Apri il menu principale

Pala dell'incoronazione della Vergine tra i santi

Pala de L’incoronazione della Vergine
Autoreignotoscuola dell'Albani
DataXVII secolo circa
Tecnicaolio su tavola
Ubicazioneprefettura di Agrigento, Agrigento

La pala dell'incoronazione della Vergine tra i santi è una pala d'altare seicentesca di autore ignoto, appartenente alla scuola dell'Albani, proveniente dalla chiesa della Madonna dello Spasimo di Sciacca e custodita nel palazzo della prefettura di Agrigento. Raffigura l'incoronazione della Vergine, ambientata in Paradiso in presenza di Dio e dei santi.

DescrizioneModifica

La Madonna veste un lungo abito dal quale esce il piede destro che poggia su uno spicchio di Luna, reca alla mano destra un Rosario e con la sinistra sorregge Gesù bambino, che a sua volta tiene un Rosario che protende ad un'altra figura. Il volto di Maria e austero e rivolto verso il basso, ma mantiene tutta la sua grazia. Attorno al capo della Vergine vi è un'aurea, circondata da nuvole e putti, due dei quali intenti a porgerle una corona sul capo, sotto la vigilanza di Dio Padre. I santi sono inginocchiati ai suoi piedi, nei loro volti si legge una sorta di tensione, ma anche riverenza. Tutte le figure sono disposte in modo tale che lo sguardo dell'osservatore si concentri sulla Madonna. Grande peculiarità del dipinto è la posizione della Vergine, che vediamo non inginocchiata di fronte a Cristo o a Dio.

BibliografiaModifica

  • De Miro Ernesto, Agrigento, Palermo 2000