Ostasio III da Polenta

nobile italiano

Ostasio III da Polenta (... – Candia, 1447) è stato un nobile italiano; fu l'ultimo signore di Ravenna della famiglia Da Polenta.

Stemma dei da Polenta

BiografiaModifica

Il figlio di Obizzo da Polenta ereditò la signoria feudale di Ravenna, ma sotto il controllo di un provveditore della vicina Repubblica di Venezia. Nel 1438 il condottiero Niccolò Piccinino, comandante delle truppe milanesi, invase la signoria, costringendo Ostasio ad allearsi con i Visconti di Milano contro Venezia. Venezia inviò una flotta che conquistò Ravenna senza opposizione, ponendo fine alla signoria dei Da Polenta nel mese di febbraio 1441.

Ostasio fu esiliato in un monastero benedettino a Candia, nell'isola di Creta (dominio veneziano), dove morì nel 1447, probabilmente assassinato.

DiscendenzaModifica

Ostasio sposò in prime nozze nel 1425 Costanza (?-1430) di Ludovico Migliorati di Fermo e in seconde nozze Ginevra Manfredi (?-1447), figlia di Gian Galeazzo Manfredi signore di Faenza, dalla quale ebbe un figlio, Girolamo (?-1447), ultimo esponente della casata.[1]

NoteModifica

  1. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Da Polenta, signori di Ravenna, Torino, 1861.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Da Polenta, signori di Ravenna, Torino, 1861. ISBN non esistente.

Collegamenti esterniModifica