Apri il menu principale

Organizzazione degli ufficiali patriottici

lista di un progetto Wikimedia
(Reindirizzamento da Organizzazione degli Ufficiali Patriottici)

L'Organizzazione degli Ufficiali Patriottici (in arabo: تنظيم الضباط الوطنيين‎, Tanẓīm al-Ḍubbāṭ al-Waṭaniyyīn) fu un'organizzazione irachena creata da ufficiali iracheni sul modello del precedente movimento dei Liberi Ufficiali in Egitto.

I membri di questa organizzazione clandestina, insorsero il 14 luglio del 1958, abbattendo nel sangue la monarchia hascemita e istituendo un regime repubblicano.

Membri dell'Organizzazione nel 1958Modifica

  • Generale d'Armata (ʿamīd ) ʿAbd al-Karīm Qāsim (capo dell'OUP dal 1957)
  • Gen. d'Armata Najī Ṭālab
  • Gen. d'Armata Nāẓim al-Ṭabaqjlī
  • Gen. d'Armata ʿAbd al-Raḥmān ʿĀrif
  • Gen. d'Armata Aḥmad Ṣāliḥ al-ʿAbdī
  • Gen. di Corpo d’Armata (farīq ) Muhammad Najīb al-Rubāʿī (capo dell'OUP fino al 1957, quando divenne ambasciatore in Arabia Saudita)
  • Col. ʿAbd al-Salām ʿĀrif
  • Col. (ʿaqīd ) Rifaʿat al-Hājj Sirrī
  • Col. ʿAbd al-Karīm al-Furjān
  • Col. Ṣubḥī ʿAbd al-Ḥamīd
  • Col. ʿAbd al-Wahhāb al-Shawwāf
  • Col. ʿAbd al-Laṭīf al-Darrājī
  • Col. Rajab ʿAbd al-Majīd
  • Col. Ṭāhir Yaḥyā
  • Col. ʿAbd al-Wahhāb Amīn
  • Ten. Col. (muqaddam ) ʿĀdil Hilāl
  • Ten. Col. Ismāʿīl al-ʿĀrif
  • Ten. Col. Ṣāliḥ ʿAbd al-Majīd al-Sāmarrāʾī
  • Ten. Col. Ismāʿīl ʿAlī
  • Ten. Col. Ṣāliḥ Mahdī ʿAmmāsh
  • Ten. Col. Waṣfī Ṭāhir
  • Ten. Col. Ibrāhīm al-Dāʾūd
  • Magg. (raʾid ) Bahjat Saʿīd
  • Magg. Aḥmad Ḥasan al-Bakr
  • Magg. Ḥardān ʿAbd al-Ghaffār al-Tikrītī (aeronautica)
  • Magg. Muḥammad Sabʿ (aeronautica)
  • Magg. Shākir Maḥmūd
  • Magg. Maḥmūd ʿAzīz
  • Cap. (naqīb ) Muḥammad Jassām al-Jabbūrī (aeronautica)
  • Cap. Mundhir al-Windāwī (aeronautica)
  • Sottotenente (mulāzim ) Niʿma Fāris
  • Sottotenente ʿAlāʾ al-Jannābī

BibliografiaModifica

  • Hanna Batatu, The Old Social Classes and the Revolutionary Movements of Iraq: a Study of Iraq's Old Landed and Commercial Classes and of its Communists, Ba'thists, and Free Officers, Princeton, P.U.P. 1978. ISBN 0-691-05241-7
  Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra