Apri il menu principale
Pakistan Naval Air Arm
Aviazione Navale Pakistana
Pakistan Naval Air Arm insignia.svg
Descrizione generale
Attiva1971 - oggi
NazionePakistan Pakistan
Servizioaviazione navale
Parte di
Simboli
CoccardaRoundel of Pakistan – Naval Aviation.svg
Fin FlashPakistan Finflash.svg
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Pakistan Naval Air Arm è la componente aerea della Pak Bahr'ya, la marina militare dell'Pakistan. Essa è una importante componente della Marina Pakistana e concorre con pattugliamenti di superficie ed antisommergibile a garantire la sicurezza dei confini marittimi.

Aeromobili in usoModifica

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2018)[1][2]
Note Immagine
Aerei da pattugliamento marittimo
Lockheed P-3 Orion   Stati Uniti ASW P-3C Update-II.5
P-3C CUP
2[2][1]
5[2][1]
3 P-3C Update-II ordinati nel 1988 (consegnati solo nel 1996 a causa dell'embargo) di cui uno perso nel 1999.[2] 7 P-3C CUP ordinati nel 2005, consegnati tra il 2007 ed il 2012 di cui tre distrutti, ma sostituiti dal governo americano.[2]
Fokker F27 Maritime Enforcer   Paesi Bassi aereo aereo da pattugliamento marittimo F-27 Maritime Enforcer 3[2][1] 3 acquistati di seconda mano e dotati dal 1988 di radar APS-524V.[2]
ATR 72 MPA   Italia
  Francia
aereo aereo da pattugliamento marittimo ATR 72-212A 2[3][4][5][1] 2 acquistati di seconda mano e convertiti in pattugliatori marittimi dalla Rheinland Air Service.[5][2][4]
Aerei per impieghi speciali
Hawker 850   Regno Unito SIGINT
aereo per la guerra elettronica
Hawker-850XL 2[2][1] 4 ricevuti tra il 2010 ed il 2013.[2]
Britten-Norman BN-2 Maritime Defender   Regno Unito aereo da ricognizione BN-2 3[2] 3 consegnati dal 1993.[2]
Aerei da trasporto
Fokker F27 Friendship   Paesi Bassi aereo da trasporto F-27 2[2][1] 2 acquistati di seconda mano.[2]
Elicotteri
Harbin Z-9   Cina elicottero ASW Z-9EC 12[2][1] 12 consegnati dal 2009.[2][6]
Westland Sea King   Regno Unito elicottero ASW
elicottero da trasporto tattico
SAR
Sea King HAS-1 Mk. 45
Sea King HC.4
Sea King HAR3A
5[7][2][1][8][9]
1[4][1]
1[4][1]
6 Westland Sea King Mk45/45A acquistati nel 1974 ed ammodernati negli anni '90.[2][8] 7 elicotteri ex britannici sono stati acquistati di seconda mano nel 2016.[8][9] Di questi, due Sea King HC.4 ex Royal Navy ed un Sea King HAR3A (SAR) ex RAF sono stati aggiornati e riportati in condizioni di volo, due verranno usati come fonte di parti ricambio, con circa 500 componenti salvati per il riutilizzo, due saranno spediti in Pakistan, ma il loro futuro non è chiaro.[8][9] Ad agosto 2018 i Sea king Mk. 45 in servizio sono 5, in quanto un esemplare é precipitato il 31 dello stesso mese.[7]
Sud-Aviation SA 316 Alouette III   Francia SAR SA-316B 7[1][2]
Mil Mi-14 Haze   Russia SAR Mi-14 2[1]

Aeromobili ritiratiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m (EN) World Air Force 2019 (PDF), su Flightglobal.com, p. 25. URL consultato l'8 febbraio 2019.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t "La Marina Pakistana e il suo sviluppo all'ombra dell'India" - "Rivista italiana difesa" N. 9 - 09/2017 pp. 74-81
  3. ^ "PAKISTAN NAVY RECEIVES SECOND ATR-72 MPA", su janes.com, 10 luglio 2019, URL consultato il 11 luglio 2019.
  4. ^ a b c d "PAKISTAN NAVY COMMISSIONS ONE ATR-72MPA, TWO SEA KING HELICOPTERS", su janes.com, 17 dicembre 2018, URL consultato il 17 dicembre 2018.
  5. ^ a b "PAKISTAN NAVY RECEIVES FIRST OF TWO ATR-72MPAs" Archiviato il 1º maggio 2019 in Internet Archive., su janes.com, 18 luglio 2018, URL consultato il 18 luglio 2018.
  6. ^ "La Cina sul mercato globale della difesa" - "Rivista italiana difesa" N. 9 - 09/2017 pp. 44-53
  7. ^ a b https://www.avionews.com/item/1213898-pakistan-precipita-sea-king-della-marina.html/ "PAKISTAN: PRECIPITA SEA KING DELLA MARINA"], su avionews.com, 31 agosto 2018 URL consultato il 3 settembre 2018.
  8. ^ a b c d "PAKISTAN NAVY TEST-FIRES ANTI-SHIP MISSILE FROM SEA KING HELO" Archiviato l'11 novembre 2017 in Internet Archive., su janes.com, 27 settembre 2017, URL consultato il 10 novembre 2017.
  9. ^ a b c "VECTOR AEROSPACE REFURBS BRITISH SEA KINGS FOR PAKISTAN", su ainonline.com, 9 novembre 2017, URL consultato il 10 novembre 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica