Apri il menu principale
Un suonatore di bandura cosacco

L'Oseledets (in ucraino: оселедець? - aringa) detto anche Chupryna (in ucraino: чуприна?), chub (in ucraino: чуб?, "cresta di piume") o khokhol (in russo: хохол?, "frangia") è un tipo di acconciatura che consiste di una stretta cioccia di capelli sull'apice della testa, con la rasatura completa di tutti gli altri capelli. La ciocca poteva essere raccolta in una treccia.

L'oseledets era un'acconciatura tipica per, tra l'altro, dei cosacchi di Zaporizhia soprattutto nel XVII secolo. L'oseledets cosacco era un'acconciatura analogica alla czupryna (testa rasta sui lati e sulla nuca) dei nobili polacchi nel XVI/XVII secolo.

Il nome russo di oseledets, ovvero: khokhol - хохо́л è divenuto un insulto razzista usato da Russi e Belorussi per indicare gli Ucraini[1].

Nei tempi della vecchia Rutenia, l'oselesets probabilmente era un segno di nobiltá.

NoteModifica

  1. ^ Ewa Majewska Thompson, The Search for self-definition in Russian literature, vol. 27, John Benjamins Publishing Company, 1991, p. 22, ISBN 90-272-2213-4.

Altri progettiModifica