Apri il menu principale
Palazzo ISVEIMER
PalazzoISVEIMER.jpg
Vista frontale del palazzo ISVEIMER
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCampania
LocalitàNapoli
Indirizzovia Alcide De Gasperi
Coordinate40°50′35.82″N 14°15′26.41″E / 40.843284°N 14.257336°E40.843284; 14.257336Coordinate: 40°50′35.82″N 14°15′26.41″E / 40.843284°N 14.257336°E40.843284; 14.257336
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1969-70, 1972
Usoresidenziale
Realizzazione
ArchitettoLuigi Moretti
ProprietarioUniversità degli Studi di Napoli Federico II

Il Palazzo ISVEIMER è un moderno edificio di Napoli, ubicato al termine di via Alcide De Gasperi, presso la chiesa di Portosalvo.

StoriaModifica

Il palazzo fu voluto dalla società ISVEIMER nella zona interessata al piano particolareggiato di via Marina redatto da Luigi Cosenza. Il fabbricato fu progettato tra il 1969-1970 e il 1972[1] dall'architetto Luigi Moretti. In seguito è stato acquistato dall'Università degli Studi di Napoli Federico II e colloquialmente noto come Palazzo degli Uffici[2][3].

La struttura occupa un isolato quadrangolare racchiuso tra via De Gasperi, via dei Chiavettieri e via Giulio Cesare Cortese, mentre il quarto lato confina con il fabbricato successivo attraverso una piccola stradina. La struttura è caratterizzata dalla presenza di una pensilina in calcestruzzo armato che racchiude, su via De Gasperi e via Cortese, il corpo di fabbrica.

Il corpo, il cui ingresso è in via Cortese, è formato da due parti distinte: una piastra, con piccola corte di altezza pari alla pensilina, e su di essa una struttura a torre. L'edificio è in calcestruzzo armato rivestito con pannelli prefabbricati leggeri e acciaio verniciato.

NoteModifica

  1. ^ Vittorio Franchetti Pardo, L'architettura nelle città italiane del XX secolo. Dagli anni Venti agli anni Ottanta, Editoriale Jaca Book, 2003
  2. ^ Palazzo degli Uffici, su informatica-dsu.unina.it.
  3. ^ Nuovi edifici in via Marina, su Università Federico II.

BibliografiaModifica

  • Sergio Stenti e Vito Cappiello (a cura di), NapoliGuida - 14 itinerari di architettura moderna, in Napoli e la Campania, Napoli, CLEAN edizioni, 1998, ISBN 978-88-86701-33-4.

Voci correlateModifica