PalaLivatino

PalaLivatino
Palasport provinciale Rosario Livatino
Pala-Provincia di Gela.jpg
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneMarchitello
Gela
Inizio lavori2004
Inaugurazione18 ottobre 2009
StrutturaPalazzetto dello sport
Coperturalignea
ProprietarioProvincia di Caltanissetta
Uso e beneficiari
PallavoloTop Gela
Capienza
Posti a sedere2500
Mappa di localizzazione

Coordinate: 37°05′08.16″N 14°12′36″E / 37.0856°N 14.21°E37.0856; 14.21

Il palasport provinciale Rosario Livatino, noto semplicemente come PalaLivatino, è un'arena coperta di Gela, inaugurata nel 2009, intitolata a Rosario Livatino, magistrato ucciso dalla mafia il 21 settembre del 1990.

Il palazzetto ospitava le partite casalinghe della Top Volley Gela dove ha militato anche nel campionato nazionale di pallavolo di Serie A2 nella stagione 2010/2011.

Meic Service Gela - Elettrosud Brolo, Serie B1 (3-0) - 16/11/2014

Ad oggi l'impianto Gelese risulta chiuso per diverse inagibilità, dovute principalmente alla mancata manutenzione da parte dell'ex provincia che ha letteralmente abbandonato la neo struttura per la presunta mancanza di fondi.

Nel 2019, dopo un bando pubblico di gestione di varie strutture provinciali, la struttura in questione verrà gestita, con contratto di locazione della durata di 15 anni, dalla società Meic Service spa.[1]

Nei pressi del PalaLivatino sorge un'altra grande struttura di proprietà del comune, il PalaCossiga.

NoteModifica

  1. ^ Redazione, Il Libero Consorzio aggiudica la locazione del PalaLivatino. Nessuna offerta per il PalaCarelli, su Radio CL1, 22 febbraio 2020. URL consultato il 24 febbraio 2020.