Péter Szőke

tennista ungherese (1947-2022)

Péter Szőke (Budapest, 8 agosto 194728 luglio 2022[1]) è stato un tennista ungherese.

Péter Szőke
NazionalitàBandiera dell'Ungheria Ungheria
Tennis
Termine carriera1983
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 62 - 85
Titoli vinti 0
Miglior ranking 47º (23 agosto 1973)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open 1T (1973)
Bandiera della Francia Roland Garros 3T (1970)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon 1T (1967, 1971, 1972, 1974)
Bandiera degli Stati Uniti US Open -
Doppio1
Vittorie/sconfitte 34 - 56
Titoli vinti 0
Miglior ranking 202º (12 dicembre 1976)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open -
Bandiera della Francia Roland Garros 2T (1970, 1971, 1972)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon 2T (1971, 1972)
Bandiera degli Stati Uniti US Open -
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Carriera

modifica

Nel circuito maggiore, raggiunse una finale in singolare[2] e quattro in doppio.[2] Nel 1971, al torneo di Amburgo superò il primo turno senza giocare, grazie al forfait di Wilhelm Bungert. Il primo match effettivamente disputato lo vide superare in 4 set un altro giocatore di casa, Ingo Buding. Negli ottavi, riuscì a spuntarla in cinque set su Nikola Pilić. Nei quarti, dovette nuovamente ricorrere alla quinta partita per piegare István Gulyás. In semifinale sconfisse in quattro set Jan Kodeš, che un mese più tardi avrebbe vinto il singolare a Wimbledon. Nella sua unica finale in carriera fu dominato da Andrés Gimeno (3-6, 2-6, 2-6).

Nel 1973, giunse nei quarti di finale agli Internazionali d'Italia, eliminando il trentanovenne Nicola Pietrangeli, John Newcombe, Colin Dibley e, negli ottavi, Murtin Mulligan. A interrompere il suo cammino fu Manuel Orantes che si impose in due set col punteggio di 6-4, 6-2. Il 23 agosto del 1973 raggiunse la sua migliore posizione nella classifica mondiale al nº 47.[3]

Dal 1967 al 1983, Szőke partecipò a 27 sfide di Coppa Davis in rappresentanza della nazionale ungherese, con un bilancio di 9 vittorie e 15 sconfitte in singolare e 17 vittorie e 6 sconfitte in doppio.[4] Nel 1976 la sua nazionale raggiunse la finale europea dove fu sconfitta dall'Unione Sovietica, impresa replicata nel 1978, grazie alla vittoria in semifinale sull'Italia di Adriano Panatta e Corrado Barazzutti. L'Ungheria fu poi sconfitta dalla Svezia. Negli anni 1980, giocò soltanto le sfide di doppio, raggiungendo altre tre finali europee, tutte perse, contro Spagna (1981), Danimarca (1982) e Iugoslavia (1983).[4]

Singolare - Finali (1)

modifica
Risultato N°. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
Finalista 1. 1971 Amburgo, Germania Terra rossa   Andrés Gimeno 3–6, 2–6, 2–6

Doppio - Finali (4)

modifica
Risultato N°. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
Finalista 1. 1973 Calgary, Canada Sintetico   Szabolcs Baranyi   Mike Estep
  Ilie Năstase
7–6, 5–7, 3–6
Finalista 2. 1976 Firenze, Italia Terra rossa   Balázs Taróczy   Colin Dibley
  Carlos Kirmayr
7–5, 5–7, 5–7
Finalista 3. 1978 Båstad, Svezia Terra rossa   Balázs Taróczy   Bob Carmichael
  Mark Edmondson
5–7, 4–6
Finalista 4. 1979 Linz, Austria Cemento (i)   Szabolcs Baranyi   Patrice Dominguez
  Gilles Moretton
1–6, 4–6
  1. ^ (HU) New Wave Media Group Kft, Meghalt Szőke Péter, su https://www.origo.hu/. URL consultato il 30 luglio 2022.
  2. ^ a b (EN) Peter Szoke | Titles and Finals | ATP World Tour | Tennis, in ATP World Tour. URL consultato il 25 settembre 2018.
  3. ^ (EN) Peter Szoke | Overview | ATP World Tour | Tennis, in ATP World Tour. URL consultato il 25 settembre 2018.
  4. ^ a b Davis Cup - Players, su daviscup.com. URL consultato il 25 settembre 2018.

Collegamenti esterni

modifica