Ozan Kabak

calciatore turco
Ozan Kabak
Ozan kabak.jpg
Nazionalità Turchia Turchia
Altezza 186 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Schalke 04
Carriera
Giovanili
2011-2018Galatasaray
Squadre di club1
2018-2019Galatasaray14 (0)
2019Stoccarda15 (3)[1]
2019-Schalke 0426 (3)
Nazionale
2015Turchia Turchia U-157 (1)
2015-2016Turchia Turchia U-1615 (5)
2016-2017Turchia Turchia U-1724 (3)
2018-Turchia Turchia U-1811 (4)
2019-Turchia Turchia2 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Bronzo Croazia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 settembre 2020

Ozan Muhammed Kabak (Çankaya, 25 marzo 2000) è un calciatore turco, difensore dello Schalke 04.

Nell'estate del 2019 viene indicato dall'UEFA come uno dei 50 giovani più promettenti per la stagione 2019-2020.[2]

Caratteristiche tecnicheModifica

È un difensore centrale dotato di notevole senso della posizione e di una discreta forza fisica.[3] Sa essere pericoloso nel gioco aereo e in fase realizzativa.[3] Bravo in impostazione,[3] rapido ed abile nei recuperi a campo aperto, viene paragonato a Kōstas Manōlas.

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto nel settore giovanile del Galatasaray, il 1º luglio 2017 ha firmato il suo primo contratto fra i professionisti con il club turco.[4] Esordisce fra i professionisti il 12 maggio 2018 entrando in campo nei minuti finali dell'incontro di campionato vinto 2-0 contro lo Yeni Malatyaspor.

A partire dalla 2018-2019 seguente viene schierato in campo con maggior frequenza, diventando in pochi mesi titolare nella squadra allenata da Fatih Terim ed attirando l'interesse di diversi club europei.[5]

Il 24 ottobre 2018 ha debuttato in UEFA Champions League disputando da titolare il match pareggiato 0-0 contro lo Schalke 04.

Il 17 gennaio 2019 viene acquistato a titolo definitivo dallo Stoccarda, con cui sottoscrive un contratto fino al 2024.[6] Debutta in Bundesliga nella trasferta persa per 4-1 all’Allianz Arena di Monaco.

il 30 giugno 2019 lo Schalke 04 annuncia l'ingaggio del giocatore.[7][8]

NazionaleModifica

Nel 2017 con la nazionale Under-17 turca ha disputato il Campionato europeo concluso al terzo posto ed il Mondiale.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 27 giugno 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2017-2018   Galatasaray SL 1 0 TK - - UEL - - - - - 1 0
2018-gen. 2019 SL 13 0 TK - - UCL 4 0 ST - - 17 0
Totale Galatasaray 14 0 - - 4 0 - - 18 0
gen.-giu. 2019   Stoccarda BL 15+2[9] 3+0 CG - - - - - - - - 17 3
2019-2020   Schalke 04 BL 26 3 CG 2 0 - - - - - - 28 3
Totale carriera 57 6 2 0 4 0 - - 63 6

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Turchia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-11-2019 Andorra la Vella Andorra   0 – 2   Turchia Qual. Euro 2020 -
6-9-2020 Belgrado Serbia   0 – 0   Turchia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -   79’
Totale Presenze 2 Reti 0

PalmarèsModifica

Galatasaray: 2017-2018

NoteModifica

  1. ^ 17 (3) se si comprendono le presenze nello spareggio promozione-retrocessione
  2. ^ (EN) 50 for the future: UEFA.com's ones to watch in 2019/20, su uefa.com, 30 luglio 2019.
  3. ^ a b c Lazio, chi è Kabak. Il centrale dello Schalke è il pupillo di Terim, su gazzetta.it. URL consultato il 9 settembre 2020.
  4. ^ (TR) Galatasaray’da bir ilk… Ozan Kabak…, su skor.sozcu.com.tr, 13 maggio 2018.
  5. ^ Calciomercato Inter: chi è Ozan Kabak, gioiello turco del Galatasaray, su foxsports.it, 20 novembre 2018.
  6. ^ (EN) VfB sign Ozan Kabak, su vfb.de, 17 gennaio 2019.
  7. ^ (DE) Pablo Maffeo joins SD Huesca on loan, su vfb.de. URL consultato il 9 settembre 2020.
  8. ^ (EN) FC Schalke 04 sign Ozan Kabak from Stuttgart, su schalke04.de, 30 giugno 2019.
  9. ^ Spareggio promozione-retrocessione.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica