Paola Morra

attrice cinematografica italiana

Paola Morra (Roma, 20 aprile 1959) è un'attrice italiana.

BiografiaModifica

Nel 1978, dopo essere stata eletta come Playmate nell'edizione italiana del periodico Playboy, fa il suo debutto nel cinema italiano, nel ruolo di una suora, film Interno di un convento diretta da Walerian Borowczyk, ma la sua carriera si esaurisce nell'arco di solo due anni e sette pellicole: compare nel film, presumibilmente mai uscito nelle sale, Isola meccanica diretto da Bruno Pischiutta e nel film brasiliano As Filhas do Fogo di Walter Hugo Khouri, rimasto inedito in Italia.

L'anno seguente ha il ruolo di suor Mathieu nel film Suor Omicidi diretto da Giulio Berruti a fianco di Anita Ekberg, ma con ogni probabilità il suo ruolo più significativo è quello di Baby Anna, l'amante di uno psicanalista (Flavio Bucci) compagno di una giornalista in crisi (Stefania Casini) che diventa sua amica nel film Ammazzare il tempo di Mimmo Rafele, rimasto invedibile per lungo tempo e proiettato in televisione soltanto nel 2019, a quarant'anni dalla sua realizzazione. Un altro suo ruolo significativo è quello di Daniela nel film L'insegnante balla... con tutta la classe di Giuliano Carnimeo.

Dopo qualche anno di assenza, riappare in televisione in Quer pasticciaccio brutto de via Merulana diretta da Piero Schivazappa, nel ruolo di Virginia, recitando ancora accanto a Flavio Bucci, ma in seguito decide di abbandonare il mondo dello spettacolo ritirandosi a vita privata.

FilmografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN87325721 · BNE (ESXX1597413 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-87325721