Ortensio Abbaticchio

medico italiano

Ortensio Abbaticchio (Cutrofiano, ... – Roma, 15 giugno 1566) è stato un medico italiano giustiziato dall'Inquisizione.

Si hanno di lui poche notizie: incarcerato a Napoli con l'accusa di calvinismo, accusò i suoi inquisitori, l'arcivescovo Alfonso Carafa, il vescovo di Montepeloso Luigi Campagna, e il vicario di Caserta Giulio Antonio Santori di aver complottato contro il papa Pio IV – nemico della potente famiglia Carafa – incaricandolo di preparare il veleno necessario al suo avvelenamento.

Processato a Roma nel 1565 per calunnia, fu condannato all'impiccagione.

BibliografiaModifica

  • Delio Cantimori, Abbaticchio, Ortensio, in « Dizionario Biografico degli Italiani », vol. 1, Roma, Istituto dell'Enciclopedia italiana, 1960
  • Vincenzo Ligori, Ortensio Abbaticchio, eretico. Il medico che calunniò il Cardinal di Napoli di voler venenar il Papa, in «Bollettino Storico di Terra d'Otranto», 10, 2000, pp. 19-55, Galatina, Congedo Editore, 2000

Collegamenti esterniModifica