Palombella rossa

film del 1989 diretto da Nanni Moretti

Palombella rossa è un film del 1989 scritto, diretto e interpretato da Nanni Moretti.

Palombella rossa
Mariella Valentini e Nanni Moretti in una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1989
Durata89 min
Rapporto1,66:1
Generecommedia, sportivo, satirico
RegiaNanni Moretti
SoggettoNanni Moretti
SceneggiaturaPietro Palombella
ProduttoreAngelo Barbagallo, Nanni Moretti
Casa di produzioneSacher Film, Nella Banfi-Palmyre Film con la collaborazione della So.Fin.A. e Raiuno
Distribuzione in italianoTitanus
FotografiaGiuseppe Lanci
MontaggioMirco Garrone
MusicheNicola Piovani
ScenografiaGiancarlo Basili
Interpreti e personaggi

Tema del film è la crisi ideologica della sinistra italiana durante la fine dei due blocchi, giocata sulla perdita di memoria del protagonista, metafora sull'identità perduta da parte del vecchio Partito Comunista Italiano, costretto a ricostruire o a ritrovare i suoi ideali in una realtà ideologica che appare ai suoi occhi frammentaria. Il film è intervallato dal corto giovanile di Moretti, La sconfitta.

Il film prende il nome da un tipo di tiro della pallanuoto, la palombella.

Nel 2016 è presente nella sezione Festa Mobile / Festa Vintage del 34° Torino Film Festival in una versione restaurata dalla Cineteca Nazionale.

Trama modifica

Michele Apicella, funzionario del PCI, in seguito ad un incidente si ritrova senza memoria. Il film si sviluppa intorno ad una partita di pallanuoto (sport praticato sin da giovane dal regista) in cui Michele cerca di ritrovare la memoria perduta attraverso un riaffiorare di ricordi confusi ed una realtà che non riesce a comprendere o nella quale non si riconosce.

Cast modifica

Nel film recitano i pallanuotisti Imre Budavári e Mario Scotti Galletta (portiere) nella parte di loro stessi.

Incassi modifica

Palombella rossa si collocò al trentaduesimo posto tra i film di maggiore incasso nella stagione 1989-1990.[1]

Location modifica

  • Inizialmente Nanni Moretti aveva pensato di ambientare il film sull'uomo politico comunista in crisi all'interno di una sala cinematografica; tuttavia, poco dopo aver scritto il soggetto si rese conto che in quel momento si stavano girando in Italia ben quattro pellicole con la stessa ubicazione (Rorret, Via Paradiso, Nuovo cinema Paradiso e Splendor) e allora decise di scegliere come location una piscina.[2]
  • Il regista scelse come set la piscina delle terme di Acireale[3] perché voleva che la partita di Michele Apicella avvenisse in trasferta, con un pubblico ostile (che metaforicamente rappresenta l'elettorato che volta le spalle al PCI): lo sceneggiatore fece vari sopralluoghi per scegliere il posto giusto, andando a visitare impianti anche in Campania ed in Liguria, prima di prendere la decisione definitiva[2].
  • Alcune strutture della piscina - come i solarium, il bar e la tribunetta dell'arbitro - non erano presenti nell'impianto originale ma furono aggiunte appositamente per il film[2].

Riconoscimenti modifica

Note modifica

  1. ^ Classifica film 1989-90, su hitparadeitalia.it. URL consultato il 30 luglio 2015.
  2. ^ a b c Incontro con Nanni Moretti: Palombella Rossa - 03/04/2017, YouTube.
  3. ^ (EN) Luoghi delle riprese per Palombella rossa (1989), su imdb.com, IMDb. URL consultato il 30-9-2010.
  4. ^ a b Enrico Lancia, Ciak d'oro, su books.google.it. URL consultato il 13/04/20.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305909354
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema