Pallanuoto ai Giochi della XXX Olimpiade - Torneo maschile

Pallanuoto a
Londra 2012
Water polo pictogram.svg
Torneo
uomini  donne
Convocazioni
uomini  donne
Qualificazioni
uomini  donne

Il 26º torneo olimpico maschile di pallanuoto si è svolto nell'ambito dei Giochi della XXX Olimpiade a Londra, dal 29 luglio al 12 agosto 2012. Tutte le gare della manifestazione si sono disputate all'interno della Water Polo Arena. La formula del torneo prevede una fase a gironi seguita da una fase a eliminazione diretta.

Indice

Squadre partecipantiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Pallanuoto ai Giochi della XXX Olimpiade - Qualificazioni al torneo maschile.

Le squadre partecipanti sono 12, di cui ben nove sono europee; diversamente dalle ultime due edizioni non è presente nessuna formazione africana. I padroni di casa britannici tornano ad un'Olimpiade a 66 anni di distanza dall'ultima apparizione.

Nazionale Qualificazione Ultima partecipazione Miglior piazzamento
  Australia Rappresentante OSA   Pechino 2008: 8º posto 5º posto (1984, 1992)
  Croazia 3ª nei Campionati mondiali 2011   Pechino 2008: 6º posto   Argento (1996)
  Gran Bretagna Paese ospitante   Melbourne 1956: 7º posto   Oro (1900, 1908, 1912, 1920)
  Grecia 3ª nel Preolimpico mondiale   Pechino 2008: 7º posto 4º posto (2004)
  Kazakistan 1ª nel Preolimpico asiatico   Atene 2004: 11º posto 9º posto (2000)
  Italia 1ª nei Campionati mondiali 2011   Pechino 2008: 9º posto   Oro (1948, 1960, 1992)
  Montenegro 1ª nel Preolimpico mondiale   Pechino 2008: 4º posto 4º posto (2008)
  Romania 4ª nel Preolimpico mondiale   Atlanta 1996: 11º posto 4º posto (1976)
  Serbia 1ª nella World League 2011   Pechino 2008:   Bronzo   Bronzo (2008)
  Spagna 2ª nel Preolimpico mondiale   Pechino 2008: 5º posto   Oro (1996)
  Stati Uniti 1ª nei Giochi panamericani 2011   Pechino 2008:   Argento   Oro (1904)
  Ungheria 4ª nei Campionati mondiali 2011   Pechino 2008:   Oro   Oro (1932, 1936, 1952, 1956, 1964, 1976, 2000, 2004, 2008)

Atleti partecipantiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Pallanuoto ai Giochi della XXX Olimpiade - Convocazioni al torneo maschile.

Partecipano al torneo un totale di 156 atleti. Ogni nazionale può schierare fino a un massimo di 13 giocatori.[1]

Nazionale Atleti
  Australia Beadsworth, Campbell, Clark, Cleland, Cotterill, Dennerley, Howden, McGregor, Miller, Roach, Whalan, Woods, Younger
  Croazia Barač, Bošković, Buljubašić, Bušlje, Burić, Dobud, Hinić, Joković, Muslim, Obradović, Pavić, Sukno, Vićan
  Gran Bretagna Figes, Holland, James, King, O'Reagan, Parker, Parsonage, Robinson, Ryder, Scholefield, Scott, Vincent, Waller
  Grecia C.Afroudakis, G.Afroudakis, Chatzitheodorou, Delakas, Deligiannis, Fountoulis, Karampetsos, Kokkinakis, Miralis, Mourikis, Mylonakis, Theodoropoulos, Voulgarakis
  Italia Aicardi, Felugo, Figlioli, Fiorentini, Gallo, Giacoppo, Giorgetti, Gitto, Pastorino, Pérez, Premuš, Presciutti, Tempesti
  Kazakistan Gorovoy, Gubarev, Kokorin, Manafov, Maximov, Panfili, Ruday, Shakenov, Shmider, Shvedov, Ukumanov, Ushakov, Zhilyayev
  Montenegro Brguljan, Drašković, Gojković, Ivović, M.Janović, N.Janović, Jokić, Pasković, Petrović, Radović, Šćepanović, Šefik, Zloković
  Romania Buşilă, Chioveanu, Diaconu, Drăguşin, Gheorghescu, Ghivan, Goanţă, Kadar, Iosep, Matei, Negrean, Radu, Stoenescu
  Serbia Aleksić, Filipović, Gocić, Mandić, Mitrović, Nikić, D.Pijetlović, G.Pijetlović, Prlainović, Rađen, Šaponjić, Soro, Udovičić
  Spagna Aguilar, Español, M.García, X.García, Martín, Mallarach, Minguell, Molina, Pérez, Perrone, Pinedo, Szirianyi, Vallés
  Stati Uniti Azevedo, Bailey, Beaubien, Buckner, Hudnut, Hutten, Lapin, Mann, Moses, Powers, Smith, Varellas, Wright
  Ungheria Biros, Hárai, Hosnyánszky, Kásás, Kiss, Madaras, Nagy, Steinmetz, Szécsi, Szivós, Dán.Varga, Dén.Varga, T.Varga

FormulaModifica

La formula del torneo è cambiata rispetto alle due precedenti edizioni, tornando ad essere simile a quella utilizzata a Atlanta 1996 e Sydney 2000. Le prime quattro classificate di ciascun girone preliminare si qualificheranno per la fase a eliminazione diretta; le squadre eliminate nei quarti di finale disputeranno semifinali e finali per la classificazione dal 5º all'8º posto; inoltre non verranno più disputate gare di classificazione dal 9º all'11º posto, in quanto tali piazzamenti verranno stabiliti in base al piazzamento nel turno preliminare.[2]

Fase preliminareModifica

GironiModifica

Il sorteggio dei gironi preliminari è stato effettuato sabato 5 maggio 2012 presso il London Aquatics Centre alla presenza della dirigenza FINA e delle delegazioni nazionali. Le fasce del sorteggio:[3]

Fascia 1:   Italia e   Serbia
Fascia 2:   Croazia e   Ungheria
Fascia 3:   Stati Uniti e   Australia
Fascia 4:   Romania e   Kazakistan
Fascia 5:   Montenegro e   Spagna
Fascia 6:   Grecia e   Gran Bretagna

L'esito del sorteggio:[4]

Gruppo AModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1   Croazia 10 5 5 0 0 50 29 +21
2   Italia 7 5 3 1 1 40 36 +4
3   Spagna 6 5 3 0 2 52 42 +10
4   Australia 4 5 2 0 3 40 44 -4
5   Grecia 3 5 1 1 3 41 43 -2
6   Kazakistan 0 5 0 0 5 24 53 -29
#gara Data[5] Ora[6] Gara
1 29 luglio 10:00   Grecia
6-8
2 29 luglio 11:20   Kazakistan
6-14
3 29 luglio 14:10   Italia
8-5
10 31 luglio 11:20   Croazia
8-7
11 31 luglio 14:10   Australia
7-4
12 31 luglio 15:30   Grecia
7-7
13 2 agosto 10:00   Spagna
13-9
14 2 agosto 11:20   Kazakistan
4-11
15 2 agosto 19:40   Italia
6-11
22 4 agosto 11:20   Croazia
11-6
24 4 agosto 14:10   Grecia
9-11
24 4 agosto 15:30   Italia
9-6
25 6 agosto 10:00   Kazakistan
4-12
26 6 agosto 11:20   Grecia
8-13
27 6 agosto 19:40   Spagna
7-10

TabelliniModifica

1ª giornata

Londra
29 luglio 2012, ore 10:00 BST
Grecia   6 – 8
(2-1, 1-2, 1-2, 2-3)
referto
  Croazia Water Polo Arena
Arbitri   Adrian Alexandrescu
  György Juhász

Londra
29 luglio 2012, ore 11:20 BST
Kazakistan   6 – 14
(2-4, 1-5, 1-3, 2-2)
referto
  Spagna Water Polo Arena
Arbitri   Mario Brguljan
  Ulrich Spiegel

Londra
29 luglio 2012, ore 14:10 BST
Italia   8 – 5
(3-0, 2-2, 0-1, 3-2)
referto
  Australia Water Polo Arena
Arbitri   Boris Margeta
  Radosław Koryzna

2ª giornata

Londra
31 luglio 2012, ore 11:20 BST
Croazia   8 – 7
(2-1, 3-2, 2-4, 1-0)
referto
  Spagna Water Polo Arena
Arbitri   Boris Margeta
  Radosław Koryzna

Londra
31 luglio 2012, ore 14:10 BST
Australia   7 – 4
(2-1, 2-0, 2-2, 1-1)
referto
  Kazakistan Water Polo Arena
Arbitri   Adrian Alexandrescu
  Ulrich Spiegel

Londra
31 luglio 2012, ore 15:30 BST
Grecia   7 – 7
(2-1, 1-2, 2-3, 2-1)
referto
  Italia Water Polo Arena
Arbitri   Mario Brguljan
  Mihajlo Ćirić

3ª giornata

Londra
2 agosto 2012, ore 10:00 BST
Spagna   13 – 9
(2-1, 3-3, 4-1, 4-4)
referto
  Australia Water Polo Arena
Arbitri   Mihajlo Ćirić
  Steven Rotsart

Londra
2 agosto 2012, ore 11:20 BST
Kazakistan   4 – 11
(1-2, 0-4, 1-3, 2-2)
referto
  Grecia Water Polo Arena
Arbitri   Ulrich Spiegel
  Brian Littlejohn

Londra
2 agosto 2012, ore 19:40 BST
Italia   6 – 11
(3-4, 1-1, 1-3, 1-3)
referto
  Croazia Water Polo Arena
Arbitri   György Juhász
  Adrian Alexandrescu

4ª giornata

Londra
4 agosto 2012, ore 11:20 BST
Croazia   11 – 6
(2-1, 3-1, 3-2, 3-2)
referto
  Australia Water Polo Arena
Arbitri   Ulrich Spiegel
  György Juhász

Londra
4 agosto 2012, ore 14:10 BST
Grecia   9 – 11
(3-4, 2-4, 2-1, 2-2)
referto
  Spagna Water Polo Arena
Arbitri   Mario Brguljan
  Adrian Alexandrescu

Londra
4 agosto 2012, ore 15:30 BST
Italia   9 – 6
(4-2, 4-2, 1-1, 0-1)
referto
  Kazakistan Water Polo Arena
Arbitri   Anton Bervoets
  Cory Williams

5ª giornata

Londra
6 agosto 2012, ore 10:00 BST
Kazakistan   4 – 12
(0-4, 1-1, 2-4, 1-3)
referto
  Croazia Water Polo Arena
Arbitri   German Moller
  Brian Littlejohn

Londra
6 agosto 2012, ore 11:20 BST
Grecia   8 – 13
(2-3, 3-5, 1-3, 2-2)
referto
  Australia Water Polo Arena
Arbitri   Mihajlo Ćirić
  Sergio Borrell

Londra
6 agosto 2012, ore 19:40 BST
Spagna   7 – 10
(0-2, 3-4, 1-2, 3-2)
referto
  Italia Water Polo Arena
Arbitri   Adrian Alexandrescu
  Dragan Štampalija

Gruppo BModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1   Serbia 9 5 4 1 0 69 38 +31
2   Montenegro 7 5 3 1 1 54 41 +13
3   Ungheria 6 5 3 0 2 65 52 +13
4   Stati Uniti 6 5 3 0 2 43 44 -1
5   Romania 2 5 1 0 4 48 55 -7
6   Gran Bretagna 0 5 0 0 5 28 77 -49
#gara Data[5] Ora[6] Gara
4 29 luglio 15:30   Ungheria
10-14
5 29 luglio 18:20   Romania
13-4
6 29 luglio 19:40   Montenegro
7-8
7 31 luglio 10:00   Ungheria
10-11
8 31 luglio 18:20   Serbia
21-7
9 31 luglio 19:40   Stati Uniti
10-8
16 2 agosto 14:10   Montenegro
11-11
17 2 agosto 15:30   Romania
15-17
18 2 agosto 18:20   Gran Bretagna
7-13
19 4 agosto 10:00   Montenegro
12-8
20 4 agosto 18:20   Ungheria
17-6
21 4 agosto 19:40   Serbia
11-6
28 6 agosto 14:10   Romania
4-12
29 6 agosto 15:30   Ungheria
11-6
30 6 agosto 18:20   Gran Bretagna
4-13

TabelliniModifica

1ª giornata

Londra
29 luglio 2012, ore 15:30 BST
Ungheria   10 – 14
(2-2, 1-3, 3-5, 4-4)
referto
  Serbia Water Polo Arena
Arbitri   Sergio Borrell
  Massimiliano Caputi

Londra
29 luglio 2012, ore 18:20 BST
Romania   13 – 4
(2-1, 4-0, 3-2, 4-1)
referto
  Gran Bretagna Water Polo Arena
Arbitri   German Moller
  Anton Bervoets

Londra
29 luglio 2012, ore 19:40 BST
Montenegro   7 – 8
(1-1, 1-3, 2-2, 3-2)
referto
  Stati Uniti Water Polo Arena
Arbitri   Georgios Stavridis
  Daniel Flahive

2ª giornata

Londra
31 luglio 2012, ore 10:00 BST
Ungheria   10 – 11
(2-2, 3-4, 3-3, 2-2)
referto
  Montenegro Water Polo Arena
Arbitri   Sergio Borrell
  Daniel Flahive

Londra
31 luglio 2012, ore 18:20 BST
Serbia   21 – 7
(3-3, 7-2, 6-1, 5-1)
referto
  Gran Bretagna Water Polo Arena
Arbitri   Guy Pinker
  Kazuhiko Makita

Londra
31 luglio 2012, ore 19:40 BST
Stati Uniti   10 – 8
(3-3, 1-2, 3-0, 3-3)
referto
  Romania Water Polo Arena
Arbitri   Dragan Štampalija
  Massimiliano Caputi

3ª giornata

Londra
2 agosto 2012, ore 14:10 BST
Montenegro   11 – 11
(1-3, 2-1, 5-4, 3-3)
referto
  Serbia Water Polo Arena
Arbitri   Georgios Stavridis
  Massimiliano Caputi

Londra
2 agosto 2012, ore 15:30 BST
Romania   15 – 17
(4-5, 5-4, 2-5, 4-3)
referto
  Ungheria Water Polo Arena
Arbitri   Alan Balfanbayev
  Sergio Borrell

Londra
2 agosto 2012, ore 18:20 BST
Gran Bretagna   7 – 13
(0-5, 3-3, 3-2, 1-3)
referto
  Stati Uniti Water Polo Arena
Arbitri   Cory Williams
  Ni Shiwei

4ª giornata

Londra
4 agosto 2012, ore 10:00 BST
Montenegro   12 – 8
(3-1, 2-1, 3-2, 4-4)
referto
  Romania Water Polo Arena
Arbitri   Daniel Flahive
  Alan Balfanbayev

Londra
4 agosto 2012, ore 18:20 BST
Ungheria   17 – 6
(6-1, 5-4, 4-0, 2-1)
referto
  Gran Bretagna Water Polo Arena
Arbitri   German Moller
  Denis Danelon

Londra
4 agosto 2012, ore 19:40 BST
Serbia   11 – 6
(4-1, 1-2, 3-1, 3-2)
referto
  Stati Uniti Water Polo Arena
Arbitri   Sergio Borrell
  Massimiliano Caputi

5ª giornata

Londra
6 agosto 2012, ore 14:10 BST
Romania   4 – 12
(0-3, 1-3, 0-4, 3-2)
referto
  Serbia Water Polo Arena
Arbitri   Ulrich Spiegel
  Steven Rotsart

Londra
6 luglio 2012, ore 15:30 BST
Ungheria   11 – 6
(1-0, 5-2, 4-1, 1-3)
referto
  Stati Uniti Water Polo Arena
Arbitri   Daniel Flahive
  Georgios Stavridis

Londra
6 agosto 2012, ore 18:20 BST
Gran Bretagna   4 – 13
(1-4, 2-4, 1-2, 0-3)
referto
  Montenegro Water Polo Arena
Arbitri   Ni Shiwei
  Kazuhiko Makita

Fase finaleModifica

TabelloneModifica

Quarti di finale Semifinali Finale
8 agosto 2012 - 20:00
   Croazia   8
10 agosto 2012 - 15:40
   Stati Uniti   2  
   Croazia  7
8 agosto 2012 - 14:30
     Montenegro  5  
   Montenegro  11
12 agosto 2012 - 15:50
   Spagna   9  
    Croazia  8
8 agosto 2012 - 15:50
     Italia  6
   Serbia  11
10 agosto 2012 - 19:50
   Australia  8  
   Serbia  7 Finale 3º posto
8 agosto 2012 - 18:40
     Italia  9  
   Italia  11     Montenegro  11
   Ungheria  9      Serbia  12
12 agosto 2012 - 14:30
8 agosto: Quarti di finale
10 agosto: Semifinali, Semif. 5º-8º posto (h 14:20, 18:30)
12 agosto: Finali medaglie, Finali 5º e 7º posto (h 11:40, 10:20), Cerimonia di premiazione (h 17:25)

RisultatiModifica

Quarti di finaleModifica

Londra
8 agosto 2012, ore 14:30 BST
Spagna   9 – 11
(4-4, 1-3, 1-3, 3-2)
referto
  Montenegro Water Polo Arena
Arbitri   Adrian Alexandrescu
  Ulrich Spiegel

Londra
8 agosto 2012, ore 15:50 BST
Australia   8 – 11
(3-2, 4-2, 1-2, 0-5)
referto
  Serbia Water Polo Arena
Arbitri   Sergio Borrell
  Steven Rotsart

Londra
8 agosto 2012, ore 15:50 BST
Italia   11 – 9
(2-2, 3-2, 3-1, 3-4)
referto
  Ungheria Water Polo Arena
Arbitri   Georgios Stavridis
  Alan Balfanbayev

Londra
8 agosto 2012, ore 20:00
Croazia   8 – 2
(2-0, 3-0, 2-2, 1-0)
referto
  Stati Uniti Water Polo Arena
Arbitri   Massimiliano Caputi
  György Juhász

SemifinaliModifica

  • 1º - 4º posto
Londra
10 agosto 2012, ore 15:40 BST
Croazia   7 – 5
(3-1, 2-0, 2-2, 0-2)
referto
  Montenegro Water Polo Arena
Arbitri   Daniel Flahive
  Georgios Stavridis

Londra
10 agosto 2012, ore 19:50 BST
Italia   9 – 7
(4-2, 2-2, 2-1, 1-2)
referto
  Serbia Water Polo Arena
Arbitri   Sergio Borrell
  Adrian Alexandrescu

  • 5º - 8º posto
Londra
10 agosto 2012, ore 14:20 BST
Stati Uniti   7 – 8
(1-3, 1-2, 2-1, 3-2)
referto
  Spagna Water Polo Arena
Arbitri   Mario Brguljan
  György Juhász

Londra
10 agosto 2012, ore 18:30 BST
Ungheria   10 – 9
(4-2, 2-4, 1-0, 3-3)
referto
  Australia Water Polo Arena
Arbitri   Mihajlo Ćirić
  German Moller

FinaliModifica

  • 7º posto
Londra
12 agosto 2012, ore 10:20 BST
Stati Uniti   9 – 10
(1-3, 2-2, 1-3, 5-2)
referto
  Australia Water Polo Arena
Arbitri   Dragan Štampalija
  Ulrich Spiegel

  • 5º posto
Londra
12 agosto 2012, ore 11:40 BST
Spagna   8 – 14
(1-4, 2-3, 1-5, 4-2)
referto
  Ungheria Water Polo Arena
Arbitri   Mario Brguljan
  Alan Balfanbayev

  • Finale per il bronzo
Londra
12 agosto 2012, ore 14:30 BST
Montenegro   11 – 12
(2-3, 3-1, 5-4, 1-4)
referto
  Serbia Water Polo Arena
Arbitri   Massimiliano Caputi
  Georgios Stavridis

  • Finale per l'oro
Londra
12 agosto 2012, ore 15:50 BST
Croazia   8 – 6
(1-2, 2-0, 2-1, 3-3)
referto
  Italia Water Polo Arena
Arbitri   Sergio Borrell
  György Juhász

Classifica finaleModifica

Classifica marcatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Fina.org Olympic Games, World Championships and World Swimming Championships Archiviato il 18 giugno 2010 in Internet Archive. (§BL 9.3.10 Water Polo).
  2. ^ (EN) Fina.org Olympic Games, World Championships and World Swimming Championships Archiviato il 18 giugno 2010 in Internet Archive. (§BL 9.4.1 Olympic Games Tournament - Men: Regolamento torneo olimpico maschile).
  3. ^ Pallanuoto: Olimpiadi. Sorteggio dei gironi il 5/5. Settebello in prima fascia [collegamento interrotto], in Federnuoto.it, 16 aprile 2012. URL consultato il 23 aprile 2012.
  4. ^ Olimpiadi di Londra 2012 - Ecco i gironi della pallanuoto, in Federnuoto.it, 5 maggio 2012. URL consultato il 5 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2012).
  5. ^ a b c Londra2012.coni.it Pallanuoto: tutte le gare; (EN) Fina.org London 2012 - Water Polo Competition Schedule Archiviato il 27 giugno 2012 in Internet Archive..
  6. ^ a b Tutti gli orari sono espressi in ora locale (BST).

Collegamenti esterniModifica