Pam Kilborn

atleta australiana
Pam Kilborn
Nazionalità Australia Australia
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Ostacoli, velocità, salto in lungo
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Città del Messico 1968 80 hs
Bronzo Tokyo 1964 80 hs
Commonwealth alloro.svg Giochi del Commonwealth
Oro Perth 1962 80 hs
Oro Perth 1962 lungo
Oro Kingston 1966 80 hs
Oro Kingston 1966 4x110yd
Oro Edimburgo 1970 100 hs
Oro Edimburgo 1970 4x100
Statistiche aggiornate al 22 marzo 2008

Pamela Kilborn-Ryan (Melbourne, 12 agosto 1939) è un'ex ostacolista, velocista e lunghista australiana, che vinse l'argento negli 80 metri ostacoli alle Olimpiadi di Città del Messico 1968.

BiografiaModifica

Inizia la sua carriera atletica a Melbourne a fine anni cinquanta, gareggiando per la University High School sotto la guida di Henri Schubert con la sua amica Judy Amoore.

Nel 1960 tentò la qualificazione olimpica, ma fu solo terza ai campionati nazionali, che ammettevano ai Giochi solo le prime due. L'anno successivo però le sue prestazioni migliorarono nettamente, tanto che a fine stagione risultava 4a nel ranking mondiale degli 80hs e 10a in quello del salto in lungo.

Ai Giochi del Commonwealth 1962 a Perth, la Kilborn divenne una delle star, sorprendendo Betty Moore nella corsa ad ostacoli e vincendo l'oro nel salto in lungo davanti ad Helen Frith e Janet Knee.

Due anni dopo alle Olimpiadi di Tokyo vinse la medaglia di bronzo negli 80 hs dietro a Karin Balzer e Teresa Ciepły, dopo aver eguagliato il record olimpico in semifinale.

Poco dopo i Giochi, il 5 ottobre 1964, eguagliò il record del mondo degli 80 hs in 10,5 a Tokyo. Il 6 febbraio 1965 a Melbourne lo migliorò con 10,4.

Ai Giochi del Commonwealth 1966 a Kingston vinse l'oro negli 80 hs e nella staffetta 4x110 yards.

Nel 1967 superò il record ufficioso di Christine Perera nei 100 hs: da 13,7 secondi migliorò poi questa misura fino ad arrivare a 13,3 secondi nel 1969.

Essendo imbattuta sin dal 1964, Pam Kilborn si presentava ai Giochi del 1968 come grande favorita, ma era condizionata da problemi alla spalla. Questo infortunio e l'effetto pioggia favorirono la vittoria a sorpresa di Maureen Caird e la Kilborn dovette accontentarsi dell'argento.

Ai Giochi del Commonwealth 1970 fu ancora oro negli ostacoli, sulla nuova distanza dei 100 metri, terzo successo consecutivo, record della manifestazione. Alla cerimonia di apertura intanto era divenuta la prima donna portabandiera dell'Australia ai Giochi dell'Impero britannico.

Dopo un momentaneo ritiro tornò alle gare nel 1972 per i Giochi di Monaco; stabilì il record mondiale di 12,5 (12,93 elettronico) poco prima delle Olimpiadi, ma in questa competizione giunse solo quarta.

Fra il 1962 e il 1972 Pam Kilborn ha vinto 17 titoli nazionali australiani.

StatisticheModifica

Record nazionaliModifica

  • P.Kilborn nella sua carriera ha stabilito record nazionali in sette discipline: 80 hs, 100 hs, 200 hs, salto in lungo, pentathlon, 4 x 200 m e 4 x 220 yards.

Record mondialiModifica

  • Negli 80 hs ha realizzato due record del mondo nel 1964 e 1965;
  • uno nei 100 hs a Varsavia il 28 giugno 1972;
  • nei 200 m hs (curva) Kilborn-Ryan ne ha stabiliti quattro fra il 1969 ed il 1971, con un personale di 25,7;
  • Con le staffette ha fermato il cronometro su un record del mondo per la 4 x 220 yards di 1:35.8 a Brisbane il 9 novembre 1969, con Raelene Boyle, Jenny Lamy e Marion Hoffman.

Primati personaliModifica

Evento Tempo Vento Luogo Data
100 m 11,50 +0,6 Città del Messico, Messico 14 ottobre 1968
80 m hs 10,4 - Melbourne, Australia 6 febbraio, 1965
100 m hs 12,5 +0,9 Varsavia, Polonia 28 giugno 1972
200 m hs 25,7 - Melbourne, Australia 25 novembre, 1971

Ranking mondialeModifica

Anno Evento Ranking
1961 80 m hs 4
Salto in lungo 10
1962 80 m hs 2
Salto in lungo 9
1963 80 m hs 1
1964 80 m hs 3
1965 80 m hs 1
1966 80 m hs 1
1967 80 m hs 1
1968 80 m hs 2
1969 80 m hs 2
1970 100 m hs 4
1972 100 m hs 4

Risultati ai campionati australianiModifica

Prima del 1963 si disputavano ogni due anni.

Anno 100 yds/metri 80 m hs 100 m hs 200 m hs Salto in lungo Pentathlon
1960 - 3 - - - -
1962 DNQ 5 - - 1 -
1963 6 1 - - 1 1
1964 6 1 - - 1 -
1965 2 1 - - 3 -
1966 6 1 - - 2 -
1967 4 1 - - 1 1
1968 2 1 1 - 2 1
1969 4 1 1 - 2 -
1970 5 - 2 2 - -
1971 - - - - - -
1972 5 2 1 - - -

Collegamenti esterniModifica