Apri il menu principale
Pace di Coblenza
Wandbild Frieden von Koblenz 2013.jpg
Dipinto murale illustrante la pace di Coblenza nella parte vecchia della città
Tipotrattato trilaterale
FirmaPentecoste 860
LuogoCoblenza
PartiLudovico II il Giovane
Carlo di Provenza
Lotario II di Lotaringia
voci di trattati presenti su Wikipedia

La pace di Coblenza fu un accordo stipulato il giorno della Pentecoste dell'anno 860 tra i sovrani della tre parti in cui era stato suddiviso il regno di Ludovico il Pio alla sua morte e precisamente Ludovico II il Giovane, Carlo di Provenza e Lotario II di Lotaringia. I tre sovrani s'incontrarono a Coblenza nel convento di San Castore.

I cinque regni ereditati dopo la ripartizione di Prüm dell'855

Dopo la morte di Ludovico il Pio, il suo regno venne suddiviso nell'843, con il Trattato di Verdun, in tre parti, ciascuna per uno dei figli maschi di Ludovico. La Francia occidentale andò a Carlo il Calvo, il centro dell'impero (tra cui l'Italia) e il titolo di imperatore a Lotario I e il Regnum Teutonicorum a Ludovico II il Germanico.

Poco prima della sua morte, Lotario I suddivise, con la ripartizione di Prüm, il suo regno fra i suoi tre figli:

Verso l'860 vi erano, nel territorio di cui era stato sovrano Ludovico il Pio, cinque successori, in parte in conflitto fra loro.

Nell'854 e nuovamente nell'858 il sovrano dell'est della Francia, Ludovico, era entrato nella Francia occidentale, chiamato dalla nobiltà di quel territorio, e minacciava la sovranità di Carlo. Nell'859 Ludovico, in vista della resistenza organizzata dall'arcivescovo Incmaro di Reims, un consigliere di Carlo il Calvo, dovette ritirarsi dalla Francia occidentale.

Liti fra Carlo, Ludovico e Lotario II condussero ad un'assemblea di principi ecclesiastici e laici, che dal 5 al 7 giugno 860 si trovarono nella sacrestia della chiesa di San Castore, fuori le mura di Coblenza. In quest'assemblea si accordarono i tre sovrani per un trattato di pace fra loro.

Già nell'869 scoppiavano nuovamente conflitti fra i successori di Ludovico il Pio, dopo che Lotario II era morto e Carlo cercava di annettere il suo ex regno, la Lotaringia, al proprio. Con il trattato di Meerssen dell'870 la Lotaringia fu divisa fra i regni della Francia dell'est e dell'ovest.

BibliografiaModifica

  • (DE) Lukas Clemens (a cura di), Von den Anfängen der Erdgeschichte bis zum Ende des Alten Reiches, vol. 1, Darmstadt, Mainz, von Zabern, 2012, ISBN 978-3-8053-4291-9.
  • (DE) Ernst Dümmler: Geschichte des Ostfränkischen Reiches.
    • Erster Band: Ludwig der Deutsche bis zum Frieden von Koblenz 860. Wissenschaftliche Buchgesellschaft, Darmstadt 1960 (Nachdruck der 2. Auflage von 1887; alte, aber grundlegende Darstellung).
    • Zweiter Band: Ludwig der Deutsche vom Koblenzer Frieden bis zu seinem Tode (860–876). Wissenschaftliche Buchgesellschaft, Darmstadt 1960 (Nachdruck der 2. Auflage von 1887; alte, aber grundlegende Darstellung)., S. 455ff
  • (DE) Energieversorgung Mittelrhein GmbH (Hrsg.): Geschichte der Stadt Koblenz. Gesamtredaktion: Ingrid Bátori in Verbindung mit Dieter Kerber und Hans Josef Schmidt; Bd. 1: Von den Anfängen bis zum Ende der kurfürstlichen Zeit. Theiss, Stuttgart 1992, ISBN 3-8062-0876-X.
  • (DE) Ludwig Petry, Rheinland - Pfalz und Saarland, vol. 5, 1ª ed., Stuttgart, Kröner, 1959.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia