Apri il menu principale

Panico nello stadio

film del 1976 diretto da Larry Peerce
Panico nello stadio
Panico nello stadio.png
Charlton Heston in una scena del film
Titolo originaleTwo Minute Warning
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1976
Durata115 minuti
Rapporto2.35 : 1
Generethriller, azione
RegiaLarry Peerce
SoggettoEdward Hume
SceneggiaturaEdward Hume
ProduttoreEdward S. Feldman
Produttore esecutivoEdward S. Feldman
Casa di produzioneFilmways
Distribuzione in italianoUniversal Pictures
FotografiaGerald Hirschfeld
MontaggioWalter Hannemann, Eve Newman
MusicheCharles Fox
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Panico nello stadio è un film del 1976, diretto da Larry Peerce. Nel film sono presenti Charlton Heston, John Cassavetes, Martin Balsam, Beau Bridges, Jack Klugman, Gena Rowlands e David Janssen.

Tratto da un racconto dall'omonimo titolo scritto da Giorgio La Fountaine, il film è stato nominato all'Academy Awards per il miglior montaggio.

TramaModifica

Un cecchino, dalla sua camera di un albergo di Los Angeles, spara con il suo fucile di precisione munito di silenziatore e uccide un ciclista in lontananza. Poi nasconde il fucile sotto il suo giaccone e dopo aver pagato l'albergo, va al Los Angeles Memorial Coliseum poco prima dell'inizio della finale del Super Bowl di football americano, dove si posiziona in un'alta torre laterale. Alla partita dovrebbe presenziare il Presidente degli Stati Uniti. Tuttavia, prima che la partita inizi l'uomo viene scoperto da una troupe televisiva che si trova su un dirigibile sopra lo stadio; in questo modo il corteo di macchine presidenziali viene fermato. Nella speranza di catturare l'individuo prima che apra il fuoco sugli ignari tifosi, la polizia e gli agenti della SWAT vengono immediatamente chiamati dall'organizzatore dello stadio, Sam McKeever. Il capitano della polizia Peter Holly elabora un piano insieme al sergente Chris Button per catturare il cecchino prima della conclusione della partita, ma non riesce ad evitare morti e feriti.

RiferimentiModifica

La trama è molto simile a quello che accadde nella realtà a Austin nel Texas il 1º agosto 1966, quando Charles Whitman penetrò sulla torre dell'università con un fucile di precisione sparando per 96 minuti e uccidendo 16 persone colpite con massima precisione, anche da più di 300 metri di distanza.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema