Apri il menu principale

Palazzo Vescovile (Nocera Inferiore)

edificio di Nocera Inferiore
Palazzo Vescovile
PalazzoVescovileNocera.jpg
Portale d'ingresso
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNocera Inferiore
IndirizzoPiazza San Prisco
Coordinate40°44′16.32″N 14°39′08.99″E / 40.737867°N 14.652497°E40.737867; 14.652497Coordinate: 40°44′16.32″N 14°39′08.99″E / 40.737867°N 14.652497°E40.737867; 14.652497
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVI secolo
StileRinascimentale
Piani2
Realizzazione
AppaltatoreGiulio Giovio e Paolo Giovio iuniore
ProprietarioDiocesi Nocera Inferiore-Sarno

Il Palazzo Vescovile di Nocera Inferiore è una struttura palaziale utilizzata come residenza del vescovo della diocesi di Nocera Inferiore-Sarno. Sorge nella parte terminale del borgo Vescovado.

Indice

Le originiModifica

Le origini della struttura risalgono al XVI secolo. A volerne la costruzione furono i vescovi comensi Giovio (Giulio e Paolo iuniore), discendenti di Paolo, già vescovo della città. Sulla facciata sud occidentale del palazzo è ancora presente lo stemma della casata. Addossato alla Cattedrale, il palazzo presenta una pianta ad "L" e fu realizzato su due livelli.

La storiaModifica

Fu gravemente danneggiato dal sisma del 1668. Fu restaurato dal vescovo De Dominicis nel 1721. Nel corso dei secoli successivi il palazzo ricevette continue manutenzioni, anche a causa dei successivi eventi tellurici (1930, 1980). Oggi è residenza del vescovo della diocesi.

BibliografiaModifica

Bicco Margaret, La "rifattione" della cattedrale di Nocera Inferiore. Cronache da una cantiere settecentesco, Editrice Il Girasole, Napoli, 2005.

Voci correlateModifica