, 1972, ISBN non esistente.
  • (EN) Geoffrey Wootten, Waterloo 1815. The birth of modern Europe, Osprey, 1992, ISBN 1-85532-210-2.

Voci correlateModifica