Apri il menu principale

Pan (personaggio)

personaggio immaginario della serie anime e manga "Dragon Ball"
Pan
Pandb.jpg
Pan nella serie animata Dragon Ball GT
UniversoDragon Ball
Nome orig.パン (Pan)
Lingua orig.Giapponese
AutoreAkira Toriyama
EditoreShūeisha
1ª app. in
Voce orig.Yūko Minaguchi
Voci italiane
SpecieSaiyan mezzosangue
(3/4 umana, 1/4 Saiyan)
SessoFemmina
Data di nascita779

Pan (パン Pan?) è un personaggio della serie di manga e anime Dragon Ball. Figlia di Son Gohan e di Videl, appare per la prima volta al termine di Dragon Ball Z all'età di quattro anni, mentre in Dragon Ball Super è inizialmente nel grembo di sua madre Videl per poi apparire da neonata. Per tre quarti umana e un quarto Saiyan (dato che Gohan era un Saiyan solo per metà), sin dalla tenerissima età dimostra di avere una forza notevole, ed è anche in grado di volare.

Ancor prima di nascere, tramite un particolare processo aiuta suo nonno Goku a diventare Super Saiyan God assieme agli altri Saiyan che vivono sulla Terra del settimo universo.

Nell'anime Dragon Ball GT ha 10 anni ed è tra i principali personaggi della serie, risultando quasi inedita, con una personalità non ideata dall'autore del manga originale al quale la serie GT si ispira proponendosi come sequel (e alla quale si contrappone il più recente sequel, sia manga che anime, Dragon Ball Super).

Il significato letterale del suo nome in giapponese è pane.

Nello special televisivo Dragon Ball GT: L'ultima battaglia sulla cassetta delle lettere della casa di Pan d'anziana si può leggere il suo cognome, che è Son, lo stesso di suo padre Gohan e di suo nonno Goku.

Il personaggioModifica

Unica figlia di Gohan e Videl, Pan si presenta come una bambina di quattro anni. Indossa una tuta simile a quella del nonno, ha capelli a caschetto neri e occhi neri. Nella seconda serie si dimostra molto gentile ed altruista e nutre un profondo affetto per suo nonno Goku. Proprio quest'ultimo la descrive come la più coraggiosa dei suoi parenti.[1]

In Dragon Ball GT, ambientato 5 anni dopo lo Z, Pan ha 10 anni[2], apparendo molto cresciuta e completamente cambiata di aspetto: la ragazzina è sempre vestita con una mezza maglietta rossa e dei pantaloni grigi fino alle caviglie con una catena che parte da un passa cinte e le attraversa il fianco. Le mani sono coperte da mezzi guanti. Porta i capelli neri lunghi fino alle spalle, coperti da una bandana arancione. La frangetta le scende fin sopra gli occhi.[3]

Nello zainetto blu che porta sempre con sé tiene la foto delle sue prime vacanze al mare con tutti gli amici del nonno, e la sua tuta da combattimento che usava da piccola al Torneo Tenkaichi. La vediamo utilizzare queste cose quando cerca di far ragionare suo nonno, trasformato in Scimmione.[4]

Anche la sua personalità è molto cambiata, infatti mostra i classici comportamenti delle comuni adolescenti durante il periodo della pubertà: ha molti sbalzi d'umore, presenta spesso un carattere scontroso e talvolta irritabile, perde facilmente la pazienza anche per cose banali e odia essere considerata una bambina, tanto è vero che si arrabbia sempre quando il nonno Satan l'abbraccia riempiendola di vezzeggiativi.[5]

Relazioni con altri personaggiModifica

Pan litiga spesso con lo zio Goten, infatti i due giovani sono spesso in disaccordo. Nel secondo episodio di Dragon Ball GT Pan prende in giro lo zio sulle numerose telefonate che riceve dalle ragazze, ma nonostante ciò gli vuole molto bene, come dimostra in molti episodi, e anche Goten, nonostante non voglia ammetterlo, è molto affezionato alla nipotina.

Pan spesso litiga con il suo migliore amico, il robottino Gil, a cui è comunque molto affezionata. Tiene anche al nonno paterno, tuttavia non le dispiace quando viene trasformato in un ragazzino all'inizio dell'ultima serie di Dragon Ball, anzi ne gode dicendogli che finalmente è più alta di lui.[3]

Pan ha due amiche: Bra, la figlia di Bulma e Vegeta, e Marron, figlia di Crilin e C-18, anche se in Dragon Ball GT non hanno molti rapporti, ma alla fine di Dragon Ball Z si può capire che loro si conoscono e si sostengono a vicenda, come Bra che la incoraggia a vincere un combattimento durante uno degli ultimi episodi.

Pan all'inizio di Dragon Ball GT esce con un ragazzo da cui lei è molto attratta[3], anche se poco tempo dopo la lascia a causa della sua enorme forza.[3]

A bordo dell'astronave inizialmente non è ben accetta, soprattutto da Trunks, col quale litiga spesso, ma in seguito i due si riappacificano e diventano amici. Nel corso del viaggio il rapporto fra Pan il ragazzo si consolida molto e lei mostra un crescente affetto per il giovane. Incontra anche Gil, un robottino che in seguito diventa il suo migliore amico.[6] Ha ottimi rapporti d'amicizia anche con Ub, allievo del nonno, che la salva dai suoi genitori quando sono stati posseduti da Baby.[7]

Infine conosce Bish, un ragazzino piuttosto attraente il cui villaggio è dominato da uno dei Draghi malvagi, Ryu Shenron. Pan riesce a salvare lui e tutti gli abitanti del luogo, rivelandogli di conseguenza i suoi poteri. Bish, al contrario di quanto pensava la ragazza, non si spaventa alla vista di tanta forza, e rimanendo affascinato da Pan e dai suoi straordinari poteri le chiede di insegnargli a volare.[8]

StoriaModifica

Dragon Ball ZModifica

Pan compare per la prima volta alla fine dell'arco di Majin Bu, quando partecipa al Torneo Tenkaichi. Al torneo dimostra già di essere molto forte, in quanto riesce a sollevare da sola un uomo grande il triplo di lei.

Dragon Ball SuperModifica

Pan nasce proprio nella serie Super, ambientata qualche tempo dopo la sconfitta di Majin Bu. Pan viene concepita prima che Gohan e Videl si sposassero e lei ne dà la notizia proprio durante la festa di compleanno di Bulma sulla nave da crociera "Princess Bulma", quando il Dio della distruzione Beerus stava per distruggere la Terra perché mancava un Saiyan puro per trasformare Goku in Super Saiyan God. Videl annunciò di essere incinta rendendo tutti (specie Gohan) felici e si unì al gruppo. Grazie a Pan, Goku riuscì a raggiungere il livello divino di Super Saiyan God per potersi confrontare con Lord Beerus quindi fin da prima della nascita Pan aiutò molto suo nonno.

Pan nasce in un momento non mostrato tra l'arco della Battaglia degli Dei e quello della Resurrezione di Freezer. Da quando nasce viene subito coccolata molto dai suoi parenti (primo fra tutti il nonno Mr.Satan) e dimostra di saper usare il Bukujutsu fin da neonata. Junior le fa da baby sitter, e per questo motivo Pan si affeziona molto anche al namecciano. Gohan le vuole naturalmente molto bene e lei e Videl sono la sua motivazione a lottare contro l'esercito di Freezer per proteggerle. Dopo aver dimostrato grande determinazione contro Shisami e Ginew per questo motivo, il suo affetto per la piccola e sua moglie viene deriso da Freezer che mentre lo massacra gli dice che è troppo debole per riuscire a proteggerle. Ciò lo sprona in seguito a tornare ad allenarsi con Piccolo ripartendo dalle basi. In seguito Pan e sua madre vengono poi uccise dal tiranno galattico quando egli distrugge la Terra ma vengono in seguito salvate da Whis che fa tornare indietro il tempo di 3 minuti per permettere a Goku di eliminare Freezer con una potentissima Super Kamehameha. Quando Goku ha dei problemi a controllare il suo Ki, Pan gli dà diversi problemi volando fino nello spazio.

Assiste da spettatrice al Torneo tra il Sesto e il Settimo Universo.

Pan non ha nessun rilievo nell'arco di Trunks del futuro se non quando incontra e conosce la versione del futuro di Trunks. Dopo la sconfitta di Zamasu, Pan si ammala di una febbre incurabile a causa del suo sangue Saiyan, ma viene salvata dal nonno Goku con un desiderio al drago Shenron.

Dragon Ball GTModifica

Pan prende il posto di Goten e parte con suo nonno (ritornato bambino) e Trunks nel viaggio nello spazio alla ricerca delle sfere del drago. In questa nuova avventura affianca suo nonno durante le varie battaglie dimostrandosi molto utile, soprattutto durante la ricerca delle sfere.

Durante il viaggio fa la conoscenza di Gil e, insieme ai suoi compagni di viaggio, si ritrova più volte a combattere contro i servitori del Dottor Mieu; prima viene trasformata in una bambola dal sacerdote Mutte Motte e affidata alle cure di Dol Takki[9] (che inizia anche a giocare con lei mettendole un vestitino e pettinandogli i capelli[10]) e infine, insieme a suo nonno, sconfigge il gigante Luud[11] e distrugge le macchine mutanti sul pianeta M2, ultimo dei quali è Baby.[12]

Dopo aver trovato tutte e sette le sfere del drago, Pan fa ritorno sulla Terra, ma scopre che tutta la sua famiglia e i suoi amici sono diventati sudditi del parassita Baby, sopravvissuto alla precedente sconfitta.[13] In questa occasione è una delle poche, insieme a suo nonno Satan e Majin Bu (grazie proprio al demone che la trasforma in un cioccolatino e poi la assorbe), a non essere soggiogata dall'alieno. Durante lo scontro tra Baby e Goku, quando quest'ultimo si trasforma in Scimmione, Pan riesce a farlo tornare in sé, permettendo al nonno di diventare Super Saiyan 4.[4] In seguito, dona la propria energia a Goku in modo che questi possa sconfiggere definitivamente Baby.[14]

Quando gli esseri del regno degli inferi fuggono dal suddetto luogo, Pan affronta e sconfigge alcuni guerrieri appartenenti all'esercito del Red Ribbon. In seguito, quando Super C-17 è sul punto di eliminare Vegeta, Pan prende in ostaggio il Dottor Gelo, costringendolo a fermare il cyborg, ma il tentativo sarà vano in quanto Super C-17 si rivelerà solamente obbediente agli ordini del Dottor Mieu.[15]

In seguito, insieme a suo nonno Goku e Gil, si reca alla ricerca delle sfere del drago, possedute dai draghi malvagi.[16] Dopo aver sconfitto i primi draghi malvagi, Pan viene sconfitta da Suu Shenron, che la risparmia rivelando inoltre di non poter uccidere una bambina.[17] Dopo la sconfitta dell'ultimo drago malvagio Pan assiste alla partenza di Goku insieme al drago Shenron.[18]

Cento anni dopo, Pan è l'unica sopravvissuta (di cui si ha notizia, almeno) di tutti i protagonisti di Dragon Ball e ha un nipotino, Goku Jr., assolutamente identico a Goku, al quale ha insegnato l'utilizzo delle arti marziali. Durante il nuovo Torneo Tenkaichi, precisamente durante la finale tra Goku Jr. e Vegeta Jr., crede di intravedere suo nonno Goku tra il pubblico, ma non riesce a raggiungerlo.[18]

Poteri e abilitàModifica

In quanto appartenente alla razza dei guerrieri Saiyan, Pan dimostra di essere molto più forte dei normali terrestri. Come per tutti gli altri membri del suo popolo possiede dei poteri soprannaturali: ha un perfetto controllo della sua forza, può volare e già all'età di quattro anni dimostra di saper effettuare il giro della Terra in pochissimo tempo.[19] Ella, inoltre, è in grado di utilizzare il Ki, di percepire le aure degli avversari, e di utilizzare la Kamehameha, la stessa tecnica di suo nonno Goku.

Nella serie GT, Pan, nonostante il grande potere innato da lei posseduto e aumentato negli anni, non si vede mai trasformarsi in Super Saiyan. Molti potrebbero pensare che il motivo sia il suo genere femminile, ma questa teoria va eliminata siccome ormai esistono vari esempi di Super Saiyan donne, come nel gioco Dragon Ball Xenoverse o nella serie di Dragon ball Super. Il produttore esecutivo di Dragon Ball GT Kōzō Morishita ha detto in un'intervista che il motivo è che il ruolo narrativo di Pan è creare problemi ed essere salvata da Goku (una sorta di damigella in pericolo), e il meccanismo si romperebbe se avesse la forza di un Super Saiyan.[20][21]

NoteModifica

  1. ^ Dragon Ball Deluxe, Volume 42 pagina 213
  2. ^ Dragon Ball GT Perfect Files vol.2L'eta dei personaggi, pag.74-75.
  3. ^ a b c d Anime di Dragon Ball GT episodio 1
  4. ^ a b Anime di Dragon Ball GT episodio 34
  5. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 2
  6. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 15
  7. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 32
  8. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 51
  9. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 11
  10. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 12
  11. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 14
  12. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 21
  13. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 28
  14. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 38
  15. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 45
  16. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 48
  17. ^ Anime di Dragon Ball GT episodio 54
  18. ^ a b Anime di Dragon Ball GT episodio 64
  19. ^ Dragon Ball Deluxe, Volume 42 pagina 212
  20. ^ Roberto Strignano, Dragon Ball: ecco perché Pan non è mai diventata una Super Saiyan, su mangaforever.net, 13 dicembre 2017. URL consultato il 27 agosto 2018.
  21. ^ (EN) Megan Peters, ‘Dragon Ball GT' Exec Reveals Why Pan Never Went Super Saiyan, su comicbook.com, 11 dicembre 2017. URL consultato il 27 agosto 2018.

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Pan, su MyAnimeList.  
  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga