Otobreda 127/54 Compatto

cannone
Otobreda 127/54 Compatto
Air-Navy Cooperation 6 (10703446854).jpg
Il cannone da 127/54mm della fregata della Marina Reale Olandese HNLMS "De Ruyter"
TipoCannone polivalente
Produzione
CostruttoreOto Melara
Entrata in servizio1972
Descrizione
Peso37500 kg (senza munizioni)
Calibro127
Cadenza di tiro40 colpi/min
Gittata massima23 km
Alimentazione440V, trifase, 60Hz
Elevazione-15°/ +83°
Velocità elevazione30°/s
Angolo di tiro165° da entrambi i lati (330° in totale)
Velocità di rotazione40°/s
RaffreddamentoAcqua di mare a getti di acqua fredda
voci di artiglierie navali presenti su Wikipedia

Il cannone Otobreda 127mm/54 Compatto costruito dalla OTO Melara, prodotto sin dal 1968 ed entrato in servizio nei primi anni settanta, è il successore degli impianti navali binati 127/38 americani della Seconda guerra mondiale forniti all'Italia.

In fase di progettazione avrebbe dovuto essere un nuovo 135/53 derivato dagli impianti binati da 135/45 dell'incrociatore lanciamissili Garibaldi, tanto che nel 1968 le canne delle torrette da 135/45 del Garibaldi vennero allungate per testare i cannoni da 135/53 che avrebbero dovuto equipaggiare gli Audace, allora in progettazione, ma alla fine si preferì la standardizzazione nel calibro NATO.

Il suo scopo principale, come accade con le artiglierie sovietiche coeve, è la difesa contraerei piuttosto che la semplice presenza come arma multiruolo. Ha, per questo, una massa notevole (37,5 tonnellate) e 66 munizioni pronte all'uso in tre caricatori. È molto diffuso in corvette, fregate e cacciatorpediniere di numerose marine.

Una versione migliorata, denominata Otobreda 127/54 Lightweight con peso ridotto a 22 tonnellate contro le 37,5 tonnellate del Compatto (con cadenza di tiro pari a 40 colpi al minuto, pensata per fare concorrenza all'Mk 45 USA), fu imbarcata dal marzo 2004 al dicembre 2012 sul pattugliatore di squadra Bersagliere.

Il cannone può usare usa il sistema di munizionamento Vulcano con proiettili aventi la caratteristica di possedere una gittata estesa rispetto al munizionamento tradizionale dello stesso calibro e per alcune versioni un sistema di guida che consente attacchi di precisione contro bersagli navali o terrestri[1]. Lo stesso proiettile può essere sparato da calibri diversi (127 mm e 155 mm) in quanto risulta essere sottocalibrato e camerato tramite dei distanziali a perdere nello stesso modo dei proiettili APFSDS, la denominazione precisa per questo tipo di munizioni è HEFSDS (High Explosives Fin Stabilized Discarding Sabot) cioè proiettile ad alta esplosività, stabilizzato ad alette, ad abbandono d'involucro.

La nuova versione, con canna allungata, denominata 127/64, trova posto sulle nuove fregate multiruolo italo-francesi Classe Bergamini.

UtilizzatoriModifica

 
Operatori dell' Oto Melara 127 in blu

L'Otobreda 127/54 Compatto è in uso o è stato in uso nelle seguenti classi di navi:

  Armada de la República Argentina
  Royal Canadian Navy
  Daehanminguk Haegun
 
Il cannone da 127/54mm della fregata italiana Scirocco della Classe Maestrale
  Marina Militare
  Kaijō Jieitai
  Koninklijke Marine
  Nigerian Navy
  Marina de Guerra del Perú
  Armada Bolivariana

NoteModifica

  1. ^ Copia archiviata, su otomelara.it. URL consultato il 22 febbraio 2009 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2009).
  2. ^ Uno dei cannoni venne rimosso durante i lavori di ammodernamento e sostituiti con il lanciamissili Aspide; i cannoni rimossi andarono successivamente ad equipaggiare i nuovi cacciatorpediniere lanciamissili Classe Luigi Durand de la Penne
  3. ^ Sottoclasse della Classe Lupo; unità inizialmente costruite per la Marina militare irachena
  4. ^ a b Sottoclasse della Classe Lupo
  5. ^ ex Classe Lupo della Marina Militare Italiana

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica