Apri il menu principale

Pampa

regione di grandi praterie estesa tra Argentina, Uruguay e parte meridionale del Brasile
(Reindirizzamento da Pampas)

Coordinate: 34°36′00″S 57°53′59″W / 34.6°S 57.899722°W-34.6; -57.899722

In verde l'area delle pampa
Paesaggio tipico della pampa nella grande pianura centrale dell'Argentina (notare il gruppo di cavalli chiamati cavalli creoli).

Il termine pampa (dalla parola quechua che significa "pianura") si riferisce alle vaste pianure fertili (le più fertili della regione, grazie alle piogge favorite dai venti provenienti dall'Atlantico) dell'Argentina (in particolare delle province di Buenos Aires, La Pampa, Santa Fe e Córdoba), dell'Uruguay e della parte meridionale del Brasile (Rio Grande do Sul). È uno degli esempi più importanti di prateria dopo quella dell'America del Nord ed uno degli esempi di steppe più importanti oltre a quelle siberiane. Il suo clima predominante è quello temperato.

GeografiaModifica

L'estensione complessiva di queste pianure supera i 750.000 km². La regione chiamata pampa[1] è di origine alluvionale e si estende dal sud dell'Entre Rios.

Il clima è temperato e umido nelle vicinanze del bacino del fiume Paraná (secondo fiume Sud Americano dopo il Rio delle Amazzoni) e dell'oceano Atlantico (pampa húmeda) cioè una gran prateria molto piana. Questo enorme territorio è molto più asciutto nelle zone occidentali interne (questo è un'estesa steppa con boschi intercalati dell'albero chiamato caldén).

Attività principaliModifica

Oltre alle attività agricole, l'attività predominante è l'allevamento, specialmente di bovini e ovini. La pampa è per questo motivo spesso associata alla figura del gaucho (l'equivalente latino-americano del cowboy del Nordamerica) allevatori, principalmente, di bovini.

NoteModifica

  1. ^ Da non confondere con la Provincia di La Pampa

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85097286