PGA Tour

Il PGA Tour è un'organizzazione che cura i principali tour professionistici di golf negli Stati Uniti. Ha sede a Ponte Vedra Beach, un sobborgo di Jacksonville, in Florida. Il suo nome ufficiale viene scritto tutto con lettere maiuscole, ovvero "PGA TOUR".

PGA Tour logo.svg.png

Il PGA Tour è diventato un'organizzazione a sé stante nel 1968, quando si è separato dalla PGA of America, che adesso è soprattutto un'associazione di professionisti del golf, come maestri e gestori di club. I giocatori da torneo formarono dapprima una loro organizzazione, la Association of Professional Golfers (APG). In seguito, nel 1968, i giocatori abolirono la APG e si accordarono per operare come PGA "Tournament Players Division", una divisione completamente autonoma del PGA, sotto la supervisione di un nuovo Tournament Policy Board di 10 membri[1]. Il nome cambia poi ufficialmente in "PGA Tour" nel 1975[2].

Nel 1981 ha una controversia per problemi di marketing con la PGA of America e decide di cambiare ufficialmente il proprio nome. A partire dalla fine di agosto di quell'anno diventa "TPA Tour", che sta per "Tournament Players Association"[3] La controversia fu risolta nel giro di sette mesi e il nome del tour tornò ad essere "PGA Tour" nel marzo 1982[4].

A causa della molteplicità di denominazioni simili, è bene spiegare che cosa il PGA Tour organizza e cosa invece non organizza. Il PGA tour non gestisce alcuno dei quattro tornei maggiori né la Ryder Cup. È la PGA of America, non il PGA Tour, ad organizzare il PGA Championship, il Senior PGA Championship, e co-organizza la Ryder Cup con il PGA European Tour. Il PGA Tour non è coinvolto nei tour femminili negli Stati Uniti, che sono controllati dalla LPGA. Il PGA Tour inoltre non è l'organismo ufficiale che regola il gioco del golf negli Stati Uniti: questo è invece il ruolo della USGA, che organizza anche gli U.S. Open. Quello che invece il PGA Tour fa è organizzare tutto il resto degli eventi golfistici settimana dopo settimana, tra cui The Players Championship e la FedEx Cup oltre alla Presidents Cup con cadenza biennale.

Tour gestiti dal PGA TourModifica

Il PGA Tour gestisce tre tour, che si giocano principalmente negli Stati Uniti, con occasionali sconfinamenti in Canada e Messico:

Il PGA Tour organizza anche un torneo annuale di qualificazione (conosciuto con il soprannome di Q-School), che si tiene ogni autunno sulla distanza di sei giri; i primi venticinque classificati conquistano il diritto di giocare nel PGA Tour l'anno successivo. I rimanenti, se classificati entro la settantacinquesima posizione, possono invece partecipare al Nationwide Tour.

Anche i primi venticinque nella classifica dei premi vinti del Nationwide Tour conquistano il diritto di partecipare al PGA Tour dell'anno seguente. Un giocatore che vince tre tornei del tour in un anno riceve una "promozione sul campo" che gli garantisce la partecipazione al PGA Tour per il resto dell'anno. Alla fine di ogni stagione i primi centoventicinque giocatori nella classifica dei premi vinti ricevono una "tour card" per l'anno successivo, che li esenta dalla qualificazioni per la maggior parte dei tornei. Tuttavia, a certi tornei, conosciuti come invitationals, l'esenzione si applica solo ai primi settanta della classifica dell'anno precedente. I giocatori classificati nelle posizioni da 126 a 150 ricevono una tour card condizionata, che dà loro la precedenza per sostituire i giocatori che decidessero di non partecipare a qualche torneo.

Vincere un torneo del PGA Tour dà diritto ad una tour card della durata minima di due anni, a cui si aggiunge un anno per ogni ulteriore vittoria fino a un massimo di cinque anni. Vincere uno dei tre tornei del World Golf Championships oppure The Tour Championship garantisce l'esenzione dalla qualificazioni per tre anni. Chi vince uno dei quattro tornei Major o The Players Championship ottiene la partecipazione garantita al tour per cinque anni. I giocatori che vincono venti tornei del tour sono qualificati a vita. Particolari condizioni sono previste per giocatori che si trovino nei primi cinquanta o venticinque della classifica senza altri motivi di esenzione dalle qualificazioni o per i giocatori che rientrano da un infortunio.

Come per altre organizzazioni sportive professionistiche, non vi sono regole che limitino la partecipazione al tour ai soli uomini. Nel 2003 Annika Sörenstam e Suzy Whaley giocarono i tornei del PGA Tour e Michelle Wie l'ha fatto consecutivamente dal 2004 al 2008. Nessuna di loro ha però mai superato il taglio, anche se la Wie nel 2004 in un'occasione l'ha mancato per un solo colpo di differenza. La LPGA, invece, è un'organizzazione riservata solo alle donne.

Il PGA Tour pone molta attenzione alla raccolta di fondi per opere di beneficenza, spesso in favore di associazioni locali che operano nelle città ove si svolgono i tornei. Con l'eccezione di alcuni tornei di più antica tradizione, le regole del PGA Tour impongono che tutti i tornei del tour vengano organizzati senza scopo di lucro; il PGA Tour stessa è un'organizzazione no-profit.

Copertura televisivaModifica

Nel gennaio 2006 il PGA Tour ha annunciato di aver stretto una nuova serie di accordi per i diritti televisivi dei tornei validi dal 2007 al 2012. La CBS Sports resta la principale partner del PGA Tour e aumenterà il numero di tornei trasmessi sulle sue frequenze da 16 a 19. La NBC Sports a sua volta aumenterà la copertura da cinque a dieci tornei. The Golf Channel sarà invece l'emittente a pagamento dedicata sulla televisione via cavo e coprirà i primi giri di tutti i tornei oltre a quattro giri di alcuni tornei all'inizio e alla fine della stagione. Gli accordi non riguardano i tornei "Major" perché il PGA Tour non ne detiene i diritti. Non sono state rese note le cifre relative all'accordo, ma è stato dichiarato che "il montepremi e gli altri vantaggi economici per i giocatori aumenteranno di circa 600 milioni di dollari rispetto ai precedenti sei anni, un incremento del 35%"[5].

I tornei del PGA Tour sono diffusamente trasmessi anche al di fuori degli Stati Uniti. Fino al 2006 nel Regno Unito i tornei erano trasmessi da Sky Sports. In seguito l'esclusiva per Regno Unito e Irlanda è stata vinta da Setanta Sports che si è aggiudicata i diritti per sei anni con una spesa annunciata di 103 milioni di sterline. Per assicurare al meglio la copertura, Setanta ha creato il canale Setanta Golf[6]

In Italia i tornei del PGA Tour sono trasmessi dalla piattaforma satellitare Sky.

La struttura della stagione del PGA TourModifica

Tre dei quattro grandi tornei Major si svolgono nell'arco di otto settimane, tra giugno e agosto. In passato, questo fatto ha minacciato di rendere i rimanenti due mesi e mezzo della stagione poco interessanti, perché alcuni dei migliori giocatori da allora in poi decidevano di gareggiare meno. La soluzione è stata di l'introduzione di un nuovo tipo di classifica, la FedEx Cup. Da gennaio alla metà di agosto i giocatori competono in tornei che formano la "stagione regolare" e guadagnano punti per la FedEx Cup, oltre al montepremi in palio. Alla fine della stagione regolare i primi 144 giocatori della classifica della FedEx Cup si qualificano per la disputa dei "playoff", quattro tornei che si svolgono tra la metà di agosto e la metà di settembre. Il numero di partecipanti in questi tornei viene progressivamente ridotto da 144 a 120 a 70 e alla fine ai 30 che tradizionalmente partecipano al Tour Championship. In questi tornei si possono conquistare altri punti validi per la FedEx Cup. Alla fine del Tour Championship, chi ha accumulato più punti è il campione stagionale. Per mettere in atto questo nuovo sistema il PGA Tour ha dovuto apportare cambiamenti significativi al calendario tradizionale.

Categorie di torneiModifica

  • Majors: i quattro principali tornei del mondo, ovvero Masters Tournament, U.S. Open, The (British) Open Championship, e PGA Championship.
  • World Golf Championships (WGC): un gruppo di tornei co-organizzati dalla Federazione internazionale dei PGA Tour che attraggono i migliori giocatori da tutto il mondo, anche quelli che non sono membri del PGA Tour.
  • Unique: Due tornei sono valutati di valore unico e non paragonabile ad altri per diverse ragioni:
    • Il Mercedes-Benz Championship, il primo torneo della stagione vede alla partenza solo giocatori che hanno ottenuto delle vittoria nell'anno precedente, vede quindi al via un numero di giocatori inferiore a quello di ogni altro torneo e non prevede il taglio di metà percorso.
    • Il The Players Championship è l'unico torneo oltre ai majors e ai World Golf Championships che attrae quasi tutti i migliori golfisti del mondo. Viene sempre più spesso definito dai media come il quinto major. Un riconoscimento ufficiale a queste sue caratteristiche è venuto dall'Official World Golf Rankings che ha deciso per questo torneo di assegnare dei punti prefissati, anche se in misura del 20% inferiore a quella dei major.
  • Torneo di Playoff: gli ultimi quattro tornei della FedEx Cup ammettono i giocatori in base alla classifica della competizione. I primi 144 possono partecipare al Barclays Classic. Poi con il passare delle settimane la lista degli ammessi viene ridotta: 120 giocatori al Deutsche Bank Championship, 70 al BMW Championship e 30 al The Tour Championship.
  • A squadre: una squadra composta da dodici dei migliori giocatori statunitensi disputa ad anni alterni la Ryder Cup o la Presidents Cup. La Ryder Cup, che contrappone una squadra statunitense e una europea, è forse il torneo di maggior rilievo nel mondo del golf, superiore anche ai majors. La Presidents Cup, che oppone una squadra di giocatori statunitensi ad una di giocatori internazionali che non possono partecipare alla Ryder Cup ha un'importanza minore ma è comunque il torneo più importante della settimana in cui viene giocata. In questi due tornei non c'è in palio un montepremi in denaro, ma ottenervi buoni risultati ricompensa il giocatore per il loro grande prestigio.
  • Regolari: Normali tornei che si svolgono settimanalmente. I tornei "regolari" variano tra di loro di importanza, ma si tratta di valutazioni soggettive e non basate sull'ammontare dei premi. Alcuni dei fattori che contribuiscono a determinare lo status di un torneo sono:
    • La sua posizione nel calendario, che influenza il numero di grandi giocatori che decidono di parteciparvi.
    • Da quanto tempo si disputa e il valore dei giocatori presenti nel suo albo d'oro
    • La reputazione del percorso su cui si disputa.
    • L'eventuale sua associazione con qualche "leggenda del golf". In particolare sei tornei hanno un'affiliazione di questo tipo:
  • Invitational: Questi tornei sono simili a quelli regolari, vedono alla partenza un numero leggermente inferiore (circa 100-120) di giocatori. i primi settanta della classifica dei premi vinti nell'anno precedente possono partecipare automaticamente, così come chi abbia vinto il torneo in precedenza. In questo tipo di tornei rientrano Crowne Plaza Invitational at Colonial, Arnold Palmer Invitational, Verizon Heritage, Memorial Tournament e altri.
  • Alternativi: Tornei che si giocano nella stessa settimana in cui si svolge un torneo di livello superiore e quindi vedono alla partenza giocatori di minor livello ed hanno un montepremi inferiore. Spesso sono considerati come un'opportunità per i giocatori che si trovano tra la 125ª e la 150ª posizione della classifica per risalire più facilmente oppure per tentare di ottenere un card biennale per aver vinto un torneo.
  • Autunnali: Dopo il torneo di finale della FedEx Cup, la stagione si chiude con una serie di tornei a cui generalmente i giocatori migliori non partecipano. Anche questi tornei rappresentano un'occasione per i giocatori di bassa classifica per migliorare la propria posizione e rientrare tra i 125 che si assicurano la card per la stagione successiva.

Vincitori del montepremi più grande e vincitori del maggior numero di tornei nell'annoModifica

Anno Primo nel montepremi Guadagni ($) Maggior numero vittorie
2021-22   Scottie Scheffler 14,046,910 4: Scottie Scheffler
2020-21   Jon Rahm 7,705,933 4: Patrick Cantlay
2019-20   Justin Thomas 7,344,040 3: Dustin Johnson, Justin Thomas
2018-19   Brooks Koepka 9,684,006 3: Dustin Johnson, Justin Thomas
2017-18   Justin Thomas 8,694,821 3: Justin Thomas
2016-17   Justin Thomas 9,921,560 5: Justin Thomas
2015-16   Dustin Johnson 9,365,185 3: Jason Day, Dustin Johnson
2014-15   Jordan Spieth 12,030,465 5: Jason Day, Jordan Spieth
2013-14   Rory McIlroy 8,280,096 3: Rory McIlroy, Jimmy Walker
2013   Tiger Woods 8,553,439 5: Tiger Woods
2012   Rory McIlroy 8,047,952 4: Rory McIlroy
2011   Luke Donald 6,683,214 2: Keegan Bradley, Luke Donald, Webb Simpson, Steve Stricker,

Nick Watney, Bubba Watson, Mark Wilson

2010   Matt Kuchar 4,910,477 3: Jim Furyk
2009   Tiger Woods 10,508,163 6: Tiger Woods
2008   Vijay Singh 6,601,094 4: Tiger Woods
2007   Tiger Woods 10.867.052 7: Tiger Woods
2006   Tiger Woods 9.941.563 8: Tiger Woods
2005   Tiger Woods 10.628.024 6: Tiger Woods
2004   Vijay Singh 10.905.166 9: Vijay Singh
2003   Vijay Singh 7.573.907 5: Tiger Woods
2002   Tiger Woods 6.912.625 5: Tiger Woods
2001   Tiger Woods 5.687.777 5: Tiger Woods
2000   Tiger Woods 9.188.321 9: Tiger Woods
1999   Tiger Woods 6.616.585 8: Tiger Woods
1998   David Duval 2.591.031 4: David Duval
1997   Tiger Woods 2.066.833 4: Tiger Woods
1996   Tom Lehman 1.780.159 4: Phil Mickelson
1995   Greg Norman 1.654.959 3: Lee Janzen, Greg Norman
1994   Nick Price 1.499.927 6: Nick Price
1993   Nick Price 1.478.557 4: Nick Price
1992   Fred Couples 1.344.188 3: John Cook; Fred Couples; Davis Love III
1991   Corey Pavin 979.430 2: 8 giocatori (nota 1)
1990   Greg Norman 1.165.477 4: Wayne Levi
1989   Tom Kite 1.395.278 3: Tom Kite; Steve Jones
1988   Curtis Strange 1.147.644 4: Curtis Strange
1987   Curtis Strange 925.941 3: Paul Azinger; Curtis Strange
1986   Greg Norman 653.296 4: Bob Tway
1985   Curtis Strange 542.321 3: Curtis Strange; Lanny Wadkins
1984   Tom Watson 476.260 3: Tom Watson; Denis Watson
1983   Hal Sutton 426.668 2: 8 giocatori (nota 2)
1982   Craig Stadler 446.462 4: Craig Stadler, Tom Watson, Calvin Peete
1981   Tom Kite 375.699 4: Bill Rogers
1980   Tom Watson 530.808 7: Tom Watson
1979   Tom Watson 462.636 5: Tom Watson
1978   Tom Watson 362.429 5: Tom Watson
1977   Tom Watson 310.653 5: Tom Watson
1976   Jack Nicklaus 266.439 3: Ben Crenshaw, Hubert Green
1975   Jack Nicklaus 298.149 5: Jack Nicklaus
1974   Johnny Miller 353.022 8: Johnny Miller
1973   Jack Nicklaus 308.362 7: Jack Nicklaus
1972   Jack Nicklaus 320.542 7: Jack Nicklaus
1971   Jack Nicklaus 244.491 6: Lee Trevino
1970   Lee Trevino 157.037 4: Billy Casper
1969   Frank Beard 164.707 3: 4 giocatori (nota 3)
1968   Billy Casper 205.169 6: Billy Casper
1967   Jack Nicklaus 188.998 5: Jack Nicklaus
1966   Billy Casper 121.945 4: Billy Casper
1965   Jack Nicklaus 140.752 5: Jack Nicklaus
1964   Jack Nicklaus 113.285 5: Tony Lema
1963   Arnold Palmer 128.230 7: Arnold Palmer
1962   Arnold Palmer 81.448 8: Arnold Palmer
1961   Gary Player 64.540 6: Arnold Palmer
1960   Arnold Palmer 75.263 8: Arnold Palmer
1959   Art Wall, Jr. 53.168 5: Gene Littler
1958   Arnold Palmer 42.608 4: Ken Venturi
1957   Dick Mayer 65.835 4: Arnold Palmer
1956   Ted Kroll 72.836 4: Mike Souchak
1955   Julius Boros 63.122 6: Cary Middlecoff
1954   Bob Toski 65.820 4: Bob Toski
1953   Lew Worsham 34.002 5: Ben Hogan
1952   Julius Boros 37.033 5: Jack Burke, Jr., Sam Snead
1951   Lloyd Mangrum 26.089 6: Cary Middlecoff
1950   Sam Snead 35.759 11: Sam Snead
1949   Sam Snead 31.594 7: Cary Middlecoff
1948   Ben Hogan 32.112 10: Ben Hogan
1947   Jimmy Demaret 27.937 7: Ben Hogan
1946   Ben Hogan 42.556 13: Ben Hogan
1945   Byron Nelson 63.336 18: Byron Nelson
1944   Byron Nelson 37.968 8: Byron Nelson
1943 Classifica non stilata 1: Sam Byrd, Harold McSpaden, Steve Warga
1942   Ben Hogan 13.143 6: Ben Hogan
1941   Ben Hogan 18.358 7: Sam Snead
1940   Ben Hogan 10.655 6: Jimmy Demaret
1939   Henry Picard 10.303 8: Henry Picard
1938   Sam Snead 19.534 8: Sam Snead
1937   Harry Cooper 14.139 8: Harry Cooper
1936   Horton Smith 7.682 3: Ralph Guldahl, Jimmy Hines, Henry Picard
1935   Johnny Revolta 9.543 5: Henry Picard, Johnny Revolta
1934   Paul Runyan 6.767 7: Paul Runyan
1933 9: Paul Runyan
1932 4: Gene Sarazen
1931 4: Wilfred Cox
1930 8: Gene Sarazen
1929 8: Horton Smith
1928 7: Bill Mehlhorn
1927 7: Johnny Farrell
1926 5: Bill Mehlhorn, Macdonald Smith
1925 5: Leo Diegel
1924 5: Walter Hagen
1923 5: Walter Hagen, Joe Kirkwood, Sr.
1922 4: Walter Hagen
1921 4: Jim Barnes
1920 4: Jock Hutchison
1919 5: Jim Barnes
1918 1: Patrick Doyle, Walter Hagen, Jock Hutchison
1917 2: Jim Barnes, Mike Brady
1916 3: Jim Barnes

Note:

  1. Giocatori con 2 vittorie nel 1991: Billy Andrade, Mark Brooks, Fred Couples, Andrew Magee, Corey Pavin, Nick Price, Tom Purtzer, Ian Woosnam
  2. Giocatori con 2 vittorie nel 1983: Severiano Ballesteros, Jim Colbert, Mark McCumber, Gil Morgan, Calvin Peete, Hal Sutton, Lanny Wadkins, Fuzzy Zoeller
  3. Giocatori con 3 vittorie nel 1969: Billy Casper, Raymond Floyd, Dave Hill, Jack Nicklaus

Purivincitori della classifica a premiModifica

Questi i giocatori che si sono imposti nella classifica per più di una volta:

Premi per il giocatore e il debuttante dell'annoModifica

I giocatori del PGA Tour competono per due diversi premi relativi al giocatore dell'anno. L'introduzione del premio PGA Player of the Year risale al 1948, e viene assegnato dalla PGA of America. A partire dal 1982 il vincitore è stato scelto usando un sistema che calcola il punteggio prendendo in considerazione le vittorie, la posizione nella classifica dei premi vinti e la media punti. Il premio PGA Tour Player of the Year, conosciuto anche come Jack Nicklaus Trophy, è invece gestito dalla PGA Tour ed è stato introdotto nel 1990; il vincitore viene scelto dai giocatori del tour con una votazione, e l'unico risultato che viene reso pubblico è il nome del vincitore stesso. La maggior parte delle volte ad aggiudicarsi i due premi è stato lo stesso giocatore: di fatto questo succede ininterrottamente dal 1992. Anche il premio per il Debuttante dell'anno è stato introdotto nel 1990. Possono vincerlo i giocatori che hanno disputato la loro prima stagione come membri del PGA Tour; diversi tra i vincitori avevano già avuto una buona carriera internazionale ed alcuni, quando hanno vinto il premio, avevano già superato i trent'anni di età. Nel marzo 2012 è stato introdotto un nuovo premio, il PGA Tour Courage Award, in sostituzione del defunto premio Comeback Player of the Year.

Anno PGA Giocatore dell'anno PGA Tour Giocatore dell'anno PGA Debuttante dell'anno PGA Tour Courage
2021-22   Cameron Smith   Scottie Scheffler   Cameron Young   D.J. Gregory
2020-21   Jon Rahm   Patrick Cantlay   Will Zalatoris   Morgan Hoffmann
2019-20   Justin Thomas   Dustin Johnson   Scottie Scheffler Nessuno
2018-19   Brooks Koepka   Rory McIlroy   Im Sung-jae Nessuno
2017-18   Brooks Koepka   Brooks Koepka   Aaron Wise Nessuno
2016-17   Justin Thomas   Justin Thomas   Xander Schauffele   Gene Sauers
2015-16   Dustin Johnson   Dustin Johnson   Emiliano Grillo Nessuno
2014-15   Jordan Spieth   Jordan Spieth   Daniel Berger   Jarrod Lyle
2013-14   Rory McIlroy   Rory McIlroy   Chesson Hadley Nessuno
2013   Tiger Woods   Tiger Woods   Jordan Spieth   Erik Compton
2012   Rory McIlroy   Rory McIlroy   John Huh Nessuno
2011   Luke Donald   Luke Donald   John Huh Nessuno
Anno PGA Giocatore dell'anno PGA Tour Giocatore dell'anno PGA Debuttante dell'anno PGA Giocatore dell'anno in rimonta
2010   Jim Furyk   Jim Furyk   Rickie Fowler   Stuart Appleby
2009   Tiger Woods   Tiger Woods   Marc Leishman Nessuno
2008   Pádraig Harrington   Pádraig Harrington   Andrés Romero   Dudley Hart
2007   Tiger Woods   Tiger Woods   Brandt Snedeker   Steve Stricker
2006   Tiger Woods   Tiger Woods   Trevor Immelman   Steve Stricker
2005   Tiger Woods   Tiger Woods   Sean O'Hair   Olin Browne
2004   Vijay Singh   Vijay Singh   Todd Hamilton   John Daly
2003   Tiger Woods   Tiger Woods   Ben Curtis   Peter Jacobsen
2002   Tiger Woods   Tiger Woods   Jonathan Byrd   Gene Sauers
2001   Tiger Woods   Tiger Woods   Charles Howell III   Joe Durant
2000   Tiger Woods   Tiger Woods   Michael Clark II   Paul Azinger
1999   Tiger Woods   Tiger Woods   Carlos Franco   Steve Pate
1998   Mark O'Meara   Mark O'Meara   Steve Flesch   Scott Verplank
1997   Tiger Woods   Tiger Woods   Stewart Cink   Bill Glasson
1996   Tom Lehman   Tom Lehman   Tiger Woods   Steve Jones
1995   Greg Norman   Greg Norman   Woody Austin   Bob Tway
1994   Nick Price   Nick Price   Ernie Els   Hal Sutton
1993   Nick Price   Nick Price   Vijay Singh   Howard Twitty
1992   Fred Couples   Fred Couples   Mark Carnevale   John Cook
1991   Corey Pavin   Fred Couples   John Daly   Bruce Fleisher,   D. A. Weibring
1990   Nick Faldo   Wayne Levi   Robert Gamez -
Anno PGA Giocatore dell'anno
1989   Tom Kite
1988   Curtis Strange
1987   Paul Azinger
1986   Bob Tway
1985   Lanny Wadkins
1984   Tom Watson
1983   Hal Sutton
1982   Tom Watson
1981   Bill Rogers
1980   Tom Watson
1979   Tom Watson
1978   Tom Watson
1977   Tom Watson
1976   Jack Nicklaus
1975   Jack Nicklaus
1974   Johnny Miller
1973   Jack Nicklaus
1972   Jack Nicklaus
1971   Lee Trevino
1970   Billy Casper
1969   Orville Moody
1968 Premio non assegnato
1967   Jack Nicklaus
1966   Billy Casper
1965   Dave Marr
1964   Ken Venturi
1963   Julius Boros
1962   Arnold Palmer
1961   Jerry Barber
1960   Arnold Palmer
1959   Art Wall, Jr.
1958   Dow Finsterwald
1957   Dick Mayer
1956   Jack Burke, Jr.
1955   Doug Ford|
1954   Ed Furgol
1953   Ben Hogan
1952   Julius Boros
1951   Ben Hogan
1950   Ben Hogan
1949   Sam Snead
1948   Ben Hogan

Plurivincitori del premio per il giocatore dell'annoModifica

Questi i giocatori ad aver vinto più di un premio come giocatore dell'anno fino al 2007:

Giocatori che hanno vinto più premi in carrieraModifica

La tabella mostra i primi dieci giocatori ad aver vinto più premi nel PGA Tour fino al 26 ottobre 2008. Visto il progressivo incremento del montepremi nel corso degli anni, la classifica è dominata da giocatori in attività. Il montepremi indicato non è quello vinto complessivamente in carriera, perché non comprende i bonus della FedEx Cup, le vittorie in tornei non ufficiali e i guadagni ottenuti in altri tour, come l'European Tour. Inoltre i golfisti più celebri incassano cifre varie volte superiori all'ammontare dei premi grazie alle sponsorizzazioni e ad attività correlate al mondo del golf.

Posizione Giocatore Paese Montepremi ($)
1 Tiger Woods   Stati Uniti 120,851,706
2 Phil Mickelson   Stati Uniti 94,814,452
3 Dustin Johnson   Stati Uniti 72,594,310
4 Jim Furyk   Stati Uniti 71,479,894
5 Vijay Singh   Figi 71,236,216
6 Rory McIlroy   Irlanda del Nord 57,519,984
7 Adam Scott   Australia 56,960,400
8 Justin Rose   Inghilterra 55,757,245
9 Sergio García   Spagna 53,537,052
10 Matt Kuchar   Stati Uniti 52,867,169

La lista completa sul sito ufficiale della PGA Tour qui.

NoteModifica

  1. ^ Dal sito della PGA
  2. ^ Dal sito della PGA, su pga.com. URL consultato il 31 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2008).
  3. ^ Pro Golf Tour Changes Name, in The New York Times, The New York Times Company, 31 agosto 1981. URL consultato il 30/10/2008.
  4. ^ Tour Changes Its Name Again, in The New York Times, The New York Times Company, 20 marzo 1982. URL consultato il 30/10/2008.
  5. ^ PGA Tour reaches television agreements, su pgatour.com (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2006).
  6. ^ Broadcaster is seeking £200m for TV soccer. The Sunday Times, 1º luglio 2006.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport