Apri il menu principale

Osvaldo Motto

allenatore di calcio e ex calciatore italiano
Osvaldo Motto
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1979 - giocatore
1984 - allenatore
Carriera
Giovanili
195?-1958 Vado
Squadre di club1
1958-1961Vado52 (1)
1961-1964Monza6 (0)
1964-1967Rapallo Ruentes35+ (?)[1][2]
1967-1979Spezia409 (2)
Carriera da allenatore
1980-1981Massese
1981-1982SpeziaGiovanili
1982-1984Spezia
1993-1994Migliarinese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Osvaldo Motto (Vado Ligure, 19 luglio 1942) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Ha esordito a 16 anni con la squadra del Vado, quindi disputa tre stagioni con il Monza debuttando in serie B all'ultima giornata del campionato 1962/63 contro l'Alessandria. Nel 1964 è al Rapallo dove disputa tre campionati. Nel 1967 passa allo Spezia, di cui è il primatista assoluto di presenze,[3] squadra con cui disputa undici campionati di Serie C ed uno della neonata Serie C1. Segna 2 gol in maglia bianca, il primo alla dodicesima giornata della stagione 1974-1975, nel pareggio per 1-1 contro la Novese, e il secondo alla quindicesima giornata del campionato 1977-1978 nella vittoria per 2-0 contro il Grosseto.

Nella stagione 1978-1979 collabora con Giuseppe Bumbaca nella gestione della squadra dopo l'esonero di Nedo Sonetti.[4] Al termine di questo campionato, che si conclude con la retrocessione in Serie C2, termina la carriera da calciatore.

AllenatoreModifica

Terminata la carriera da calciatore diventa allenatore guidando le giovanili dello Spezia e subentrando, alla guida della prima squadra, a Enzo Robotti, nel 1982-1983. Nel campionato successivo è a sua volta sostituito da Evaristo Malavasi. Successivamente guiderà diverse formazioni dilettantistiche.

Nella stagione 1993-1994 allenò gli spezzini della Migliarinese, militante nel Campionato Nazionale Dilettanti, con cui retrocesse in Eccellenza in seguito al diciottesimo ed ultimo posto ottenuto nel girone A.[5]

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Rapallo Ruentes: 1964-1965

NoteModifica

  1. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Carcano edizioni, 1967, p. 194.
  2. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Carcano edizioni, 1968, p. 231.
  3. ^ Le aquile volano in ..B, C. Fontanelli, Geo edizioni, 2006 isbn 1010000029573
  4. ^ Una fede: Spezia, Fulvio Andreoni, Neva Casa Editrice Roma 1991
  5. ^ Balestri, p.26.

BibliografiaModifica

  • Gianni Balestri, Rassegna del calcio dilettantistico ligure 1994, Genova, Genoa Service S.n.c., 1993.

Collegamenti esterniModifica