Oreste Rossi

politico italiano
Oreste Rossi
Oreste-Rossi-Italy-MIP-Europaparlament-by-Leila-Paul-1.jpg

Eurodeputato
Legislature VII
Gruppo
parlamentare
*Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia dal 14 luglio 2009 all'11 giugno 2013
  • Gruppo del Partito popolare europeo (Democratico Cristiano) dal 3 luglio 2013
Circoscrizione Italia nord-occidentale
Incarichi parlamentari
  • Membro della Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare
  • Membro della Delegazione per le relazioni con l'Iran
Sito istituzionale

Presidente del Consiglio della Regione Piemonte
Durata mandato 17 gennaio 2005 –
4 aprile 2005
Predecessore Roberto Cota
Successore Davide Gariglio

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XI, XII, XIII
Gruppo
parlamentare
Lega Nord
Coalizione LN-FI-AN
Circoscrizione collegio unico nazionale (XI), Alessandria (XII, XIII)
Collegio Alessandria 8 (XII)
Incarichi parlamentari
  • Componente della VIII COMMISSIONE (LAVORI PUBBLICI)
  • Componente della IV COMMISSIONE (DIFESA)
  • Componente della COMMISSIONE MONOCAMERALE D'INCHIESTA SUL CICLO DEI RIFIUTI E SULLE ATTIVITA' ILLECITE AD ESSO CONNESSE
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Grande Nord
Titolo di studio Diploma istituto tecnico industriale
Professione imprenditore agricolo

Oreste Rossi, detto Tino (Alessandria, 24 marzo 1964), è un politico italiano.

BiografiaModifica

Nato ad Alessandria, si è diplomato all'istituto tecnico industriale "Alessandro Volta" come perito chimico. Dopo aver terminato gli studi ha lavorato come imprenditore agricolo e dal 1987 al 1990 lavora come perito chimico in un'azienda alessandrina.

Carriera politica nella Lega NordModifica

Tra i primi aderenti alle "leghe", dal 1984 al 1990 è segretario provinciale di Alessandria prima di Moviment Autonomista Piemontèis e dopo di Piemont Autonomista che si trasformerà nel 1989 in Lega Nord Piemont, sezione della Lega Nord. Dal 1989 al 1994 è segretario provinciale di Alessandria sempre per la Lega. Dal 1997 al 2000 è stato consigliere federale della Lega Nord e per un lungo periodo è stato referente Lega Nord per l'Italia (Sud e isole)[non chiaro] dal 1993 al 2000.

Nel 2002 viene candidato a sindaco di Alessandria, sostenuto dalla Casa delle Libertà, perdendo, al ballottaggio, contro Mara Scagni.

Cariche politicheModifica

La sua prima carica è stata consigliere comunale ad Alessandria dal 1990 al 1994, e dal 1992 al 2000 è stato deputato al parlamento per tre legislature. Dal 2000 al 2009 è stato consigliere regionale del Piemonte e a partire dal 2005 capogruppo della Lega al consiglio regionale.

Dal 2001 al 2004 è presidente della Lega Nord Piemont. Gli succede l'eurodeputato Mario Borghezio.

Nel 2005 è stato per breve tempo presidente del consiglio regionale del Piemonte. Gli succede Roberto Cota.

EuroparlamentareModifica

Alle elezioni europee del 2009 è stato eletto deputato europeo della Lega Nord con 14.390 preferenze ed è diventato il primo alessandrino ad essere eletto europarlamentare. Alla fine del 2012, dopo una rottura con il nuovo leader Roberto Maroni, lascia la Lega Nord pur rimanendo nel gruppo ELD del Parlamento europeo, che abbandonerà l'anno seguente l'11 giugno 2013.

Il 3 luglio 2013 si è iscritto al Gruppo del Partito popolare europeo, dichiarando di non essere euroscettico, ma "eurocritico" e favorevole agli Stati Uniti d'Europa.[1]

Il 5 febbraio 2014 aderisce alla delegazione di Forza Italia.[2]

Nel 2017 è tra i fondatori del movimento politico Grande Nord, sorto in risposta alla trasformazione della Lega di Salvini, che rinuncia al suo spirito tradizionale e toglie anche il "Nord" dal simbolo.[senza fonte][3]

NoteModifica

  1. ^ Eurodeputato Rossi, da 'euroscettico' a 'eurotifoso', Ansa, 4 luglio 2013.
  2. ^ Europarlamento, Oreste Rossi (Ppe) entra in Forza Italia, Il Velino, 5 febbraio 2014. URL consultato il 1º agosto 2014.
  3. ^ I Fondatori - Grande Nord, in Grande Nord. URL consultato il 4 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2018).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica