Apri il menu principale
Ossido di cacodile
Modello dell'ossido di cacodile
Formula di struttura dell'ossido di cacodile
Nome IUPAC
tetrametildiarsossano
Nomi alternativi
ossido di bis(dimetilarsina)
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC4H12As2O
Massa molecolare (u)255,98
Numero CAS503-80-0
PubChem10431
SMILES
C[As](C)O[As](C)C
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)1,486[1]
Temperatura di fusione–57 °C[1]
Temperatura di ebollizione150 °C[1]
Indicazioni di sicurezza

Ossido di cacodile è il nome comune del composto metallorganico di formula [(CH3)2As]2O. È un composto tossico di odore molto sgradevole, che è stato a volte usato come legante in chimica metallorganica.[2]

L'ossido di cacodile è un composto di importanza principalmente storica. È considerato il primo composto metallorganico ad essere stato ottenuto in forma relativamente pura,[2][3] dato che è uno dei componenti del liquido fumante di Cadet, ottenuto per la prima volta nel 1757 da Louis Claude Cadet de Gassicourt facendo reagire acetato di potassio e triossido di arsenico.

Indice

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia