Apri il menu principale

StoriaModifica

La società Pan-Européenne fu fondata verso la fine degli anni 1980 dal francese Philippe Godeau, il quale in precedenza aveva lavorato nella distribuzione cinematografica per la Gaumont.[1] Ben presto lo studio cinematografico Polygram Filmed Entertainment affidò a Godeau, attraverso la Pan-Européenne, la distribuzione francese dei propri film, tra cui Quattro matrimoni e un funerale (1994), Piccoli omicidi tra amici (1994), Priscilla, la regina del deserto (1994) e I soliti sospetti (1995).[2] Dopo aver distribuito film come Toto le héros - Un eroe di fine millennio di Jaco Van Dormael e Notti selvagge di Cyril Collard, Godeau ebbe a disposizione tutti i mezzi necessari per avviare la sua attività di produttore cinematografico.[3]

Nel 1999, la collaborazione con la Polygram Filmed Entertainment giunse al termine quando la società fu venduta alla Universal Studios.[4] La Pan-Européenne fu allora divisa in due filiali: Pan-Européenne Edition, struttura indipendente di distribuzione, e Pan-Européenne Production, realizzata in seguito alla fusione di diverse strutture di produzione. Nel 2002, la Pan-Européenne trovò la sua piena indipendenza e sviluppò numerosi progetti.[3]

Nel 2004, la società Wild Bunch scelse la Pan-Européenne Edition per realizzare il suo ingresso nel mercato della distribuzione francese.[3] Da allora furono distribuiti circa quindici film all'anno, tra cui Sin City di Robert Rodríguez e Frank Miller, la coproduzione Mary di Abel Ferrara e Il labirinto del fauno di Guillermo del Toro.[5] Continuando la collaborazione tra le due società, Pan-Européenne Edition prese il nome di Wild Bunch Distribution nel 2006.[6] Inoltre Pan-Européenne Production venne denominata Pan-Européenne. La società intraprese in modo più frequente progetti dal carattere internazionale, producendo pellicole come Largo Winch (2008), girato a Malta, Sicilia e Hong Kong, e Mr. Nobody (2009), una coproduzione tra Belgio, Canada, Francia e Germania.[3]

La Pan-Européenne inoltre produsse i film Le Dernier pour la route (2009) e 11.6 (2013), scritti e diretti dallo stesso Godeau.[7]

Filmografia parzialeModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Philippe Godeau, Unifrance. URL consultato il 29 aprile 2013.
  2. ^ (EN) Pia Farrell, PA producing Pan-Europe film company, in The Hollywood Reporter (Los Angeles), vol. 338, nº 41, 5 settembre 1995, p. 3.
  3. ^ a b c d (FR) Pan-Européenne, Unifrance. URL consultato il 29 aprile 2013.
  4. ^ (EN) Seagram buys PolyGram from Philips for $10.6bn (The Independent), 22 maggio 1998. URL consultato il 29 aprile 2013.
  5. ^ Fabien Lemercier, Pan Européenne a ritmo serrato, Cineuropa, 3 marzo 2006. URL consultato il 29 aprile 2013.
  6. ^ (EN) Nancy Tartaglione-Vialatte, Pan Europeenne Edition renamed Wild Bunch Distribution, Screen Daily, 30 agosto 2006. URL consultato il 29 aprile 2013.
  7. ^ (FR) Jean-Pierre Lacomme, Le convoyeur qui valait 11,6 millions (Le Journal du dimanche), 30 marzo 2013. URL consultato il 29 aprile 2013 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2013).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 2203 3231 · LCCN (ENno2008179820 · WorldCat Identities (ENno2008-179820