Apri il menu principale

Pandemic Studios

azienda sviluppatrice di videogiochi statunitense
Pandemic Studios
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaAzienda privata
Fondazione1998 a Stati Uniti Santa Monica, California
Chiusura2009
Sede principaleLos Angeles, California,
Persone chiave
Prodottivideogiochi
Sito web

Pandemic Studios è stata un'azienda sviluppatrice di videogiochi indipendente dal 1998. Divenne parte dell'Electronic Arts dal 2007 al 2009, poi chiuse ufficialmente. Alcuni titoli degni di nota sono Star Wars: Battlefront, Destroy All Humans!, Mercenaries 2: Inferno di fuoco e The Saboteur.

StoriaModifica

Il presidente della società è stato Josh Resnick. Pandemic Studios è stata fondata con un investimento azionario da parte dell'Activision nel 1998. I primi due giochi prodotti dall'azienda sono stati Battlezone II: Combat Commander e Dark Reign 2, entrambi sequel di due giochi Activision. Nel 2000, Pandemic ha aperto uno studio nel distretto di Fortitude Valley a Brisbane. Il primo progetto è stato Army Men RTS, un gioco che usava il motore di Dark Reign 2. Poi svilupparono Destroy All Humans! e, nel 2003, lo studio si spostò in un edificio in Westwood. Nel novembre 2005, Pandemic e BioWare si uniscono, ma entrambe le società decisero di mantenere i loro marchi. L'11 ottobre 2007 venne annunciato che VG Holding Corp., proprietaria di Pandemic e BioWare, sarà acquistata da Electronic Arts. Nel febbraio 2009, la loro sede a Brisbane, in Australia, venne chiusa. Nel novembre 2009, Electronic Arts toglie 1500 posti di lavoro provocando la paralisi della Pandemic. Il 17 novembre, EA annuncia la chiusura definitiva della Pandemic, licenziando 228 dipendenti. Tuttavia, EA riprende 35 dipendenti della Pandemic per sostenere il progetto The Saboteur. Più di una dozzina di ex dipendenti della Pandemic sono stati impiegati a 343 Industries per lavorare ad un progetto riservato ad Halo.

GiochiModifica

NoteModifica

  1. ^ Battlezone II: Combat Commander, N/A. URL consultato il 18 aprile 2015.
  2. ^ Dark Reign 2, 30 Jun 2000. URL consultato il 18 aprile 2015.
  3. ^ Triple Play 2002 Review, su gamespot.com. URL consultato il 18 aprile 2015.
  4. ^ Star Wars: The Clone Wars, 29 Oct 2002. URL consultato il 18 aprile 2015.
  5. ^ Full Spectrum Warrior (Video Game 2004), su IMDb. URL consultato il 18 aprile 2015.
  6. ^ Full Spectrum Warrior: Ten Hammers (Video Game 2006), su IMDb. URL consultato il 18 aprile 2015.
  7. ^ Screwing Up Batman, su escapistmagazine.com. URL consultato il 18 aprile 2015.
  8. ^ Luke Plunkett, Screens Of Pandemic's Cancelled Batman Game, su kotaku.com. URL consultato il 18 aprile 2015.
  9. ^ Batman: Dark Knight [CANCELLED!], 23 marzo 2009. URL consultato il 18 aprile 2015.
  10. ^ Giochi cancellati: Mercenaries 3 No Limits, su iovideogioco.com. URL consultato il 18 aprile 2015.
  11. ^ Luke Plunkett, Your First (And Last) Look At Mercenaries 3, su kotaku.com. URL consultato il 18 aprile 2015.
  12. ^ Canceled Pandemic Wii title wanted to be 'The Next Big Thing', su Engadget. URL consultato il 18 aprile 2015.
  13. ^ No Limits Racing (Wii) - Cancelled, 16 marzo 2013. URL consultato il 18 aprile 2015.
  14. ^ Kotaku, Battlefront III was 99% done Lucasarts scrapped it, su kotaku.com.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN158509685 · BNF (FRcb140717110 (data) · WorldCat Identities (EN158509685