Apri il menu principale

Paco Alcácer

calciatore spagnolo
Paco Alcácer
Ukr-Spain2015 (12) - копия.jpg
Alcácer con la maglia della Spagna nel 2015.
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 175 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Borussia Dortmund
Carriera
Giovanili
2005-2011Valencia
Squadre di club1
2011-2012Valencia3 (0)
2012-2013Getafe21 (3)
2013-2016Valencia90 (30)
2016-2018Barcellona37 (10)
2018-Borussia Dortmund31 (23)
Nazionale
2009Spagna Spagna U-163 (0)
2009-2010Spagna Spagna U-1711 (14)
2011Spagna Spagna U-183 (5)
2011-2012Spagna Spagna U-1917 (7)
2013Spagna Spagna U-207 (3)
2013Spagna Spagna U-211 (0)
2014-Spagna Spagna19 (12)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Argento Liechtenstein 2010
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Oro Romania 2011
Oro Estonia 2012
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 settembre 2019

Francisco Alcácer García, meglio conosciuto come Paco Alcácer (Torrent, 30 agosto 1993), è un calciatore spagnolo, attaccante del Borussia Dortmund e della nazionale spagnola.

Caratteristiche tecnicheModifica

Calciatore dal talento sopraffino, gioca come attaccante. Impiegato nel ruolo di centravanti,[1] è un attaccante mobile[1] solitamente utilizzato in moduli che prevedono un'unica punta, tuttavia si adatta bene anche in un 4-4-2. Ha caratteristiche fisiche da seconda punta,[1] agile,[1] rapido nell'andare al tiro,[1] ambidestro,[1] le sue abilità principali sono il tiro da lontano e la freddezza a tu per tu con il portiere abbinate ad un ottimo senso del goal.

CarrieraModifica

ClubModifica

Valencia e prestito al GetafeModifica

Nato a Torrent, un paese nelle vicinanze di Valencia, cresce proprio qui calcisticamente affermandosi nella squadra delle riserve del Valencia in terza divisione spagnola. L'11 novembre 2010 debutta in prima squadra giocando l'intera partita da titolare nella vittoria casalinga per 4-1 contro il Logrones in Coppa del Re.

 
Paco Alcácer in azione con la maglia del Getafe nel 2013.

Il 12 agosto 2011, dopo la vittoria in amichevole contro la Roma per 3-0, in cui va anche a segno per il terzo goal, il giovane calciatore perde il padre all'uscita dello stadio a causa di un infarto.[2] Il 14 gennaio 2012 Alcácer firma il suo debutto in Primera División sostituendo a 20 minuti dal termine il centrocampista Feghouli nella partita persa in casa per 0-1 contro la Real Sociedad.

 
Paco Alcácer con la maglia del Valencia nel 2014.

La stagione successiva, il Valencia decide di girarlo in prestito al Getafe, per permettergli di trovare maggior continuità. Qui, mette a segno il suo primo goal in campionato. Alla fine della stagione 2012-13, riesce a collezionare 23 presenze (tra campionato e coppa spagnola) condite da 4 goal.

Per la stagione 2013-14 torna al Valencia che, grazie anche alla partenza di Soldado, decide di puntare su di lui. Con la maglia numero 16, mette a segno diversi goal, soprattutto in Europa League in cui segna per ben 7 volte in 11 presenze totali diventando così il secondo marcatore della competizione dopo Jonathan Soriano. Da sottolineare è la partita di ritorno dei quarti di finale che vede il Valencia giocare in casa al Mestalla contro il Basilea. La squadra di casa deve rimontare la sconfitta 3-0 dell'andata, e Paco Alcácer segna una tripletta, risultando decisivo per il 5-0 finale. A fine stagione mette a segno complessivamente 14 goal in 33 gare ufficiali.

La stagione 2014-15 si apre nel migliore dei modi per il giovane attaccante, con un gol e un assist nelle prime 2 presenze di campionato, condite inoltre dalla prima convocazione con la Nazionale spagnola. Il bottino finale è di 14 reti tra campionato e Coppa del Re.

L'annata 2015-16 lo vede collezionare 15 reti nei confini nazionali e nessuna, in 9 presenze totali, nelle coppe europee (Champions ed Europa League).

BarcellonaModifica

Il 30 agosto 2016 si trasferisce al Barcellona per 30 milioni di euro, più 2 di eventuali bonus. Si lega al club catalano con un contratto quinquennale, comprendente una clausola rescissoria da 100 milioni.[3] Il 4 novembre sigla la sua prima doppietta contro il Siviglia. In due stagioni, pur trovando poco spazio, conquista un campionato e due Coppe di Spagna.

Borussia DortmundModifica

Il 28 agosto 2018 passa al Borussia Dortmund in prestito oneroso per 2 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 23 milioni.[4] Esordisce con i tedeschi il 14 settembre seguente, siglando al contempo anche la sua prima marcatura con il Dortmund, a scapito dell'Eintracht Francoforte. Il 6 ottobre 2018 realizza la sua prima tripletta con i tedeschi, a danno dell'Augusta: tali marcature lo portano ad eguagliare il record di Gert Dörfel, che era riuscito a segnare sei reti nelle prime tre presenze in campionato nel 1963; per Alcácer, tuttavia, il valore aggiunto è rappresentato dal fatto che tali reti sono state tutte realizzate da subentrato a gara in corso, con la media-gol record di una rete ogni 24 minuti.[5] Il 23 novembre il Borussia Dortmund ha annunciato di voler riscattare il giocatore,[6] formalizzando l’affare il successivo febbraio.[7]

NazionaleModifica

 
Paco Alcácer con la maglia della Spagna U-19

Partecipa agli Europei Under-19 del 2011 (4 presenze e 3 gol) e del 2012 (4 presenze e 2 gol), entrambi vinti dalla compagine iberica, oltre che ai Mondiali Under-20 del 2013, nei quali segna un gol nella terza ed ultima partita della fase a gironi, vinta per 2-1 contro i pari età della Francia, poi futuri campioni del torneo.

Nel 2013 esordisce con la Nazionale spagnola Under-21, mentre al 2014 risale l'esordio con la Nazionale spagnola maggiore in un match contro la Francia, in cui subentra a Diego Costa al 67' minuto di gara. Il 7 settembre 2014 mette a segno il primo gol con la maglia delle Furie rosse nella vittoria 5-1 contro la Macedonia, valida per le qualificazioni al campionato europeo di calcio 2016.[8]

Non convocato per il Mondiale 2018, Alcácer debutta in Nations League il 15 ottobre 2018, segnando peraltro uno dei due gol degli iberici contro l'Inghilterra.[9]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 4 Novembre 2019

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011   Valencia PD 0 0 CR 1 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2011-2012 PD 3 0 CR 0 0 UCL+UEL 0 0 - - - 3 0
2012-2013   Getafe PD 21 3 CR 3 1 - - - - - - 24 4
2013-2014   Valencia PD 23 6 CR 3 1 UEL 11 7 - - - 37 14
2014-2015 PD 32 11 CR 4 3 - - - - - - 36 14
2015-2016 PD 34 13 CR 3 2 UCL+UEL 7[10]+2 0 - - - 46 15
ago. 2016 PD 1 0 CR 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Valencia 93 30 11 6 20 7 - - 124 43
ago. 2016-2017   Barcellona PD 20 6 CR 4 2 UCL 3 0 SS - - 27 8
2017-2018 PD 17 4 CR 3 2 UCL 2 1 SS 1 0 23 7
Totale Barcellona 37 10 7 4 5 1 1 0 50 15
2018-2019   Borussia Dortmund BL 26 18 CG 1 0 UCL 5 1 - - - 32 19
2019-2020 BL 7 5 CG 1 1 UCL 1 0 SG 1 1 10 7
Totale Borussia Dortmund 33 23 2 1 6 1 1 1 42 26
Totale carriera 184 66 23 12 31 9 2 1 240 88

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-9-2014 Saint-Denis Francia   1 – 0   Spagna Amichevole -   67’
8-9-2014 Valencia Spagna   5 – 1   Macedonia Qual. Euro 2016 1   57’
9-10-2014 Žilina Slovacchia   2 – 1   Spagna Qual. Euro 2016 1   71’
12-10-2014 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 4   Spagna Qual. Euro 2016 1
15-11-2014 Huelva Spagna   3 – 0   Bielorussia Qual. Euro 2016 -
11-6-2015 León Spagna   2 – 1   Costa Rica Amichevole 1
5-9-2015 Oviedo Spagna   2 – 0   Slovacchia Qual. Euro 2016 -   75’
8-9-2015 Skopje Macedonia   0 – 1   Spagna Qual. Euro 2016 -   62’
9-10-2015 Logroño Spagna   4 – 0   Lussemburgo Qual. Euro 2016 2   33’
12-10-2015 Kiev Ucraina   0 – 1   Spagna Qual. Euro 2016 -   85’
13-11-2015 Alicante Spagna   2 – 0   Inghilterra Amichevole -   74’
24-3-2016 Udine Italia   1 – 1   Spagna Amichevole -   86’
27-3-2016 Cluj-Napoca Romania   0 – 0   Spagna Amichevole -   59’
11-10-2018 Cardiff Galles   1 – 4   Spagna Amichevole 2   73’
15-10-2018 Siviglia Spagna   2 – 3   Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1   56’
5-9-2019 Bucarest Romania   1 – 2   Spagna Qual. Euro 2020 1   84’
8-9-2019 Gijón Spagna   4 – 0   Fær Øer Qual. Euro 2020 2   60’
15-11-2019 Cadice Spagna   7 – 0   Malta Qual. Euro 2020 -   53’
18-11-2019 Madrid Spagna   5 – 0   Romania Qual. Euro 2020 -   67’
Totale Presenze 19 Reti 12

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Stefano Chioffi, Paco Alcacer, che show: toglie il record al Barça, in Il Corriere dello Sport, 3 febbraio 2014. URL consultato il 15 settembre 2016.
  2. ^ Il papà di Paco Alcacer giovane talento del Valencia muore d’infarto dopo la partita del figlio con la Roma, su vip.it. URL consultato l'8 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).
  3. ^ (EN) Paco Alcácer signs for FC Barcelona, su fcbarcelona.com, 30 agosto 2016.
  4. ^ Agreement with Borussia Dortmund for the loan of Paco Alcácer fcbarcelona.com
  5. ^ Gianluca Di Marzio :: Alcacer-record! Il Borussia sorride: è nella storia della Bundesliga. URL consultato il 6 ottobre 2018.
  6. ^ (EN) Borussia Dortmund tie down Paco Alcácer until 2023, su bvb.de. URL consultato il 23 novembre 2018.
  7. ^ (ES) Borussia Dortmund activate buy clause for Paco Alcácer, su fcbarcelona.com. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  8. ^ Calcio, Europei 2016: manita Spagna. Inghilterra, Welbeck-show, gazzetta.it, 7 settembre 2014. URL consultato l'8 settembre 2014.
  9. ^ Nations League, Spagna-Inghilterra 2-3: gol di Sterling (2), Rashford, Alcacer e Ramos, gazzetta.it, 15 ottobre 2018. URL consultato il 9 marzo 2019.
  10. ^ 2 presenze nei turni preliminari.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica