Apri il menu principale

Paola Besuschio (Verona, 15 novembre 1948) è un'ex brigatista italiana.

Indice

BiografiaModifica

Aderente prima a Potere Operaio, poi iscritta alla Facoltà di sociologia di Trento vi ha conosciuto Renato Curcio e Mara Cagol. Aderì successivamente alle Brigate Rosse.

Mario Moretti conobbe Paola Besuschio alla Sit-Siemens, ove conobbe anche Corrado Alunni e Giorgio Semeria.

Arrestata il 30 settembre 1975 ad Altopascio, in Toscana. La Besuschio deve scontare 15 anni di carcere, per partecipazione a varie rapine e per aver preso in affitto vari covi per i terroristi. Durante il Sequestro Moro fu uno dei terroristi arrestati di cui i rapitori chiesero la scarcerazione in cambio di Moro.

È indiziata di reato per il ferimento del consigliere democristiano Massimo De Carolis.[1]

Situazione attualeModifica

Lavora in una cooperativa.[2]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie