Palco (araldica)

figura araldica

Palco è un termine utilizzato in araldica per le cresciute nelle corna dei cervi, e per i piani nelle torri e negli edifizi; infatti il vocabolo deriva dal greco antico èpalxis (ἒπαλξις) che significa appunto spalto, spaldo, riparo e che si riferiva dunque a quelle opere difensive perimetrali (torri e mura), dette in latino invece propugnacula, di cui erano dotate una volta città e castelli. Il tedesco Balken ha la stessa origine etimologica, ma nel suo caso mediata dalla voce italiana. [1]

NoteModifica

  1. ^ Lorenzo Rocci, Vocabolario greco-italiano, Città di Castello, 1959, p. 680.

BibliografiaModifica

  • Antonio Manno (a cura di), Vocabolario araldico ufficiale, Roma, Civelli, 1907.

Altri progettiModifica

  Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica