Apri il menu principale
Palazzo per uffici dell'ENI
Paolo Monti - Servizio fotografico (Roma, 1967) - BEIC 6364270.jpg
Il palazzo visto dalla sponda opposta del laghetto dell'EUR, fotografato da Paolo Monti nel 1967
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
LocalitàRoma
IndirizzoPiazzale Enrico Mattei, 1
Coordinate41°49′38″N 12°28′18″E / 41.827222°N 12.471667°E41.827222; 12.471667Coordinate: 41°49′38″N 12°28′18″E / 41.827222°N 12.471667°E41.827222; 12.471667
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1958-61
Inaugurazione1962
UsoPalazzo per uffici
Piani22
Realizzazione
ArchitettoMarco Bacigalupo, Ugo Ratti
IngegnereLeo Finzi, Edoardo Nova
ProprietarioEni

Il Palazzo ENI, o più comunemente Palazzo di vetro, è la sede dell'Eni (ex Ente Nazionale Idrocarburi) e si trova nel quartiere EUR a Roma, all'estremità est del laghetto, in piazzale Enrico Mattei.

DescrizioneModifica

L'edificio, uno dei simboli della "Roma economica" venne costruito tra il 1959 e il 1962, su progetto degli architetti Marco Bacigalupo e Ugo Ratti, con strutture degli ingegneri Leo Finzi ed Edoardo Nova.[1]

È alto 85,5 m per un totale di 22 piani. Dalla sua inaugurazione è stato l'edificio più alto della capitale, dopo la Basilica di San Pietro in Vaticano[2] fino alla costruzione della Torre Eurosky (155 metri) e della vicina Torre Europarco (120 metri), nel 2012.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica