Apri il menu principale

Palazzo Silone

edificio dell'Aquila
Palazzo Silone
Palazzo Silone.JPG
Particolare del fronte occidentale.
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneAbruzzo
LocalitàL'Aquila
IndirizzoVia Leonardo da Vinci, 6
Coordinate42°21′57.8″N 13°22′26.9″E / 42.366056°N 13.374139°E42.366056; 13.374139Coordinate: 42°21′57.8″N 13°22′26.9″E / 42.366056°N 13.374139°E42.366056; 13.374139
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1990 - 1998
Usosede principale della giunta regionale dell'Abruzzo e della sua presidenza
Realizzazione
ArchitettoMassimo Buccella, Pierluigi Properzi
ProprietarioRegione Abruzzo

Palazzo Silone, già Palazzo Con-Bit[1], è un moderno palazzo dell'Aquila, sede della giunta e della presidenza della Regione Abruzzo, oltre che della biblioteca regionale Benedetto Croce.

StoriaModifica

Edificato tra il 1990 ed il 1998 su progetto di Massimo Buccella e Pierluigi Properzi con il nome di Centro direzionale L'Aquila Ovest[2], venne successivamente acquistato dalla Regione Abruzzo divenendo la sede degli uffici della giunta regionale.

Dal 2006 è intitolato ad Ignazio Silone, uno dei più importanti scrittori e politici abruzzesi. In seguito al terremoto del 2009 ed alla conseguente inagibilità di Palazzo Centi, ospita anche gli uffici del presidente della Regione Abruzzo.

DescrizioneModifica

La struttura, ubicata nella periferia occidentale dell'Aquila, in un'area strategica a ridosso del popoloso quartiere di Pettino e dell'uscita autostradale, si pone come elemento di raccordo tra il nucleo storico della città ed i nuovi insediamenti, costituendo con i vicini complessi dell'Accademia di belle arti (Paolo Portoghesi, 1978) e del Liceo scientifico Andrea Bafile[3] (Luigi Zordan, 1979) un centro direzional-formativo di notevole rilevanza[2].

È caratterizzata da tre corpi di fabbrica di cui due paralleli alla via Leonardo Da Vinci, ad altezze diverse, ed uno ortogonale posto sul fianco orientale; in facciata l'edificio si presenta a vetrata continua curvilinea, intersecata da due setti in laterizio, in cui si inserisce un portale che rappresenta metaforicamente il passaggio tra la città antica e quella nuova[2]. Il palazzo dispone di otto livelli per un'altezza massima di oltre 30 metri che lo rende uno degli edifici più alti presenti all'Aquila. I parcheggi sono situati sui lati settentrionale ed orientale mentre il lato meridionale si presenta a verde. I collegamenti verticali sono garantiti da due corpi ascensori posizionati nei due corpi di fabbrica principale[4].

 
Particolare del fronte orientale

Nonostante l'irregolarità della forma e la notevole altezza, non ha presentato danni in seguito al terremoto del 2009 ed è stato regolarmente utilizzato sin dai primi giorni seguenti la tragedia.

Biblioteca regionale
Benedetto Croce
Ubicazione
Stato  Italia
RegioneAbruzzo
CittàL'Aquila
IndirizzoVia Leonardo Da Vinci, 6
Caratteristiche
Tipopubblica
Sito web

Biblioteca regionale Benedetto CroceModifica

All'interno del palazzo è situata anche la biblioteca regionale intitolata a Benedetto Croce, specializzata in materie giuridiche, tecniche, culturali e storiche inerenti all'Abruzzo; la biblioteca, che dispone di una sala lettura munita di supporti multimediali e di un ufficio prestiti, organizza mostre e convegni ed è editrice per quanto riguarda riviste e pubblicazioni. L'accesso al pubblico è consentito dopo apposito accreditamento[5]. La biblioteca fa capo alla direzione dell'Avvocatura regionale ed è ubicata al primo livello seminterrato del palazzo[6].

NoteModifica

  1. ^ Dal nome dell'impresa esecutrice del progetto
  2. ^ a b c Pica, Centro direzionale in L'Aquila (PDF), su pica.it. URL consultato il 25 novembre 2010.
  3. ^ Oggi la struttura ospita l'Istituto Domenico Cotugno
  4. ^ Palazzo Ignazio Silone, su docs.google.com. URL consultato il 25 novembre 2010.
  5. ^ Regione Abruzzo, Biblioteca regionale Benedetto Croce, su regione.abruzzo.it. URL consultato il 25 novembre 2010.
  6. ^ Regione Abruzzo, Dati della biblioteca, su regione.abruzzo.it. URL consultato il 25 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2009).

BibliografiaModifica

  • Simonetta Ciranna, Architetture a confronto: XIX e XX secolo, Roma, Gangemi Editore, 2005.
  • Touring Club Italiano - La Biblioteca di Repubblica, L'Italia - Abruzzo e Molise, Touring Editore, 2005.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica