Apri il menu principale
Palazzo Lanfranchi (Toscanelli)
Palazzo Toscanelli - Archivio di Stato di Pisa.JPG
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàPisa
IndirizzoLungarno Mediceo
Coordinate43°42′55.01″N 10°24′20.52″E / 43.71528°N 10.4057°E43.71528; 10.4057Coordinate: 43°42′55.01″N 10°24′20.52″E / 43.71528°N 10.4057°E43.71528; 10.4057
Informazioni generali
CondizioniIn uso
RicostruzioneXIX secolo
Usopubblico
Realizzazione
ArchitettoAlessandro Gherardesca
CommittenteLanfranchi

Palazzo Lanfranchi poi Toscanelli è un palazzo storico di Pisa, situato sul Lungarno Mediceo.

Indice

StoriaModifica

Le sue forme attuali risalgono al XIX secolo, quando venne ristrutturato su iniziativa di Alessandro Gherardesca. Oggi è sede dell'Archivio di Stato, con la sua ricchissima documentazione sulla storia medievale della città e del suo territorio.

Storicamente il palazzo è famoso anche per il soggiorno di Lord Byron, a cavallo tra il 1821 e il 1822: da qui il poeta inglese partì per la Grecia, dove trovò la morte.

Archivio di Stato di PisaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Archivio di Stato di Pisa.

L'Archivio di Stato di Pisa venne istituito il 22 febbraio 1860 dal Governo Provvisorio Toscano. Ebbe come prima collocazione il palazzo sopra le Logge di Banchi, inaugurata il 4 giugno del 1865 e oggi utilizzata come sede sussidiaria.

Il nucleo originale della collezione comprendeva documenti provenienti dagli archivi della Repubblica Pisana, da quelli del Comune di Pisa nel periodo di dominazione fiorentina, da quelli del periodo granducale, nonché dai depositi degli Ospedali Riuniti, dell'Opera della Primaziale, della Pia Casa della Misericordia e dei Cavalieri di Santo Stefano. È stata successivamente arricchita dagli archivi provenienti dai monasteri pisani e dalle donazioni di privati appartenenti a nobili famiglie toscane.

Il patrimonio comprende documenti a partire dall'VIII secolo, raccolti in più di 130 inventari.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica