Apri il menu principale

Overkill (album Motörhead)

album dei Motörhead del 1979
Overkill
Motorhead overkill.jpg
ArtistaMotörhead
Tipo albumStudio
Pubblicazione24 marzo 1979
Durata35:15
Dischi1
Tracce10
Genere[1]Heavy metal
Hard rock
NWOBHM
Speed metal
EtichettaBronze Records
ProduttoreJimmy Miller
Registrazionedicembre 1978 - gennaio 1979 ai "Roundhouse Studios" e "Sound Development Studios"
FormatiLP, MC, CD
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 60 000+)
Motörhead - cronologia
Album precedente
(1977)
Album successivo
(1979)
Singoli
  1. Overkill
    Pubblicato: 1979
  2. No Class
    Pubblicato: giugno 1979
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4.5/5 stelle
Blender 5/5 stelle
Encyclopaedia Metallum 88/100[3]

Overkill è il secondo album dei Motörhead pubblicato nel 1979 da Bronze Records in formato LP e MC.

Il discoModifica

Il disco è prodotto da Jimmy Miller – eccetto Tear Ya Down, prodotto da Neil Richmond e remixato ai Roundhouse Studios da Jimmy Miller. È stato registrato dal dicembre 1978 al gennaio 1979 ai Roundhouse Studios e Sound Development Studios, Regno Unito, eccetto Tear Ya Down, registrata ai Wessex Studios. La copertina è opera di Joe Petagno.

Overkill ha raggiunto la posizione numero 24 nelle classifiche britanniche. L'album è ricco di canzoni che sarebbero in seguito diventati classici dei Motörhead e dello stesso heavy metal.

L'album comincia con l'omonima traccia Overkill, pietra miliare[senza fonte] dei Motörhead, grazie anche all'uso estenuante della doppia cassa (tecnica di cui il gruppo è stato tra i primi fautori). Il disco prosegue con Stay Clean, canzone veloce, con un buon ritornello e dai riff coinvolgenti. A seguire (I Won't) Pay Your Price e I'll Be Your Sister, forse i pezzi che, a detta di parte dei fan, risultano più deboli o meno riusciti[senza fonte].

L'assolo di Capricorn è nato mentre "Fast" Eddie Clarke stava provando la sua chitarra. Inoltre, la canzone è dedicata da Lemmy al suo segno zodiacale. Seguono altri due classici del trio britannico, No Class e Damage Case. Successivamente una canzone più punkeggiante come Tear Ya Down e una più lenta e hard rock, ma allo stesso tempo molto coinvolgente, Metropolis.

L'ultima traccia s'intitola Limb from Limb ed è un brano che si discosta dal sound generale dell'album e molto particolare anche per il raro fatto che il frontman suona un assolo di chitarra.

Una nuova edizione, ristampata e rimasterizzata in CD, contiene 4 tracce bonus, compresa Louie Louie, composta da Richard Berry.

TracceModifica

Tutte le tracce sono composte da Lemmy Kilmister, Phil Taylor, Eddie Clarke.

  1. Overkill - 5:12
  2. Stay Clean - 2:40
  3. (I Won't) Pay Your Price - 2:56
  4. I'll Be Your Sister - 2:51
  5. Capricorn - 4:06
  6. No Class - 2:39
  7. Damage Case - 2:59 (Kilmister, Taylor, Clarke, Farren)
  8. Tear Ya Down - 2:39
  9. Metropolis - 3:34
  10. Limb from Limb - 4:54
Bonus Tracks
  1. Too Late, Too Late
  2. Like a Nightmare
  3. Tear Ya Down (versione strumentale)
  4. Louie, Louie

FormazioneModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal